Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Allegati

Documenti collegati

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 27 settembre 2007

Delibera n. 233/07

Nomina degli esperti per la valutazione dei piani annuali di realizzazione 2006 degli accordi di programma stipulati dal ministero dello sviluppo economico con ENEA, CNR e CESI Ricerca

L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 26 settembre 2007

Visti:

  • il decreto del Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato, di concerto col Ministro del Tesoro, del Bilancio e della Programmazione economica, 26 gennaio 2000 (di seguito: decreto 26 gennaio 2000), recante individuazione degli oneri generali afferenti al sistema elettrico, tra cui gli oneri relativi al finanziamento delle attività di ricerca e sviluppo di interesse generale per il sistema elettrico;
  • il decreto del Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato, di concerto col Ministro del Tesoro, del Bilancio e della Programmazione economica, 17 aprile 2001, recante modificazioni al decreto 26 gennaio 2000;
  • il decreto del Ministro delle Attività Produttive 8 marzo 2006 (di seguito: decreto 8 marzo 2006), recante nuove modalità di gestione del Fondo per il finanziamento delle attività di ricerca e sviluppo di interesse generale per il sistema elettrico nazionale e abrogazione del decreto del Ministro delle Attività Produttive 28 febbraio 2003;
  • il decreto del Ministro delle Attività Produttive 23 marzo 2006 (di seguito: decreto 23 marzo 2006), recante approvazione del "Piano triennale della ricerca di sistema e Piano operativo annuale per le attività di ricerca e sviluppo di interesse generale per il sistema elettrico nazionale e attribuzione delle risorse del Fondo, di cui al decreto 26 gennaio 2006" (di seguito: Piano Triennale);
  • il decreto del Ministro dello Sviluppo Economico 21 giugno 2007(di seguito: decreto 21 giugno 2007), con il quale sono state attribuite transitoriamente all'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorità) le funzioni del CERSE di cui al decreto 8 marzo 2006;
  • i decreti ministeriali 22 giugno 2007 di recepimento degli accordi di programma triennali stipulati tra Ministero dello Sviluppo Economico e, rispettivamente, Ente per le Nuove tecnologie, l'Energia e l'Ambiente (di seguito: ENEA), Consiglio Nazionale delle Ricerche (di seguito: CNR) e CESI Ricerca S.p.A. (di seguito: CESI Ricerca), ai sensi del decreto 23 marzo 2006, per lo svolgimento delle linee di attività di ricerca e sviluppo di interesse pubblico previste dal Piano Triennale;
  • la deliberazione 3 agosto 2007, n. 209/07 (di seguito: deliberazione n. 209/07), con la quale l'Autorità ha attivato le funzioni del CERSE attribuite in via provvisoria all'Autorità stessa con il decreto 21 giugno 2007;
  • la deliberazione 6 settembre 2007, n. 214/07 (di seguito: deliberazione n. 214/07), con la quale l'Autorità ha formato l'elenco degli esperti per la valutazione dei progetti di ricerca di sistema del settore elettrico, di cui all'art. 11, comma 1, del decreto del Ministro delle Attività Produttive 8 marzo 2006;
  • la nota prot. n. 000005 del 26.9.2007 del Direttore della Segreteria Operativa di cui all'art. 10, comma 2, del decreto 8 marzo 2006 (di seguito: Segreteria Operativa), istituita dalla Cassa Conguaglio per il Settore Elettrico (di seguito: CCSE) - prot. Autorità n. 025842 del 26 settembre 2007 - da cui risultano la disponibilità e l'assenza di incompatibilità a svolgere l'incarico degli esperti da nominare.

Considerato che:

  • ENEA, CNR e CESI Ricerca hanno già presentato al Ministero dello Sviluppo Economico i piani annuali di realizzazione 2006, articolati per progetti di ricerca, per ciascuna delle attività di ricerca e sviluppo oggetto dei rispettivi accordi di programma triennali stipulati con lo stesso Ministero, ai sensi del decreto 23 marzo 2006, e recepiti con i decreti ministeriali del 22 giugno 2007;
  • ai sensi dell'articolo 4, comma 6 del decreto 8 marzo 2006, la valutazione dei piani annuali di realizzazione e dei progetti di ricerca oggetto degli accordi di programma, ai fini dell'ammissione al finanziamento, è effettuata dagli esperti di cui all'art. 11 del medesimo decreto, secondo criteri di rispondenza e coerenza con gli obiettivi programmatici dell'accordo, tempi e costi delle attività e risultati ottenibili;
  • con deliberazione n. 214/07, l'Autorità ha formato l'elenco degli esperti per la valutazione dei progetti di ricerca di sistema del settore elettrico, di cui all'art. 11, comma 1, del decreto del Ministro delle Attività Produttive 8 marzo 2006;
  • all'Autorità compete, ai sensi dell'articolo 9, comma 1, lettera c) del decreto 8 marzo 2006, nell'espletamento delle funzioni del CERSE, attribuite con il decreto 21 giugno 2007 e attivate con la deliberazione n. 209/07, l'organizzazione dell'attività di valutazione sui progetti di ricerca, attraverso l'affidamento a singoli o gruppi di esperti appartenenti all'elenco di cui all'art. 11 del decreto 8 marzo 2006;
  • la Segreteria Operativa ha già verificato la competenza nelle rispettive aree di cui alla deliberazione 214/07, la disponibilità e l'assenza di incompatibilità a svolgere l'incarico degli esperti da nominare, di cui all'Allegato A.

Ritenuto che:

  • sia necessario procedere alla nomina dei gruppi di esperti cui affidare la valutazione - secondo criteri di rispondenza e coerenza con gli obiettivi programmatici dell'accordo, tempi e costi delle attività e risultati ottenibili - dei piani annuali di realizzazione 2006 e dei progetti di ricerca, oggetto degli accordi di programma stipulati dal Ministero dello Sviluppo Economico con ENEA, CNR e CESI Ricerca;
  • sia necessario garantire la rapida conclusione delle attività di valutazione di cui al precedente alinea, anche in caso di sopraggiunta ed imprevista indisponibilità degli esperti nominati con la presente deliberazione;
  • sia opportuno, anche in relazione all'alto numero dei progetti presentati e alla loro specificità e varietà tematica, costituire cinque gruppi di esperti, di cui due per l'Area Produzione e fonti energetiche - specificamente, uno per i gruppi tematici Carbone pulito e Gas naturale e l'altro per i gruppi tematici Programmi di calcolo interattivi, banche dati, scenari, misure, Fonti rinnovabili e Progetti internazionali: nucleare, idrogeno, celle a combustibile - e uno per le Aree Governo del sistema, Trasmissione e distribuzione e Usi finali, previste nel Piano Triennale;
  • sia necessario attivare la CCSE, per il seguito di competenza di cui all'art. 11, comma 4, del decreto 8 marzo 2006;
  • gli esperti di cui all'Allegato A rispondano ai requisiti richiesti per l'incarico in oggetto

DELIBERA

  1. ai fini della valutazione dei piani annuali di realizzazione 2006 e dei relativi progetti di ricerca, oggetto degli accordi di programma stipulati dal Ministero dello Sviluppo Economico con ENEA, CNR e CESI Ricerca sono nominati gli esperti di cui all'Allegato A, che costituisce parte integrale e sostanziale della presente deliberazione, e contestualmente formati cinque gruppi di valutazione, come riportato nell'Allegato citato;
  2. di dare mandato alla CCSE di stipulare i contratti con gli esperti individuati per le valutazioni di cui al precedente alinea e di definire i compensi degli esperti sulla base degli importi unitari stabiliti per analoghe attività nell'ambito dei programmi comunitari di sostegno alla ricerca e sviluppo in campo energetico;
  3. di prevedere che la Segreteria Operativa - in caso di sopraggiunte condizioni di incompatibilità allo svolgimento dell'incarico o di rinuncia imprevista degli esperti nominati - provveda alla loro sostituzione attraverso la chiamata di personalità di pari competenze tra quelle presenti nell'elenco di cui alla deliberazione n. 214/07, previa comunicazione all'Autorità e salvo diversa determinazione della medesima entro 5 giorni dal ricevimento della comunicazione;
  4. di dare mandato alla Segreteria Operativa di trasmettere in tempi brevi a questa Autorità e al Ministero dello Sviluppo Economico gli esiti delle valutazioni degli esperti;
  5. di trasmettere il presente provvedimento al Ministero dello Sviluppo Economico, Direzione generale energia e risorse minerarie, e alla CCSE;
  6. di pubblicare il presente provvedimento sul sito internet dell'Autorità (www.autorita.energia.it) e sul sito della CCSE (www.ccse.cc).