Cerca |  Contatti |  English   

Documenti collegati

Doc. di Consultazione

Provvedimenti

Documento di consultazione

DCO 29 / 09

Criteri per la determinazione dei corrispettivi da riconoscere agli impianti essenziali

05 agosto 2009
Premessa

Il presente documento per la consultazione, predisposto dalla Direzione Mercati nell'ambito del procedimento relativo all'esecuzione del disposto dell'art. 3, comma 11, della legge n.2 del 28 gennaio 2009 (di seguito: legge n.2/09), ha ad oggetto la definizione dei criteri per la determinazione dei corrispettivi da riconoscere agli impianti essenziali individuati ai sensi della deliberazione 29 aprile 2009, ARG/elt n.52/09 (di seguito: deliberazione n. 52/09), che ha modificato la deliberazione 9 giugno 2006, n.111 (di seguito: deliberazione n.111/06).
Poiché è ragionevole prevedere che l'applicazione della deliberazione n.52/09 determinerà un aumento delle unità di produzione potenzialmente soggette al regime degli impianti essenziali, l'Autorità intende elaborare e rendere pubblici i criteri puntuali che applicherà per la definizione dei corrispettivi da riconoscere alle unità dichiarate essenziali.

Il documento, se si esclude l'introduzione, è strutturato in tre parti. La prima si concentra sui principi generali che dovrebbero guidare la determinazione dei corrispettivi da riconoscere alle unità di generazione assoggettate al regime degli impianti essenziali. La seconda, nel descrivere i criteri sinora adottati per la quantificazione dei suddetti corrispettivi, evidenzia le criticità che giustificano un aggiornamento dell'impianto metodologico.
Nell'ultima parte sono esposti gli orientamenti dell'Autorità in merito ai criteri puntuali da applicare dalla data di entrata a regime della riforma introdotta dalla deliberazione n.52/09.

I soggetti interessati sono invitati a far pervenire all'Autorità, per iscritto, le loro osservazioni e le loro proposte entro e non oltre il 5 ottobre 2009, termine di chiusura della presente consultazione. I soggetti che intendono salvaguardare la riservatezza o la segretezza, in tutto o in parte, della documentazione inviata sono tenuti a indicare espressamente quali parti dei documenti trasmessi all'Autorità si intendano riservate alla medesima.


È preferibile che i soggetti interessati inviino osservazioni e commenti attraverso il servizio telematico interattivo messo a disposizione sul sito. In alternativa, i soggetti interessati possono inviare osservazioni e commenti al seguente indirizzo tramite uno solo di questi mezzi:

e-mail con allegato il file contenente le osservazioni (preferibile), fax o posta:
Autorità per l'energia elettrica e il gas
Direzione Mercati
Unità mercati all'ingrosso e concorrenza
piazza Cavour 5 - 20121 Milano
e-mail: mercati@autorita.energia.it
Fax: 02-65565265