Cerca |  Contatti |  English   

Non sono presenti documenti collegati.

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 03 dicembre 2008

Delibera ARG/elt 173/08

Disposizioni urgenti in materia di pubblicazione dei dati relativi al prelievo residuo di area a seguito dell'introduzione della nuova suddivisione della rete rilevante in zone

L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 1 dicembre 2008

Visti:

  • la legge 14 novembre 1995, n. 481;
  • il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79;
  • l'Allegato A alla deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: Autorità) 9 giugno 2006 n. 111/06 e successive modificazioni e integrazioni (di seguito: deliberazione n. 111/06);
  • l'Allegato A alla deliberazione dell'Autorità 31 ottobre 2007, n. 278/07 e successive modificazioni e integrazioni (di seguito: TILP);
  • la deliberazione dell'Autorità 5 agosto 2008 ARG/elt 116/08.

Considerato che:

  • ai fini della profilazione convenzionale per fasce di cui al TILP, le zone della rete rilevante sono state ulteriormente suddivise in aree di riferimento, ognuna delle quali caratterizzata da un proprio prelievo residuo di area (di seguito: PRA) che comprende l'energia complessivamente prelevata dai punti di prelievo non trattati su base oraria localizzati nella medesima area;
  • per effetto della metodologia di profilazione convenzionale di cui al TILP, gli utenti del dispacciamento al fine della programmazione dei prelievi prevedono il PRA e sono soggetti a corrispettivi di sbilanciamento proporzionali alla differenza fra il PRA effettivo e le loro previsioni;
  • una corretta previsione del PRA non può prescindere dalle informazioni relative agli andamenti del PRA nei periodi omologhi degli anni precedenti.

Considerato che:

  • l'Autorità ha approvato con decorrenza 1 gennaio 2009 la nuova suddivisione della rete rilevante in zone per effetto della quale muta la composizione geografica delle zone Centro Sud e Sud con contestuale soppressione della zona Calabria che viene aggregata alla zona Sud medesima;
  • l'intervento di cui al precedente alinea comporta la revisione della composizione delle aree di riferimento attualmente ricomprese nelle zone Centro Sud, Sud e Calabria;
  • gli utenti del dispacciamento non hanno a disposizione informazioni sull'andamento del PRA con riferimento alle nuove aree di riferimento che saranno identificate in base alla nuova suddivisione della rete rilevante in zone.

Ritenuto opportuno:

  • prevedere la pubblicazione delle aree di riferimento modificate in base alla nuova suddivisione della rete rilevante in zone con indicazione della relativa impresa distributrice di riferimento;
  • disporre che le imprese distributrici di cui al precedente alinea rendano disponibile la curva oraria dei valori che sarebbero stati assunti per l'anno 2008 dal PRA nelle nuove aree di riferimento

DELIBERA

  1. che la società Terna S.p.A (di seguito Terna) entro il 10 dicembre 2008 renda disponibile sul proprio sito internet ed invii all'Autorità l'elenco per l'anno 2009 delle aree di riferimento di cui al TILP, indicandone la relativa impresa distributrice di riferimento ed evidenziando quelle modificate rispetto all'anno 2008;
  2. che le imprese distributrici di riferimento relative a ciascuna delle aree di riferimento che risultano modificate di cui al punto 1 inviino a Terna, con le modalità da questa stabilite:
    1. entro il 22 dicembre 2008 la curva oraria dei valori che sarebbero stati assunti dal PRA nei mesi da gennaio a giugno 2008 con riferimento alle aree di riferimento modificate;
    2. entro il 20 marzo 2009 la curva oraria dei valori che sarebbero stati assunti dal PRA nei mesi da luglio a dicembre 2008 con riferimento alle aree di riferimento modificate;
  3. che Terna pubblichi tempestivamente sul proprio sito internet ed invii all'Autorità i dati di PRA di cui al punto 2;
  4. di pubblicare il presente provvedimento sul sito internet dell'Autorità (www.autorita.energia.it).

1 dicembre 2008
Il Presidente: Alessandro Ortis