Cerca |  Contatti |  English   

Documenti collegati

Doc. di Consultazione

Documento di consultazione

DCO 6 / 09

Proposte di nuove schede tecniche per la quantificazione dei risparmi di energia primaria relativi agli interventi di cui all'articolo 5, comma 1, dei Decreti Ministeriali 20 luglio 2004

17 aprile 2009
Premessa

In attuazione dei decreti ministeriali 20 luglio 2004, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale, Serie Generale, n. 205 del 1 settembre 2004, recanti rispettivamente "Nuova individuazione degli obiettivi quantitativi per l'incremento dell'efficienza energetica negli usi finali di energia, ai sensi dell'art. 9, comma 1, del decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79" (di seguito: decreto ministeriale elettrico 20 luglio 2004) e "Nuova individuazione degli obiettivi quantitativi nazionali di risparmio energetico e sviluppo delle fonti rinnovabili, di cui all'art. 16, comma 4, del decreto legislativo 23 maggio 2000, n. 164" (di seguito: decreto ministeriale gas 20 luglio 2004), l'Autorità ha definito con delibera 18 settembre 2004, n. 103/03 (di seguito: delibera n. 103/03) le linee guida per la preparazione, l'esecuzione e la valutazione consuntiva dei progetti di cui all'articolo 5, comma 1, e per il rilascio dei titoli di efficienza energetica di cui all'articolo 10 dei decreti stessi.

La delibera n. 103/03 definisce tre metodi di valutazione dei risparmi di energia primaria conseguibili dagli interventi ammissibili ai sensi dei decreti ministeriali (metodo di valutazione standardizzata, metodo di valutazione analitica e metodo di valutazione a consuntivo), prevedendo che i criteri generali per la valutazione standardizzata ed analitica stabiliti nelle Linee guida siano affiancati da criteri di valutazione specifici per ogni intervento da definirsi in apposite "schede tecniche di quantificazione".

Con il presente documento l'Autorità sottopone alla consultazione proposte per 7 nuove schede tecniche per la quantificazione dei risparmi di energia primaria conseguibili attraverso interventi ammissibili ai sensi dell'articolo 5, comma 1, dei decreti ministeriali 20 luglio 2004.

Le schede sono state sviluppate anche con la collaborazione su alcuni specifici aspetti della società Cesi Ricerca S.p.a. (nell'ambito delle attività di ricerca e sviluppo finalizzate all'innovazione tecnica e tecnologica di interesse generale per il settore elettrico, di cui all'articolo 10 del decreto 26 gennaio 2000 del Ministro dell'industria, del commercio e dell'artigianato, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, Serie generale, n. 27 del 3 febbraio 2000) e considerando alcune proposte di schede tecniche di quantificazione presentate all'Autorità da soggetti terzi (Acea S.p.a., Energia Mediterranea S.r.l., Euro Esco S.r.l., Sorgenia S.p.a., Università di Trento). I soggetti interessati sono invitati a far pervenire osservazioni e suggerimenti per iscritto all'Autorità entro il 25 maggio 2009.

I soggetti che intendono salvaguardare la riservatezza o la segretezza, in tutto o in parte, della documentazione inviata, sono tenuti ad indicare quali parti di tale documentazione sono da considerare riservate e, pertanto, non pubblicabili.

Osservazioni e proposte dovranno pervenire al seguente indirizzo tramite uno solo di questi mezzi: servizio telematico interattivo messo a disposizione sul sito internet dell'Autorità (preferibile), e-mail con allegato il file contenente le osservazioni, fax o posta.

Autorità per l'energia elettrica e il gas
Direzione consumatori e qualità del servizio
piazza Cavour 5 - 20121 Milano
e-mail: consumatori@autorita.energia.it
fax: 02-65565.230
Sezione "servizi interattivi" del portale dell'Autorità