Cerca |  Contatti |  English   

Allegati

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 06 agosto 2008

Delibera PAS 2/08

Parere dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas al Ministro dello Sviluppo Economico in materia di modifiche al Testo integrato della Disciplina del mercato elettrico

L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 24 giugno 2008

Visti:

  • la legge 14 novembre 1995, n. 481;
  • il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79/99;
  • il decreto del Ministro delle Attività Produttive, ora Ministro dello Sviluppo Economico, 19 dicembre 2003 pubblicato sul Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale, Serie generale, n. 301 del 30 dicembre 2003, recante l'approvazione del Testo integrato della Disciplina del mercato elettrico;
  • l'Allegato A alla deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorità) 9 giugno 2006, n. 111/06, come successivamente integrato e modificato (di seguito: deliberazione n. 111/06);
  • il Testo Integrato della Disciplina del mercato elettrico approvato con decreto 19 dicembre 2003, come successivamente integrato e modificato (di seguito: la Disciplina);
  • la nota del Ministro dello Sviluppo Economico 29 maggio 2008 - prot. Autorità n. 016344 del 5 giugno 2008 - (di seguito: nota 29 maggio 2008), con cui il Ministro ha trasmesso all'Autorità le modifiche alla Disciplina proposte dal Gestore del mercato elettrico per l'avvio di un mercato a termine fisico dell'energia elettrica e per il riconoscimento al medesimo Gestore del ruolo di controparte centrale nel mercato dei certificati verdi (di seguito: prima proposta di modifica alla Disciplina).
  • la nota del Ministro dello Sviluppo Economico 6 giugno 2008 - (prot. Autorità n. 016949 del 10 giugno 2008 - (di seguito: nota 6 giugno 2008), con cui il Ministro ha trasmesso all'Autorità le modifiche alla Disciplina proposte dal Gestore del mercato elettrico per rendere più flessibili le modalità di prestazione delle garanzie fideiussorie da parte degli operatori (di seguito: seconda proposta di modifica alla Disciplina).

Considerato che:

  • l'articolo 5, comma 1, del decreto legislativo n. 79/99 prevede che la Disciplina del mercato elettrico, proposta dal Gestore del Mercato, sia approvata con decreto del Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato (ora Ministro dello Sviluppo Economico), sentita l'Autorità;
  • con nota 29 maggio 2008, il Ministro dello Sviluppo Economico ha richiesto il parere dell'Autorità in merito alla prima proposta di modifica alla Disciplina;
  • con nota 6 giugno 2008, il Ministro dello Sviluppo Economico ha richiesto altresì il parere dell'Autorità in merito alla seconda proposta di modifica alla Disciplina;
  • la valutazione della prima proposta di modifica alla Disciplina richiede una significativa attività di analisi, tuttora in corso, stante l'estensione delle integrazioni e delle modifiche prospettate e la loro rilevanza ai fini dell'avvio di un efficiente mercato a termine fisico dell'energia elettrica e dell'affidamento al Gestore del mercato elettrico del ruolo di controparte centrale nel mercato dei certificati verdi;
  • la seconda proposta di modifica alla Disciplina consente un rapido esame della medesima poiché le integrazioni e le modifiche prospettate risultano circoscritte all'articolo 17 della Disciplina e finalizzate al solo scopo di rendere più flessibili le modalità di prestazione delle garanzie fideiussorie.

Considerato inoltre che:

  • la seconda proposta di modifica alla Disciplina riveste carattere di particolare urgenza e può essere esaminata in tempi relativamente rapidi;
  • la seconda proposta di modifica alla Disciplina reca modifiche al testo vigente della Disciplina che potrebbero dare adito a dubbi interpretativi del testo dell'articolo 17 della medesima Disciplina, così come riformulato dalla medesima proposta.

Ritenuto opportuno:

  • per il carattere di particolare urgenza della seconda proposta di modifica alla Disciplina, procedere alla tempestiva formulazione del parere dell'Autorità al Ministro dello Sviluppo Economico in merito alla medesima modifica;
  • esprimere pertanto il parere favorevole dell'Autorità alla seconda proposta di modifica alla Disciplina a condizione che il nuovo testo dell'articolo 17 della Disciplina sia riformulato nei termini di cui all'Allegato A al presente provvedimento;
  • rinviare la formulazione del parere dell'Autorità in merito alla prima proposta di modifica alla Disciplina, alla conclusione della sopra citata attività di analisi tuttora in corso

DELIBERA

  1. di esprimere, ai sensi dell'articolo 5, comma 1, del decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, parere favorevole alla seconda proposta di modifica alla Disciplina a condizione che il nuovo testo dell'articolo 17 della Disciplina sia riformulato nei termini di cui all'Allegato A al presente provvedimento, limitatamente ai commi inclusi nel medesimo allegato;
  2. di trasmettere il presente provvedimento al Ministro dello Sviluppo Economico;
  3. di pubblicare il presente provvedimento sul sito internet dell'Autorità (www.autorita.energia.it) decorsi 20 giorni dalla trasmissione di cui al punto 2 ovvero a seguito dell'emanazione del decreto del Ministro dello Sviluppo Economico di approvazione delle modifiche al Testo Integrato della Disciplina qualora abbia luogo entro i predetti 20 giorni.

24 giugno 2008
Il Presidente: Alessandro Ortis