Cerca |  Contatti |  English   

REMIT - Regolamento sull’integrità e la trasparenza dei mercati energetici all’ingrosso

Il registro degli operatori di mercato

L'articolo 9 del REMIT prevede che gli operatori di mercato che concludono transazioni che devono essere segnalate ad ACER a norma dell'articolo 8, comma 1, del medesimo regolamento, siano tenuti a registrarsi presso l'autorità nazionale di regolazione dello Stato membro in cui sono stabiliti o sono residenti o, se non sono stabiliti o residenti nell'Unione, in uno Stato membro in cui svolgono attività. ACER ha definito il formato di trasmissione delle informazioni dai registri nazionali al registro europeo (Decisione n. 01/2012).

L'Autorità ha sviluppato il registro nazionale degli operatori di mercato all'interno della propria Anagrafica Operatori, ai sensi della deliberazione 5 marzo 2015, 86/2015/E/com.
Gli operatori già accreditati per l'Anagrafica Operatori potranno accedere al Registro REMIT utilizzando le medesime credenziali dell'Anagrafica Operatori. Gli operatori non accreditati, invece, dovranno prima effettuare l'accreditamento all'Anagrafica Operatori.

 

Per informazioni e comunicazioni: remit@autorita.energia.it

 

 

Cos'è REMIT

Il 28 dicembre 2011 è entrato in vigore per tutti gli Stati membri dell'Unione Europea il Regolamento sull'integrità e la trasparenza dei mercati energetici all'ingrosso (REMIT - Regulation on Wholesale Energy Market Integrity and Transparency, No 1227/2011).

Obiettivo del Regolamento è stabilire regole condivise a livello europeo per l'integrità e la trasparenza dei mercati dell'energia all'ingrosso al fine di prevenire pratiche abusive.
In particolare, il REMIT introduce a livello europeo regole specifiche per la sorveglianza dei mercati all'ingrosso dell'energia volte a:

  • definire le pratiche abusive, relativamente a manipolazione (o tentata manipolazione) di mercato e insider trading;
  • vietare le suddette pratiche abusive nei mercati dell'energia (elettricità e gas) all'ingrosso;
  • identificare e contrastare i casi di manipolazione (o tentata manipolazione) di mercato e di insider trading attraverso un sistema di monitoraggio dei mercati energetici europei;
  • adottare le opportune iniziative di verifica e controllo prevedendo che le Autorità nazionali di regolazione dispongano di specifici poteri di indagine, enforcement e sanzione.

L'attuazione del REMIT è demandata all'Agenzia per la cooperazione dei regolatori dell'energia (ACER) e alle Autorità nazionali di regolazione (in Italia l'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico) in cooperazione tra loro e con le altre autorità nazionali ed europee (autorità finanziarie e antitrust).

Il ruolo dell'Autorità

Il REMIT attribuisce alle Autorità nazionali di regolazione il compito di vigilare sul rispetto del regolamento. A tal fine, ciascuno Stato membro deve garantire che le proprie autorità siano dotate dei poteri necessari per l'espletamento delle funzioni di indagine e di enforcement.
La legge n. 161/2014 (articolo 22) ha conferito all'Autorità tutti i poteri di indagine previsti dal REMIT. Inoltre, nel definire i principi generali della disciplina sanzionatoria, ha conferito all'Autorità anche il potere di irrogare sanzioni amministrative pecuniarie, salvo che il fatto costituisca reato.
La legge n. 161/2014 prevede anche rapporti tra l'Autorità e altri soggetti istituzionali nazionali:

  1. il Gestore dei mercati energetici (GME) e il Gestore della rete elettrica di trasmissione nazionale (Terna), con riferimento ai mercati da essi gestiti, in collaborazione per lo svolgimento di indagini relative a casi di sospetta violazione del REMIT;
  2. l'Autorità garante della concorrenza e del mercato, per il coordinamento nello svolgimento di indagini relative a casi di sospetta violazione dei divieti di manipolazione del mercato e di insider trading;
  3. la CONSOB, per il coordinamento nello svolgimento di indagini relative a casi di sospetta violazione del divieto di insider trading.

Le regole esecutive della Commissione Europea

Il 7 gennaio 2015 è entrato in vigore il Regolamento di esecuzione (UE) n. 1348/2014 della Commissione Europea, che individua le informazioni relative ai prodotti energetici all'ingrosso e ai dati fondamentali che gli operatori di mercato sono tenuti a segnalare ad ACER, nonché le modalità e i tempi per l'adempimento di tale obbligo di segnalazione.

Riferimenti e documentazione
Tag: REMIT