Cerca |  Contatti |  English   

Allegati

Documenti collegati

Provvedimenti

Doc. di ricognizione

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 18 marzo 2009
GU n. 91 SO n.55 del 20 aprile 2009

Questo provvedimento ha esaurito i suoi effetti

Delibera ARG/elt 30/09

Determinazioni in materia di riconoscimento, ai sensi del titolo II, punto 7 bis, del provvedimento Cip n. 6/92, degli oneri derivanti dall'articolo 11 del decreto legislativo n. 79/99 per gli anni 2005, 2006 e 2007

L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 16 marzo 2009

Visti:

  • il provvedimento del Cip 29 aprile 1992, n. 6/92, come modificato ed integrato dal decreto del Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato 4 agosto 1994 (di seguito: provvedimento Cip n. 6/92);
  • il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79/99 (di seguito: decreto legislativo n. 79/99);
  • la deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorità) 19 marzo 2002, n. 42/02, come successivamente modificata ed integrata (di seguito: deliberazione n. 42/02);
  • la deliberazione dell'Autorità 5 febbraio 2004, n. 8/04, e la relativa relazione tecnica;
  • la deliberazione dell'Autorità 22 aprile 2004, n. 60/04 (di seguito: deliberazione n. 60/04);
  • la deliberazione dell'Autorità 6 giugno 2005, n. 101/05, e la relativa relazione tecnica;
  • la deliberazione dell'Autorità 16 giugno 2006, n. 113/06, come successivamente integrata e modificata (di seguito: deliberazione n. 113/06);
  • la deliberazione dell'Autorità 27 dicembre 2006, n. 317/06 (di seguito: deliberazione n. 317/06);
  • la deliberazione dell'Autorità 28 dicembre 2006, n. 327/06;
  • la deliberazione dell'Autorità 28 dicembre 2006, n. 328/06;
  • il Testo integrato delle disposizioni dell'Autorità per l'erogazione dei servizi di trasmissione, distribuzione e misura dell'energia elettrica per il periodo di regolazione 2008-2011, allegato alla deliberazione dell'Autorità 29 dicembre 2007, n. 348/07 (di seguito: Testo Integrato Trasporto);
  • la lettera del 20 novembre 2007, prot. Autorità n. RM/M07/5520, con cui l'Autorità ha chiesto al Consiglio di Stato, tra l'altro, un parere sul riconoscimento, ai sensi del Titolo II, punto 7 bis, del provvedimento Cip n. 6/92, degli oneri derivanti dall'applicazione della direttiva 2003/87/CE;
  • il parere n. 4390/2007 rilasciato dalla sezione terza del Consiglio di Stato in data 27 maggio 2008 (di seguito: parere n. 4390/2007);
  • il documento per la consultazione 7 febbraio 2007, n. 6/07, recante gli orientamenti dell'Autorità in materia di ridefinizione dei prezzi minimi garantiti di cui alla deliberazione n. 34/05 e per l'attuazione della deliberazione n. 113/06 (di seguito: documento per la consultazione n. 6/07), e le osservazioni pervenute;
  • il documento per la ricognizione 29 dicembre 2008 recante ricognizione in materia di attuazione della deliberazione n. 113/06: riconoscimento, ai sensi del titolo II, punto 7 bis, del provvedimento cip n. 6/92, degli oneri derivanti dall'adempimento all'obbligo di cui all'articolo 11 del decreto legislativo n. 79/99 (di seguito: documento per la ricognizione) e le osservazioni pervenute.

Considerato che:

  • con la deliberazione n. 113/06, l'Autorità ha definito i criteri per il riconoscimento, ai sensi del Titolo II, punto 7 bis, del provvedimento Cip n. 6/92, degli oneri derivanti dall'adempimento all'obbligo previsto dall'articolo 11 del decreto legislativo n. 79/99 (di seguito: l'obbligo);
  • con il punto 3 della deliberazione n. 113/06, l'Autorità ha dato mandato al Direttore della Direzione Energia Elettrica (ora Direttore della Direzione Mercati) dell'Autorità per gli atti necessari all'applicazione del medesimo provvedimento, tenendo conto, caso per caso, delle risultanze delle verifiche effettuate ai sensi della deliberazione n. 60/04 ed informando l'Autorità dell'entità degli oneri complessivamente riconosciuti;
  • il punto 1 della deliberazione n. 113/06 ha previsto che, ai fini dell'applicazione del medesimo provvedimento, vengano applicati i criteri già adottati con le deliberazioni n. 8/04 e n. 101/05;
  • in aderenza ai criteri richiamati al precedente alinea e utilizzando i valori di riferimento già adottati nell'ambito delle deliberazioni n. 8/04 e n. 101/05, sono già stati effettuati i riconoscimenti degli oneri relativi all'obbligo dell'anno 2004;
  • con la deliberazione n. 317/06, l'Autorità ha avviato un procedimento finalizzato alle determinazioni di propria competenza aventi ad oggetto, tra l'altro, i costi di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili; e che tra queste determinazioni rientra l'applicazione, demandata al Direttore della Direzione Mercati, della deliberazione n. 113/06;
  • a seguito della deliberazione n. 317/06, l'Autorità ha pubblicato il documento per la consultazione n. 6/07, formulando alcune osservazioni circa l'evoluzione dello stato dei costi di produzione dell'energia elettrica dalle diverse fonti rinnovabili;
  • la Direzione Mercati dell'Autorità ha incaricato l'istituto IEFE dell'università Bocconi di effettuare una analisi degli attuali costi medi di produzione dell'energia elettrica da fonti rinnovabili;
  • il rapporto recante i risultati delle analisi di cui al precedente alinea è stato allegato al documento per la ricognizione in cui la Direzione Mercati, nell'ambito del mandato assegnato con la deliberazione n. 113/06, ha indicato una possibile modalità di applicazione della deliberazione n. 113/06 relativamente agli obblighi degli anni 2005, 2006 e 2007;
  • nelle osservazioni al documento per la ricognizione, i soggetti interessati hanno evidenziato l'opportunità di:
    • rivedere la formula originaria ai fini del calcolo del valore Vm riconosciuto per ogni certificato verde, sostenendo il principio di un riconoscimento indicizzato ai valori di mercato;

    • rivedere, in subordine, la formula originaria distinguendo tra certificati verdi negoziati, valorizzati al prezzo medio di negoziazione, e certificati verdi autoprodotti, valorizzati con il metodo del costo opportunità;

    • rivedere alcune ipotesi sottostanti all'applicazione del metodo del costo opportunità e in particolare quelle relative alla determinazione e all'aggiornamento del costo medio di produzione dell'energia elettrica dalle singole fonti rinnovabili.

Ritenuto opportuno:

  • in aderenza ai contenuti del documento per la ricognizione, determinare i valori Vm unitari riconosciuti per ogni certificato verde relativamente agli obblighi degli anni 2005, 2006 e 2007 rispettivamente pari a 53,40 €/MWh, 36,06 €/MWh, 38,17 €/MWh, secondo quanto indicato nell'Allegato A alla presente deliberazione

DELIBERA

  1. di determinare, ai fini dell'applicazione della deliberazione n. 113/06, il valore Vm riconosciuto per ogni certificato verde:
    1. per l'obbligo dell'anno 2005, pari a 53,40 €/MWh;
    2. per l'obbligo dell'anno 2006, pari a 36,06 €/MWh;
    3. per l'obbligo dell'anno 2007, pari a 38,17 €/MWh.
  2. di pubblicare sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e sul sito internet dell'Autorità (www.autorita.energia.it) il presente provvedimento, che entra in vigore dalla data della sua prima pubblicazione.

16 marzo 2009
Il Presidente: Alessandro Ortis