Cerca |  Contatti |  English   

Documenti collegati

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 04 agosto 2008
GU n. n. 200 del 27.8.08 - Suppl. Ordinario n.202

Delibera ARG/elt 106/08

Proroga del termine di cui al punto 2 della deliberazione dell'Autorità per lenergia elettrica e il gas 23 luglio 2008 ARG/elt 97/08 relativa a disposizioni urgenti per l'esercizio del servizio di dispacciamento

L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione dell'1 agosto 2008

Visti:

  • la direttiva 2003/55/CE del 26 giugno 2003 del Parlamento europeo e del Consiglio;
  • la legge 14 novembre 1995, n. 481;
  • la deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: Autorità) 9 giugno 2006, n. 111/06 come successivamente integrata e modificata (di seguito: deliberazione n. 111/06);
  • la deliberazione dell'Autorità 23 luglio 2008, ARG/elt 97/08 (di seguito: deliberazione ARG/elt 97/08);
  • la lettera prot. TE/P2008012313 del 31 luglio 2008, con la quale la società Terna SpA (di seguito: Terna), ha comunicato alla Direzione Mercati dell'Autorità, tra l'altro, le modalità con le quali intende dare prima attuazione alle disposizioni della deliberazione ARG/elt 97/08 (di seguito: prima lettera);
  • la lettera prot. TE/P2008012314 del 31 luglio 2008, con la quale Terna ha richiesto all'Autorità una proroga al 30 settembre 2008 del termine di cui al punto 2 della deliberazione 23 luglio 2008 ARG/elt 97/08 (di seguito: seconda lettera).

Considerato che:

  • con la deliberazione ARG/elt 97/08 l'Autorità ha prescritto a Terna di provvedere con la massima urgenza e comunque entro il 31 luglio 2008 ad inserire, nell'elenco delle unità essenziali per la sicurezza del sistema, tutte le unità abilitate connesse con la rete elettrica in Sicilia e Sardegna;
  • allo stato permangono le ragioni di urgenza, pure evidenziate dall'anomalo aumento dell'onere per l'approvvigionamento di risorse sul mercato dei servizi di dispacciamento (MSD), che hanno indotto alla fissazione del suddetto termine e che derivano dalla necessità, rappresentata da Terna nella lettera del 22 luglio 2008 prot. TE/P2008011043, di garantire il funzionamento sicuro del sistema nel periodo di alto carico mediante tutte le unità di produzione connesse con la rete elettrica in Sicilia e in Sardegna;
  • le modalità, comunicate con la prima lettera, con le quali Terna intende dare prima attuazione alle disposizioni della deliberazione ARG/elt 97/08, risultano conformi alle disposizioni della deliberazione n. 111/06, e potrebbero essere integrate ed estese ad altre zone;
  • la richiesta di proroga di cui alla seconda lettera - che si riferisce alle altre zone del territorio nazionale che presentano diverse ragioni di urgenza in termini di sicurezza - è motivata principalmente dall'esigenza di effettuare compiutamente l'analisi di cui al punto 2 della deliberazione ARG/elt 97/08.

Ritenuto che:

  • sia opportuno, preso atto della prima attuazione della deliberazione ARG/elt 97/08 con riferimento alla Sicilia e alla Sardegna, concedere la proroga al 30 settembre 2008 del termine di cui al punto 2 della deliberazione ARG/elt 97/08 al fine di consentire a Terna una più compiuta istruttoria e valutazione sull'individuazione nel territorio nazionale di altre eventuali situazioni similari

DELIBERA

  1. di prorogare il termine di cui al punto 2 della deliberazione ARG/elt 97/08 al 30 settembre 2008;

  2. di trasmettere il presente provvedimento a Terna;

  3. di pubblicare la presente deliberazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sul sito internet dell'Autorità (www.autorita.energia.it).

1 agosto 2008

Il Presidente: Alessandro Ortis