Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 13 dicembre 2007
GU n. 11, SO n. 9 del 14 gennaio 2008

Delibera n. 312/07

Disposizioni alla società Gestore dei servizi elettrici - GSE S.p.A. in materia di informazione sulle disposizioni normative e sulle modalità di integrazione nel sistema elettrico della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e da cogenerazione ad alto rendimento

L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione dell'11 dicembre 2007

Visti:

  • la direttiva 2001/77/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sulla promozione dell'energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili nel mercato interno dell'elettricità (di seguito: direttiva 2001/77/CE);
  • la direttiva 2004/8/CE del Parlamento europeo e del Consiglio sulla promozione della cogenerazione basata su una domanda di calore utile nel mercato interno dell'energia (di seguito: direttiva 2004/8/CE);
  • la legge 14 novembre 1995, n. 481 (di seguito: legge n. 481/95);
  • il decreto legislativo 29 dicembre 2003, n. 387, di recepimento della direttiva 2001/77/CE;
  • la legge 23 agosto 2004, n. 239;
  • il decreto legislativo 8 febbraio 2007, n. 20, di recepimento della direttiva 2004/8/CE;
  • la deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorità) 19 marzo 2002, n. 42/02 e sue successive modificazioni e integrazioni;
  • il Testo integrato delle disposizioni dell'Autorità per l'erogazione dei servizi di trasmissione, distribuzione, misura e vendita dell'energia elettrica per il periodo di regolazione 2004-2007 e disposizioni in materia di contributi di allacciamento e diritti fissi, allegato alla deliberazione dell'Autorità 30 gennaio 2004, n. 5/04, e sue successive modifiche e integrazioni (di seguito: Testo integrato);
  • la deliberazione dell'Autorità 14 settembre 2005, n. 188/05, e sue successive modifiche e integrazioni;
  • la deliberazione dell'Autorità 19 dicembre 2005, n. 281/05, e sue successive modifiche e integrazioni;
  • la deliberazione dell'Autorità 10 febbraio 2006, n. 28/06, e sue successive modifiche e integrazioni;
  • la deliberazione dell'Autorità 11 aprile 2007, n. 88/07;
  • la deliberazione dell'Autorità 11 aprile 2007, n. 89/07;
  • la deliberazione dell'Autorità 11 aprile 2007, n. 90/07;
  • la deliberazione dell'Autorità 6 novembre 2007, n. 280/07.

Considerato che:

  • l'articolo 2, comma 12, lettera l), della legge n. 481/95 prevede che l'Autorità pubblicizzi e diffonda la conoscenza delle condizioni di svolgimento dei servizi al fine di garantire la massima trasparenza, la concorrenzialità dell'offerta e la possibilità di migliori scelte da parte degli utenti intermedi o finali;
  • con il progredire della liberalizzazione del settore elettrico e a seguito del recepimento della direttiva 2001/77/CE in materia di fonti rinnovabili e della direttiva 2004/8/CE in materia di cogenerazione ad alto rendimento, aumentano le richieste di informazioni, per lo più di carattere generale, da parte di società e soggetti privati, volte alla maggiore conoscenza delle disposizioni normative e regolatorie in materia di fonti rinnovabili e cogenerazione ad alto rendimento;
  • è intenzione dell'Autorità dare seguito, in tempi rapidi, alle numerose richieste di informazioni che pervengono dagli operatori del settore, soprattutto in un periodo di rapide evoluzioni normative e regolatorie;
  • nella sua attività, l'Autorità tiene conto di criteri di economicità e di impiego efficiente delle risorse e in base a tali criteri può avvalersi dell'attività di altri organi o enti;
  • la società Gestore dei servizi elettrici - GSE S.p.A. (di seguito: GSE) svolge un ruolo centrale, nel sistema elettrico nazionale, in materia di fonti rinnovabili e di cogenerazione ad alto rendimento e che il medesimo GSE già gestisce un contact center relativo all'incentivazione in conto energia degli impianti fotovoltaici.

Ritenuto opportuno:

  • prevedere che il GSE, in collaborazione con la Direzione Mercati dell'Autorità per le parti di propria competenza, predisponga delle guide di carattere informativo finalizzate a pubblicizzare le disposizioni normative e regolatorie in materia di fonti rinnovabili e cogenerazione ad alto rendimento nonché sulle modalità di integrazione nel sistema elettrico delle predette tipologie di produzione di energia elettrica;
  • attivare, presso il GSE, un Servizio di informazione diretto, o contact center, sulle modalità di integrazione nel sistema elettrico della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e da cogenerazione ad alto rendimento;
  • porre gli oneri sostenuti dal GSE per le attività summenzionate a carico del Conto per nuovi impianti da fonti rinnovabili e assimilate di cui all'articolo 59, comma 59.1, lettera b), del Testo integrato

DELIBERA

  1. di prevedere che il GSE, in collaborazione con la Direzione Mercati dell'Autorità per le parti di propria competenza, predisponga delle guide di carattere informativo finalizzate a pubblicizzare le disposizioni normative e regolatorie in materia di fonti rinnovabili e cogenerazione ad alto rendimento, nonché sulle modalità di integrazione nel sistema elettrico delle predette tipologie di produzione di energia elettrica;

  2. di attivare, presso il GSE, un Servizio di informazione diretto, o contact center, sulle modalità di integrazione nel sistema elettrico della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e da cogenerazione ad alto rendimento;

  3. di prevedere che, con cadenza annuale, il GSE trasmetta all'Autorità un rapporto recante il programma annuale per l'attuazione di quanto indicato ai precedenti punti 1 e 2 e la previsione dei relativi costi per quanto di competenza del medesimo GSE;

  4. di prevedere che i costi relativi alle attività di cui ai precedenti punti 1. e 2. siano posti a carico del Conto per nuovi impianti da fonti rinnovabili e assimilate, di cui all'articolo 59, comma 59.1, lettera b), del Testo integrato, previa comunicazione all'Autorità, con cadenza annuale, al fine della verifica da parte della medesima;

  5. di trasmettere il presente provvedimento alla Cassa conguaglio per il settore elettrico e al GSE;

  6. di pubblicare il presente provvedimento sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sul sito internet dell'Autorità (www.autorita.energia.it), affinché entri in vigore dalla data di pubblicazione.