Cerca |  Contatti |  English   

Documenti collegati

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 02 ottobre 2009
GU n. 257, SO n. 199 del 04 novembre 2009

Delibera ARG/elt 130/09

Modifiche delle modalità e delle condizioni per le comunicazioni di mancato avvio dei lavori di realizzazione degli impianti di produzione di energia elettrica di cui alla deliberazione ARG/elt 99/08 (TICA)

L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 21 settembre 2009

Visti:

  • la legge 14 novembre 1995, n. 481/95;
  • la legge 23 agosto 2004, n. 239/04;
  • la legge 24 dicembre 2007, n. 244/07;
  • la legge 23 luglio 2009. n. 99/2009;
  • il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79/99;
  • il decreto legislativo 29 dicembre 2003, n. 387/03;
  • il decreto legislativo 8 febbraio 2007, n. 20/07;
  • la deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorità) del 19 dicembre 2005, n. 281/05 e il relativo Allegato A;
  • la deliberazione dell'Autorità del 23 luglio 2008, ARG/elt 99/08 (di seguito: deliberazione ARG/elt 99/08) e il relativo Allegato A (TICA).

Considerato che:

  • l'articolo 31, comma 31.1, dell'Allegato A alla deliberazione ARG/elt 99/08, stabilisce che il preventivo per la connessione accettato dal richiedente ai sensi della medesima deliberazione ARG/elt 99/08 cessi di validità qualora il medesimo soggetto non comunichi al gestore di rete l'inizio dei lavori per la realizzazione dell'impianto di produzione di energia elettrica entro termini temporali differenziati per livello di tensione a cui la connessione si riferisce; e che, il comma 31.2 del medesimo articolo stabilisce che nei casi in cui i predetti termini non possano essere rispettati a causa della mancata conclusione dei procedimenti autorizzativi o per cause di forza maggiore o per cause non imputabili al richiedente, il medesimo richiedente, al fine di evitare la decadenza del preventivo accettato, è tenuto a darne informazione al gestore di rete e all'Autorità ripetendo, eventualmente, con cadenza periodica di 60 giorni, detta comunicazione al fine di indicare l'aggiornamento dello stato di avanzamento dell'iter per la connessione;
  • il punto 3. della deliberazione ARG/elt 99/08 stabilisce che le soluzioni tecniche minime generali predisposte in applicazione della deliberazione n. 281/05 cessino di validità qualora il soggetto che ha effettuato una richiesta di connessione non comunichi al gestore di rete l'inizio dei lavori per la realizzazione dell'impianto di produzione di energia elettrica entro le tempistiche di cui all'articolo 31, commi 31.1 e 31.2, dell'Allegato A alla deliberazione ARG/elt 99/08, applicate con decorrenza dalla data di entrata in vigore della medesima deliberazione;
  • in attuazione delle disposizioni di cui ai precedenti alinea si è verificato un flusso rilevante di comunicazioni verso i gestori di rete e verso l'Autorità;
  • stante la natura delle citate disposizioni, tale flusso informativo è destinato a ripetersi in maniera ricorrente determinando un aggravio di costi per il sistema e per gli operatori della produzione di energia elettrica;
  • l'Autorità, anche sulla base di informazioni raccolte presso i gestori di rete, può effettuare verifiche e ispezioni presso i produttori circa l'effettivo stato di avanzamento dell'iter di connessione.

Ritenuto opportuno:

  • modificare ed integrare la deliberazione ARG/elt 99/08 al fine di razionalizzare i flussi informativi derivanti dalle disposizioni di cui al punto 3. della predetta deliberazione, nonché all'articolo 31, comma 31.2, dell'allegato A alla medesima deliberazione:
    1. eliminando la previsione di trasmissione delle comunicazioni nei confronti dell'Autorità;
    2. estendendo il periodo di aggiornamento dello stato di avanzamento dell'iter di connessione da 60 a 120 giorni;
    3. stabilendo che l'Autorità acquisisca periodicamente dai gestori di rete informazioni relative allo stato di avanzamento degli iter di connessione

DELIBERA

  1. l'articolo 31, comma 31.2, dell'Allegato A alla deliberazione ARG/elt 99/08 è sostituito dal seguente:

    "31.2  Nei casi in cui i termini di cui al comma 31.1 non possano essere rispettati a causa della mancata conclusione dei procedimenti autorizzativi o per cause di forza maggiore o per cause non imputabili al richiedente, il medesimo richiedente, al fine di evitare la decadenza del preventivo accettato, è tenuto a darne informazione al gestore di rete. In questo caso il richiedente è tenuto a trasmettere al gestore di rete, con cadenza periodica di 120 giorni, una comunicazione mediante dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà recante un aggiornamento dello stato di avanzamento dell'iter per la connessione. La comunicazione che il richiedente è tenuto a trasmettere al gestore di rete deve indicare:

    1. il valore della potenza in immissione richiesta al termine del processo di connessione, espressa in kW;
    2. la potenza nominale dell'impianto di produzione a cui si riferisce la richiesta di connessione, ovvero il valore dell'aumento di potenza dell'impianto di generazione elettrica installato;
    3. la fonte primaria da utilizzare per la produzione di energia elettrica;
    4. il codice che identifica univocamente la pratica di connessione (codice pratica CP) comunicato dal gestore di rete nel preventivo;
    5. la causa del mancato inizio dei lavori per la realizzazione dell'impianto di produzione di energia elettrica;
    6. il tipo di procedimento autorizzativo al quale è sottoposto l'impianto di produzione di energia elettrica oggetto della comunicazione, qualora la causa del mancato inizio dei lavori per la realizzazione dello stesso impianto sia la mancata conclusione dei procedimenti autorizzativi.
    I produttori sono tenuti a conservare i documenti necessari ad attestare le informazioni trasmesse ai gestori di rete ai sensi del presente comma."
  2. dopo l'articolo 31 è inserito il seguente articolo: "

    Articolo 32
    Comunicazioni dei gestori di rete all'Autorità
    32.1   Entro il 30 aprile e il 31 ottobre di ciascun anno i gestori di rete con almeno 100.000 utenti trasmettono all'Autorità un rapporto sullo stato di avanzamento degli iter di connessione aggiornato all'ultimo giorno del secondo mese solare precedente alle predette date di comunicazione indicando, in relazione al proprio ambito di competenza e con dettaglio regionale:

    1. il numero dei preventivi di connessione accettati e la relativa totale potenza in immissione richiesta per i quali è stata presentata la comunicazione di inizio lavori per la realizzazione dell'impianto di produzione di energia elettrica e per i quali la connessione non è ancora stata ultimata;
    2. il numero dei preventivi di connessione accettati e la relativa totale potenza in immissione richiesta per i quali non è stata presentata la comunicazione di inizio lavori per la realizzazione dell'impianto di produzione di energia elettrica e per i quali non sono ancora decorsi i termini previsti dal comma 31.1;
    3. il numero dei preventivi di connessione accettati e la relativa totale potenza in immissione richiesta per i quali è stata presentata, ai sensi del comma 31.2, la comunicazione di mancato inizio lavori per la realizzazione dell'impianto di produzione di energia elettrica;
    4. il numero dei preventivi di connessione accettati che sono decaduti per decorrenza dei termini previsti dai commi 31.1 e 31.2 e la totale potenza in immissione richiesta relativa ai medesimi preventivi.
    Le informazioni di cui alle lettere precedenti tengono conto anche delle soluzioni tecniche minime generali accettate nell'ambito dell'attuazione della deliberazione n. 281/05. I gestori di rete con meno 100.000 utenti trasmettono il predetto rapporto al GSE il quale segnala all'Autorità eventuali situazioni che rappresentano elementi di particolare criticità circa lo stato di avanzamento degli iter di connessione negli ambiti di competenza dei predetti gestori di rete.";
  3. il presente provvedimento è pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e sul sito internet dell'Autorità (www.autorita.energia.it), ed entra in vigore dalla data della sua prima pubblicazione.

21 settembre 2009
Il Presidente: Alessandro Ortis

Tag: TICA