Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 24 gennaio 2007
GU n. 36 del 13 febbraio 2007

Delibera n. 13/07

Disposizioni alla Cassa Conguaglio per il settore elettrico per l'erogazione dei contributi derivanti dal conseguimento degli obiettivi di risparmio energetico nell'anno 2005 ai sensi della deliberazione 16 dicembre 2004, n. 219/04 e modifiche alla deliberazione 11 gennaio 2006, n. 4/06

L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 23 gennaio 2007

Visti:

  • la legge 14 novembre 1995, n. 481/95;
  • il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79;
  • il decreto legislativo 23 maggio 2000, n. 164;
  • i decreti ministeriali 24 aprile 2001;
  • il decreto ministeriale 20 luglio 2004 recante "Nuova individuazione degli obiettivi quantitativi per l'incremento dell'efficienza energetica negli usi finali di energia, ai sensi dell'art. 9, comma 1, del decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79";
  • il decreto ministeriale 20 luglio 2004 recante "Nuova individuazione degli obiettivi quantitativi nazionali di risparmio energetico e sviluppo delle fonti rinnovabili, di cui all'art. 16, comma 4, del decreto legislativo 23 maggio 2000, n. 164";
  • la deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorità) 11 luglio 2001, n. 156/01;
  • la deliberazione dell'Autorità 11 luglio 2001, n. 157/01;
  • la deliberazione dell'Autorità 18 settembre 2003, n. 103, e sue successive modifiche e integrazioni;
  • la deliberazione dell'Autorità 13 dicembre 2004, n. 213/04;
  • la deliberazione dell'Autorità 16 dicembre 2004, n. 219/04 (di seguito: deliberazione n. 219/04);
  • la deliberazione dell'Autorità 4 agosto 2005, n. 177/05;
  • la deliberazione dell'Autorità 11 gennaio 2006, n. 4/06 (di seguito: deliberazione n. 4/06);
  • la deliberazione dell'Autorità 23 maggio 2006, n. 98/06 (di seguito deliberazione n. 98/06);
  • le comunicazioni di cui all'articolo 3, comma 1, della deliberazione n. 98/06, inviate all'Autorità dai distributori soggetti agli obblighi di cui ai decreti ministeriali 20 luglio 2004 (di seguito: distributori obbligati);
  • la comunicazione di cui all'articolo 4, comma 4, della deliberazione n. 98/06, inviata all'Autorità dalla società Gestore del mercato elettrico S.p.A., prot. Autorità n. 16120 del 6 luglio 2006.

Considerato che:

  • ai sensi dell'articolo 3, comma 1, della deliberazione n. 219/04, l'entità del contributo tariffario per i costi sostenuti dai distributori obbligati per il conseguimento dell'obiettivo di risparmio di energia primaria posto a loro carico per l'anno 2005 è pari a 100,00 euro per tonnellata equivalente di petrolio risparmiata;
  • ai sensi dell'articolo 5, comma 1, della deliberazione n. 219/04, il contributo di cui al precedente alinea viene erogato per ogni titolo di tipo I e di tipo II consegnato dal distributore obbligato, fino all'occorrenza dell'obiettivo specifico aggiornato in capo al medesimo distributore;
  • ai sensi dell'articolo 5, comma 2, della deliberazione n. 219/04 l'erogazione del contributo tariffario totale annuo spettante a ciascun distributore obbligato viene effettuata dalla Cassa conguaglio per il settore elettrico su specifica richiesta dell'Autorità;
  • l'Autorità ha verificato il conseguimento degli obiettivi specifici in capo ai distributori obbligati nell'anno 2005.

Ritenuto che sia necessario:

  • dare mandato alla Cassa conguaglio per il settore elettrico di provvedere al pagamento del contributo tariffario totale annuo spettante per l'anno 2005 ai distributori obbligati ai sensi dei decreti ministeriali 20 luglio 2004;
  • chiedere alla Cassa conguaglio per il settore elettrico di inviare all'Autorità, successivamente alla liquidazione di tutte le partite economiche in attuazione del presente provvedimento, un resoconto relativo ai pagamenti effettuati;
  • modificare la deliberazione n. 4/06 allo scopo di semplificare ulteriormente la trasmissione di proposte di progetto e di programma di misura, richieste di verifica e certificazione dei risparmi energetici e di ogni altra informazione relativa all'attuazione dei decreti ministeriali 20 luglio 2004

DELIBERA

  1. di dare mandato alla Cassa conguaglio per il settore elettrico di effettuare, entro il termine di 30 giorni dalla data di ricevimento del presente provvedimento, il pagamento dei contributi tariffari totali annui ai distributori obbligati secondo quanto indicato nella Tabella 1, che costituisce parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  2. di richiedere alla Cassa conguaglio per il settore elettrico di inviare all'Autorità, successivamente alla liquidazione di tutte le partite economiche in attuazione del presente provvedimento, e comunque entro il 31 marzo 2007, un resoconto relativo ai pagamenti effettuati;
  3. di modificare la deliberazione n. 4/06 come segue:
    • all'articolo 2 il comma 4 è sostituito dal seguente comma:
      "2.4 Tutti i dati e le informazioni presentati dal soggetto titolare del progetto ai fini dell'attività istruttoria devono essere trasmessi all'Autorità.";
    • all'articolo 3 il comma 4 è sostituito dal seguente comma:
      "3.4 Tutti i dati e le informazioni presentate dal soggetto titolare del progetto ai fini delle attività di verifica devono essere trasmessi all'Autorità.";
  4. di notificare il presente provvedimento mediante plico raccomandato con avviso di ricevimento alla Cassa conguaglio per il settore elettrico;
  5. di pubblicare il presente provvedimento sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e sul sito internet dell'Autorità (www.autorita.energia.it) affinché entri in vigore dalla data della sua prima pubblicazione;
  6. di pubblicare sul sito internet dell'Autorità il testo della deliberazione n. 4/06 come risultante dalle modifiche apportate con il presente provvedimento.




Tabella 1

N. Progr. Distributore Da erogarsi a valere sul conto efficienza energetica nel settore elettrico [1]
(euro)
Da erogarsi a valere sul conto efficienza energetica nel settore gas naturale[2]
(euro)
1 ACEA Distribuzione S.p.a., Roma 389.700 -
2 Acegas-Aps S.p.a., Trieste 97.500 68.000
3 AEM Torino Distribuzione S.p.a., Torino 126.300 -
4 AEM Distribuzione Energia Elettrica S.p.a., Milano 282.700 -
5 AEM Distribuzione Gas e Calore S.p.a., Milano 128.500 169.600
6 Azienda Energia e Servizi, Torino 100.900 100.900
7 AGSM Rete Gas S.r.l., Verona 32.900 33.000
8 AMG Energia S.p.a., Palermo - 21.000
9 Azienda Mediterranea Gas e Acqua S.p.a., Genova - 40.000
10 Azienda Municipale Gas S.p.a., Bari 13.600 -
11 ASCO Piave S.p.a., Treviso 113.300 113.300
12 ASM Brescia S.p.a., Brescia 46.100 102.200
13 Consiag Reti S.r.l., Prato 50.200 50.300
14 Enel Distribuzione S.p.a., Roma 8.784.900 -
15 Enel Rete Gas S.p.a., Milano 416.200 416.300
16 Enìa S.p.a., Parma 23.200 137.000
17 Fiorentina Gas S.p.a., Firenze 85.800 85.900
18 HERA S.p.a., Bologna 335.200 299.300
19 Italcogim Reti S.p.a., Milano 98.000 98.000
20 Società Italiana per il Gas S.p.a., Torino 1.010.700 1.010.800
21 Compagnia Napoletana di Illuminazione e Scaldamento col Gas S.p.a., Napoli 72.200 72.300
22 SGR Reti S.p.a., Rimini 45.200 45.200
23 Siciliana Gas S.p.a., Palermo 26.900 26.900
24 Toscana Gas S.p.a., Pisa 42.300 42.400
25 Azienda Energetica S.p.a., Bolzano 34.000 -
26 Deval S.p.a., Aosta 22.500 -
Totale 12.378.800 2.932.400


[1] Conto oneri derivanti da misure ed interventi per la promozione dell'efficienza energetica negli usi finali di energia elettrica.
[2] Fondo per misure ed interventi per il risparmio energetico e lo sviluppo delle fonti rinnovabili nel settore del gas naturale.