Cerca |  Contatti |  English   
Documento di consultazione

DCO 10 / 09

I contratti a termine per l'adeguatezza della capacità di generazione elettrica

07 maggio 2009
Premessa

Il presente documento di consultazione, predisposto dalla Direzione Mercati nell'ambito del procedimento relativo all'esecuzione del disposto dell'art. 2, comma 1, del D.Lgs. 379/2003, ha ad oggetto la riforma del sistema di remunerazione della disponibilità di capacità di generazione elettrica.
Il meccanismo di remunerazione attualmente vigente, transitorio e basato sul riconoscimento alla capacità resa disponibile di un contributo perlopiù indipendente dalla reale criticità del sistema nell'ora e senza alcun impegno specifico per il produttore, ha mostrato infatti alcune carenze nel perseguire l'obiettivo di agevolare il raggiungimento e il mantenimento di un livello adeguato di capacità produttiva nelle ore e nelle zone contraddistinte da particolare scarsità di offerta.
Nel documento si delineano dunque i criteri e le condizioni che dovrebbero essere rispettati da parte di Terna SpA nell'elaborazione della proposta di un sistema di remunerazione che sostituisca il meccanismo di remunerazione attualmente vigente e che sia - come espressamente richiesto dalla norma di rango primario - concorrenziale, trasparente, non discriminatorio e non distorsivo per il mercato.
Il nuovo meccanismo di remunerazione volto a guidare il sistema elettrico verso un livello adeguato di capacità di generazione potrebbe essere fondato sulla stipula di contratti di opzione tra Terna SpA e i produttori, in modo da incentivare questi ultimi a rendere disponibile la capacità nelle ore e nelle zone contraddistinte da maggiore scarsità di offerta.
Dalla scelta dello strumento dei contratti a termine per perseguire l'adeguatezza della capacità di generazione e dal set di obiettivi che sono alla base della proposta, emerge in modo evidente il nesso di continuità del presente documento per la consultazione con il documento del 6 agosto 2008, n. 27, incentrato sulle misure volte ad agevolare la negoziazione di contratti di copertura di lungo periodo nel mercato elettrico.
La sezione dedicata alla proposta regolatoria è preceduta da una descrizione dei fallimenti del mercato in tema di adeguatezza della capacità di generazione elettrica che giustificano l'azione del regolatore e da una disamina delle cause dell'inefficacia del regime transitorio.

I soggetti interessati sono invitati a far pervenire all'Autorità, per iscritto, le loro osservazioni e le loro proposte entro e non oltre il 20 luglio 2009, termine di chiusura della presente consultazione.
I soggetti che intendono salvaguardare la riservatezza o la segretezza, in tutto o in parte, della documentazione inviata sono tenuti ad indicare espressamente quali parti dei documenti trasmessi all'Autorità si intendano riservate alla medesima.

È preferibile che i soggetti interessati inviino osservazioni e commenti attraverso il servizio telematico interattivo messo a disposizione sul sito internet dell'Autorità.

In alternativa, i soggetti interessati possono inviare osservazione e commenti al seguente indirizzo tramite uno solo di questi mezzi: e-mail con allegato il file contenente le osservazioni (preferibile), fax o posta:
Autorità per l'energia elettrica e il gas
Direzione Mercati
Unità mercati all'ingrosso e concorrenza
piazza Cavour 5 - 20121 Milano
e-mail: mercati@autorita.energia.it
Fax: 02-65565265