Cerca |  Contatti |  English   

Documenti collegati

Comunicati stampa

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 19 aprile 2011

Delibera GOP 17/11

Modifiche al Regolamento di organizzazione e funzionamento dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas

L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 7 aprile 2011

Visti:
  • l'art. 97 della Costituzione, nella parte in cui sancisce il principio generale del buon andamento e dell'imparzialità dell'azione amministrativa;
  • la legge 14 novembre 1995, n. 481 e successive modifiche e integrazioni, istitutiva dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: Autorità);
  • la deliberazione dell'Autorità 26 maggio 2010, GOP 36/10, recante "Regolamento di organizzazione e funzionamento e nuova struttura organizzativa dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas" (di seguito: Regolamento di organizzazione e funzionamento).
Considerato che:
  • la nuova e più articolata composizione del Collegio dell'Autorità determina un rilevante impatto sull'assetto organizzativo dell'Autorità medesima, per ciò che concerne, in particolare, lo svolgimento delle funzioni e delle attività di diretta collaborazione del Collegio;
  • la disciplina delle funzioni di diretta collaborazione del Collegio richiede un modello organizzativo che assicuri il più elevato grado di efficienza e che garantisca il miglior coordinamento delle attività, anche attraverso l'impiego efficace ed integrato delle risorse umane.
Ritenuto che:
  • sia opportuno modificare il Regolamento di organizzazione e funzionamento dell'Autorità, individuando e disciplinando gli uffici di diretta collaborazione del Collegio, secondo un modello di organizzazione dipartimentale, al fine di favorire una maggiore specializzazione e un miglior coordinamento delle funzioni di diretta collaborazione del Collegio, prima attribuite al Segretariato Generale;
  • sia opportuno, attraverso la definizione dell'assetto organizzativo degli uffici di diretta collaborazione del Collegio, secondo un modello di organizzazione dipartimentale, assicurare il più elevato grado di efficienza organizzativa, anche mediante l'integrazione delle risorse e delle attività, nonché garantire il più ampio rispetto del principio di separazione tra funzioni di indirizzo e controllo e funzioni di gestione;
  • sia opportuno articolare l'assetto organizzativo dell'Autorità, sulla base del modello sopra delineato, in Dipartimenti, Direzioni, Unità e Uffici di diretta collaborazione;
  • le figure di Capo del Dipartimento Affari Internazionali, Strategie e Pianificazione (DAISP) e di Capo del Dipartimento Affari Legislativi e Relazioni Istituzionali Nazionali (DALRI), come individuate nell'allegato A, parte integrante e sostanziale della presente deliberazione, per effetto delle funzioni di diretta collaborazione del Collegio e dell'acquisizione di parte delle attribuzioni precedentemente conferite al Segretario Generale, debbano intendersi equivalenti, a tutti gli effetti, a quella del nominato Segretario Generale.
Informate le Organizzazioni Sindacali con comunicazione del 30 marzo 2011 e considerate le loro osservazioni contenute nel documento del 6 aprile 2011

DELIBERA

  1. di modificare il Regolamento di organizzazione e funzionamento dell'Autorità, adottando il nuovo Allegato A, che costituisce parte integrante e sostanziale della presente deliberazione;
  2. di modificare ed integrare l'articolazione organizzativa dell'Autorità nei termini risultanti dall'Allegato B, che costituisce parte integrante e sostanziale della presente deliberazione;
  3. di dare mandato al Direttore Generale, sulla base degli indirizzi del Collegio, di provvedere alla assegnazione del personale dell'Autorità negli organici degli uffici di nuova formazione;
  4. di pubblicare la presente deliberazione sul sito internet dell'Autorità (www.autorita.energia.it);
  5. di disporre l'entrata in vigore della presente deliberazione dal 1 maggio 2011.
7 aprile 2011

IL PRESIDENTE
Guido Bortoni