Cerca |  Contatti |  English   

Documenti collegati

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 19 maggio 2008
GU n. 149 - SO n. 155 del 27 giugno 2008

Questo provvedimento ha esaurito i suoi effetti

Delibera GOP 30/08

Adeguamento parziale della consistenza dell'organico della Cassa conguaglio per il settore elettrico, ai sensi dell'art. 12, comma 3, del Regolamento allegato alla deliberazione dell' Autorità per l'energia elettrica e il gas n. 22/07, recante il "Nuovo Regolamento di organizzazione e funzionamento della Cassa conguaglio per il settore elettrico"

L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 14 maggio 2008

Visti:

  • il provvedimento del Comitato Interministeriale Prezzi 6 luglio 1974, n. 34, istitutivo della Cassa conguaglio per il settore elettrico (di seguito: Cassa);
  • la legge 14 novembre 1995, n. 481/95, istitutiva dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorità);
  • la deliberazione dell'Autorità 9 febbraio 2007, n. 22/07, recante il nuovo regolamento di organizzazione e funzionamento della Cassa (di seguito: deliberazione n. 22/07);
  • la deliberazione dell'Autorità 22 giugno 2007, n. 140/07;
  • la deliberazione dell'Autorità 22 giugno 2007, n. 141/07;
  • la deliberazione dell'Autorità 14 maggio 2008, GOP 28/08 (di seguito: deliberazione GOP 28/08) istitutiva dello Sportello del Consumatore di energia (di seguito: Sportello);
  • la comunicazione della Cassa conguaglio per il settore elettrico (di seguito: Cassa) datata 11 marzo 2008 (prot. 8004 del 19 marzo 2008, di seguito comunicazione dell'11 marzo 2008);
  • la comunicazione della Cassa datata 12 marzo 2008 (prot. 8005 del 19 marzo 2008, di seguito comunicazione del 12 marzo 2008);
  • la comunicazione della Cassa datata 9 maggio 2008 (prot. 13988 del 13 maggio 2008, di seguito comunicazione del 9 maggio 2008).

Considerato che:

  • l'Autorità con deliberazione GOP 28/08 ha istituito lo Sportello avvalendosi della Cassa per un quinquennio decorrente dal 1° luglio 2008 per la sua attivazione e gestione;
  • per garantire le migliori sinergie e nel contempo permettere una celere e ottimale realizzazione dello Sportello è stato predisposto dalla Cassa un progetto operativo, che ha tenuto conto dei risultati della consulenza affidata dalla Direzione Consumatori e Qualità del Servizio ad una società specializzata e dell'attività già svolta dal call center gratuito a favore dei consumatori gestito dall'Acquirente unico secondo il progetto approvato dall'Autorità con deliberazione n. 140/07;
  • il progetto di cui al precedente alinea è stato trasmesso dalla Cassa all'Autorità con comunicazione dell'11 marzo 2008, come integrata dalla comunicazione del 9 maggio 2008;
  • unitamente alle comunicazioni di cui al precedente alinea, la Cassa ha, altresì, segnalato che le attività dello Sportello sono ulteriori compiti rispetto a quelli attualmente svolti con l'organico in dotazione ai sensi dell'articolo 12, comma 3, del Nuovo Regolamento di organizzazione e funzionamento della Cassa di cui alla deliberazione n. 22/07;
  • con la comunicazione del 12 marzo 2008 la Cassa ha trasmesso, ai sensi degli artt. 9, comma 1, e 12, comma 3, del Regolamento allegato alla deliberazione n. 22/07, i documenti "Organizzazione degli Uffici e Organigramma della Cassa conguaglio per settore elettrico", deliberati dal Comitato di gestione il 7 marzo 2008.

Ritenuto che:

  • le attività dello Sportello medesimo si configurano come ulteriori compiti rispetto a quelli attualmente svolti con l'organico in dotazione alla Cassa ai sensi dell'articolo 12, comma 3, del Nuovo Regolamento di organizzazione e funzionamento della Cassa di cui alla deliberazione n. 22/07 e rivestono, altresì, carattere di urgenza alla luce della necessità di garantire ai clienti finali un adeguata valutazione delle loro sempre maggiori segnalazioni in un contesto sensibile e dinamico dei mercati dell'energia elettrica e del gas;
  • la necessità di un'urgente attivazione delle suddette attività impone l'avvio delle funzioni relative allo Sportello, anche prima dell'approvazione, ai sensi dell'art. 9, comma 1, del Regolamento allegato alla deliberazione n. 22/07, della struttura organizzativa e del numero delle risorse umane impiegate, in ordine alle quali è necessaria un'attenta ponderazione delle sinergie operative e dei carichi di lavoro con riferimento a tutte le funzioni della Cassa;
  • l'attuazione del complesso progetto necessita, pertanto, di una fase transitoria che può essere coordinata e diretta da un numero di risorse qualificate appositamente individuate, sulla base del progetto operativo in sette unità, ad incremento, ai sensi dell'art. 12, comma 3, del Nuovo Regolamento di organizzazione e funzionamento della Cassa di cui alla deliberazione n. 22/07, dell'organico in dotazione alla Cassa alla luce delle nuove attività assegnate;
  • la Cassa ha segnalato con la comunicazione del 9 maggio 2008 la necessità, avuto riguardo alla citata urgenza di avvio delle attività, ed in attesa della definitiva approvazione, ai sensi dell'art. 9, comma 1, del Regolamento allegato alla deliberazione n. 22/07 della struttura organizzativa e del numero delle risorse umane impiegate, di stipulare convenzioni di reciproca collaborazione con organismi di diritto pubblico, che garantiscano competenze diffuse e specialistiche di specifico interesse nell'ambito energetico, nonché terzietà ed imparzialità

DELIBERA

  1. di approvare con decorrenza immediata, a seguito degli ulteriori compiti affidati dall'Autorità per l'attivazione dello Sportello, un incremento dell'organico in dotazione alla Cassa di ulteriori 7 unità ai sensi dell'articolo 12, comma 3, del Nuovo Regolamento di organizzazione e funzionamento della Cassa di cui alla deliberazione n. 22/07;

  2. di autorizzare, nelle more dell'approvazione della Organizzazione della Cassa ai sensi dell'art. 9, comma 1, del Regolamento allegato alla deliberazione n. 22/07 della struttura organizzativa e del numero delle risorse umane impiegate, con particolare riferimento alla citata gestione del periodo transitorio, e per soddisfare l'urgenza di garantire ai clienti finali un'adeguata valutazione delle loro sempre più numerose segnalazioni in un contesto sensibile e dinamico dei mercati dell'energia elettrica e del gas, la stipulazione da parte di Cassa medesima di convenzioni di reciproca collaborazione con organismi di diritto pubblico, che garantiscano competenze diffuse e specialistiche di specifico interesse nell'ambito energetico, nonché terzietà ed imparzialità;
  3. di dare mandato al Direttore Generale per le azioni a seguire;
  4. di trasmettere copia del presente provvedimento alla Cassa e al Ministero dell'Economica e delle Finanze per i seguiti di competenza;
  5. di pubblicare sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e sul sito internet dell'Autorità (www.autorita.energia.it) il presente provvedimento, che entra in vigore dalla data della sua prima pubblicazione

14 maggio 2008
Il Presidente: Alessandro Ortis