Cerca |  Contatti |  English   

Documenti collegati

Doc. di Consultazione

Provvedimenti

Seminari

Documento di consultazione

Atto n. 24

Determinazione convenzionale per fasce orarie dei profili di prelievo dell'energia elettrica fornita ai clienti finali non trattati su base oraria

18 giugno 2007

Premessa

La deliberazione n. 256/06 ha avviato un procedimento avente ad oggetto la definizione delle modalità di determinazione convenzionale dell'energia prelevata nell'ambito del servizio di dispacciamento, in relazione alla possibilità di estendere il trattamento orario o di introdurre un trattamento per raggruppamenti orari dell'energia elettrica prelevata dai punti di prelievo di Media e Bassa Tensione. Il meccanismo di profilazione convenzionale dell'energia elettrica prelevata ai fini del dispacciamento, stabilito con la deliberazione n. 118/03 e in vigore dal 2004, ha rivestito un ruolo essenziale per l'avvio del dispacciamento di merito economico e della borsa elettrica e ha contribuito a garantire l'ordinato e regolare svolgimento dell'operatività delle transazioni commerciali del nuovo assetto. D'altro canto la determinazione convenzionale vigente, la cui riconosciuta semplicità di fondo ne ha permesso l'implementazione e l'utilizzo in tempi rapidi da parte degli operatori, attribuisce a tutti i punti di prelievo di un determinato ambito territoriale non trattati su base oraria il medesimo andamento dei prelievi, annullando di fatto la possibilità di trasferimento del corretto segnale economico relativo all'andamento reale dei prelievi agli utenti del dispacciamento, e quindi ai titolari dei punti di prelievo di loro competenza.
Con la progressiva apertura del mercato, e come per altro anche indicato dalla direttiva 2003/54/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 giugno 2003, si rende sempre più opportuna la trasferibilità nei prezzi del corretto segnale economico in relazione ai prelievi effettivi, ai fini di una reale contendibilità del settore.
Con il presente documento per la consultazione l'Autorità intende formulare proposte di modifica della determinazione convenzionale dei profili di prelievo volte ad un miglior trasferimento del segnale economico di prezzo, al fine di consentirne l'applicazione a partire dall'1 gennaio 2008; le proposte di modifica riguardano in particolare:

  1. il meccanismo di attribuzione ex-ante con una revisione volta a tenere conto, ai fini del dispacciamento, dell'energia elettrica effettivamente prelevata in ciascuna fascia oraria, analizzando i possibili diversi gradi di applicazione di tale meccanismo (opzioni), ivi inclusa l'estensione del trattamento orario a talune categorie di punti;
  2. la procedura di conguaglio periodica, non solo per il necessario adeguamento alla determinazione convenzionale per fasce, ma anche nella periodicità di determinazione delle partite fisiche ed economiche di conguaglio verso gli utenti del dispacciamento e verso le imprese distributrici per quanto attiene alle perdite effettive sulle reti di distribuzione.

I soggetti interessati sono invitati a far pervenire all'Autorità, per iscritto, le loro osservazioni e le loro proposte entro il 23 luglio 2007.



Indirizzo a cui far pervenire osservazioni e suggerimenti:
Autorità per l'energia elettrica e il gas
Direzione Mercati
Unità Dispacciamento, Trasporto/Trasmissione e Stoccaggio
Piazza Cavour 5 - 20121 Milano
tel. 02.655.65.336/387
fax 02.655.65.222
e-mail: mercati@autorita.energia.it
sito internet: www.autorita.energia.it