Cerca |  Contatti |  English   

Documenti collegati

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 09 giugno 2009

Questo provvedimento ha esaurito i suoi effetti

Delibera ARG/elt 68/09

Disposizioni alla Cassa conguaglio per il settore elettrico in materia di oneri conseguenti allo smantellamento delle centrali elettronucleari dismesse, alla chiusura del ciclo del combustibile e alle attività connesse e conseguenti. Modifiche alla deliberazione 11 maggio 2009, ARG/elt 57/09

L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 3 giugno 2009

Visti:

  • la legge 14 novembre 1995, n. 481;
  • il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79;
  • il decreto legge 18 febbraio 2003, n. 25, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 aprile 2003, n. 83 (di seguito: legge n. 83/03);
  • la legge 24 dicembre 2003, n. 368;
  • la legge 23 agosto 2004, n. 239;
  • il decreto del Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato, di concerto con il Ministro del Tesoro, del Bilancio e della Programmazione Economica, 26 gennaio 2000 (di seguito: decreto 26 gennaio 2000);
  • il decreto del Ministro delle Attività Produttive 2 dicembre 2004;
  • il decreto del Ministro delle Attività Produttive, di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze, 3 aprile 2006, di modifica del decreto interministeriale 26 gennaio 2000;
  • la deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorità) 23 aprile 2002 n. 71/02;
  • la deliberazione dell'Autorità 15 luglio 2004 n. 118/04;
  • la deliberazione dell'Autorità 13 aprile 2005 n. 66/05;
  • la deliberazione dell'Autorità 25 maggio 2006 n. 103/06, come successivamente modificata dalla deliberazione 1 giugno 2006, n. 107/06;
  • la deliberazione dell'Autorità 31 luglio 2006, n. 174/06;
  • la deliberazione dell'Autorità 15 dicembre 2006, n. 290/06;
  • la deliberazione dell'Autorità 16 maggio 2007, n. 117/07;
  • la deliberazione dell'Autorità 29 maggio 2007, n. 121/07;
  • la deliberazione dell'Autorità 29 dicembre 2007, n. 348/07 come successivamente modificata e integrata (di seguito: deliberazione n. 348/07);
  • il Testo integrato delle disposizioni dell'Autorità per l'erogazione dei servizi di trasmissione, distribuzione, e misura dell'energia elettrica per il periodo di regolazione 2008-2011, approvato con la deliberazione n. 348/07 (di seguito: Testo Integrato);
  • la deliberazione dell'Autorità 9 maggio 2008, ARG/elt 55/08;
  • la deliberazione dell'Autorità 30 luglio 2008, ARG/elt 103/08 (di seguito: deliberazione ARG/elt 103/08);
  • l'Allegato A alla deliberazione ARG/elt 103/08, recante "Criteri per il riconoscimento degli oneri conseguenti alle attività di smantellamento delle centrali elettronucleari dismesse, di chiusura del ciclo del combustibile e alle attività connesse e conseguenti, di cui alla legge 17 aprile 2003, n. 83"(di seguito: Criteri di efficienza economica);
  • la deliberazione dell'Autorità 22 dicembre 2008, ARG/elt 195/08;
  • la deliberazione dell'Autorità 11 maggio 2009, ARG/elt 57/09 (di seguito: deliberazione ARG/elt 57/09);
  • le note trasmesse dalla Società gestione impianti nucleari S.p.A. (di seguito: la Sogin) all'Autorità sul piano finanziario 2009, e in particolare la nota trasmessa 11 marzo 2009 (prot. Autorità 12083 del 13 marzo 2009) (di seguito: nota 11 marzo 2009) e 20 aprile 2009 (prot. Autorità 19485 del 22 aprile 2009) (di seguito: nota 20 aprile 2009).

Considerato che:

  • l'articolo 2, comma 1, lettera c), del decreto 26 gennaio 2000 include tra gli oneri generali afferenti al sistema elettrico i costi connessi allo smantellamento delle centrali elettronucleari dismesse, alla chiusura del ciclo del combustibile e alle attività connesse e conseguenti (di seguito: oneri nucleari);
  • l'inclusione degli oneri nucleari tra gli oneri generali afferenti al sistema elettrico è anche prevista dall'articolo 1, comma 1, lettera a), della legge n. 83/03;
  • l'articolo 9, comma 2, del decreto 26 gennaio 2000 prevede che l'Autorità comunichi al Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato (ora Ministro dello Sviluppo Economico) ed al Ministro del Tesoro, del Bilancio e della programmazione economica (ora Ministro dell'Economia e delle Finanze) le proprie determinazioni in merito agli oneri nucleari, che divengono operative sessanta giorni dopo la comunicazione, salvo diverse indicazioni dei Ministri medesimi;
  • con deliberazione ARG/elt 103/08 l'Autorità ha definito i Criteri di efficienza economica ai fini della rideterminazione degli oneri nucleari a partire dall'esercizio 2008 ed individuato le tempistiche sia di trasmissione all'Autorità delle informazione da parte della Sogin, sia delle conseguenti determinazioni da parte dell'Autorità

Considerato che:

  • con deliberazione ARG/elt 57/09 l'Autorità ha determinato a consuntivo gli oneri nucleari per il 2008, ai sensi dell'articolo 13, comma 1, lettera c), dei Criteri di efficienza economica;
  • il punto 8 della deliberazione ARG/elt 57/09 prevede che l'Autorità dia mandato alla Cassa conguaglio per il settore elettrico (di seguito: la Cassa) di provvedere, entro il 30 maggio 2009, all'erogazione alla Sogin di 150 milioni di euro, a titolo di acconto, a valere sul Conto per il finanziamento delle attività nucleari residue, di cui al comma 54.1, lettera a) del Testo integrato;
  • il punto 10, secondo periodo, della medesima deliberazione ARG/elt 57/09 prevede che le determinazioni di cui al medesimo provvedimento divengono operative sessanta giorni dopo la comunicazione al Ministro dell'Economia e delle Finanze e al Ministro dello Sviluppo Economico, salvo diversa indicazione dei Ministri medesimi, ai sensi di quanto previsto dall'articolo 9, comma 2 del decreto interministeriale 26 gennaio 2000;
  • la disposizione di cui al precedente alinea, essendo relativa alla totalità della deliberazione ARG/elt 57/09, di fatto non consente alla Cassa di procedere a quanto previsto al punto 8 della medesima deliberazione prima dell'espressione di un parere favorevole da parte dei Ministri o della scadenza dei sessanta giorni di cui al precedente alinea;
  • alla data non risultano pervenuti riscontri da parte dei ministeri di cui al precedente alinea;
  • ciò risulta incompatibile con le esigenze finanziarie delle attività relative agli oneri nucleari nei mesi di maggio e giugno, come comunicate dalla Sogin con le note 11 marzo 2009 e 20 aprile 2009.

Ritenuto necessario:

  • abrogare il punto 8 della deliberazione ARG/elt 57/09;
  • dare mandato alla Cassa di provvedere, entro il 15 giugno 2009, all'erogazione alla Sogin di 150 milioni di euro, a titolo di acconto, a valere sul Conto per il finanziamento delle attività nucleari residue, di cui al comma 54.1, lettera a) del Testo integrato

DELIBERA

  1. di abrogare il punto 8 della deliberazione ARG/elt 57/09;
  2. di dare mandato alla Cassa di provvedere, entro il 15 giugno 2009, all'erogazione alla Sogin di 150 milioni di euro, a titolo di acconto, a valere sul Conto per il finanziamento delle attività nucleari residue, di cui al comma 54.1, lettera a) del Testo integrato;
  3. di notificare il presente provvedimento alla Sogin, con sede in via Torino 6, Roma, tramite fax e plico raccomandato con avviso di ricevimento;
  4. di comunicare il presente provvedimento alla Cassa conguaglio per il settore elettrico;
  5. di pubblicare sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e sul sito internet dell'Autorità (www.autorita.energia.it) il presente provvedimento, che entra in vigore dalla data della sua prima pubblicazione.

3 giugno 2009
Il Presidente: Alessandro Ortis