Cerca |  Contatti |  English   

Documenti collegati

Comunicati stampa

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 29 dicembre 2006

Delibera n. 328/06

Modifiche ed integrazioni all'organizzazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas, nomina di Responsabili di Direzione, Responsabili di incarichi speciali e responsabilità delle Unita'

L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

p>Nella riunione del 28 dicembre 2006

Viste:

  • la legge n. 481/95, come modificata ed integrata dal decreto legislativo n. 239/04 e dalla legge n. 266/05;
  • la deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorità) 20 ottobre 2004, n. 182/04 recante Regolamento di organizzazione e funzionamento dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: il Regolamento).
  • la deliberazione dell'Autorità 20 ottobre 2004 n. 183/04 recante adozione di una nuova organizzazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas, nomina dei Responsabili delle Direzioni, compiti delle Unità;
  • la determinazione del Direttore Generale 3 novembre 2004 n. 157;
  • la deliberazione dell'Autorità 28 dicembre 2006, n. 327/06 recante "Revisione del Regolamento di organizzazione e funzionamento dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas".

Considerato:

  • l' assetto organizzativo e funzionale dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas, come definito con il Regolamento di organizzazione e funzionamento di cui alla deliberazione n. 182/04 e con la conseguente deliberazione n. 183/04;
  • le modifiche ed integrazioni del Regolamento di organizzazione e funzionamento introdotte dalla deliberazione 28 dicembre 2006, n. 327/06, con particolare riferimento agli articoli 1, 9, 10, 11, 12, 13, 14 e 16, conseguenti alla necessità di progredire nel processo di convergenza nei settori gas ed elettricità e di attivare proattivamente un assetto organizzativo più coerente con la completa liberalizzazione del mercato elettrico e del gas decorrente dal 1 luglio 2007.

Considerato inoltre che:

  • il Regolamento, all'articolo 11, prevede che la nomina dei responsabili delle Direzioni avvenga con deliberazione dell'Autorità, su proposta del Direttore Generale;
  • ferma restando la conferma delle nomine di cui alla deliberazione 183/04 e successive deliberazioni, per le Direzioni non oggetto di modificazione, per quanto riguarda le Direzioni di nuova formazione, dopo aver effettuato una ricognizione delle competenze degli attuali Direttori, il Direttore Generale ha rappresentato che per la conduzione della nuova Direzione Mercati la professionalità più idonea ed adeguata possa essere quella dell'attuale Direttore della Direzione Energia Elettrica, per la nuova Direzione Tariffe la professionalità più idonea ed adeguata possa essere l'attuale Direttore della Direzione Tariffe, per la nuova Direzione Comunicazione ed Eventi la professionalità più idonea ed adeguata possa essere quella dell'attuale Direttore della Direzione Relazioni Esterne;
  • non si ritiene di rivedere le posizioni degli attuali Responsabili di unità organizzative di secondo livello per le Unità uguali a quelle esistenti o di contenuto equivalente, mentre per quelle di nuova costituzione ovvero di nuova allocazione organizzativa si prevede che il Direttore Generale compia in via prioritaria una ricognizione delle competenze del personale dell'Autorità adeguate e disponibili e in caso di esito negativo curi la selezione delle risorse necessarie all'esterno, secondo le procedure ordinarie;
  • la deliberazione 183/04 prevede che possa essere affidata a un singolo dirigente o funzionario la responsabilità di incarichi speciali e che pertanto, considerata la fase di progressiva convergenza dei mercati elettricità e gas, si rileva l'esigenza di istituire per la nuova Direzione Mercati, articolata in sei Unità, due incarichi speciali di coordinamento orizzontale interunità interno, uno riguardante il mercato elettrico e l'altro riguardante il mercato gas con il compito, nei rispettivi settori, di:
    1. assicurare la coerenza delle attività di regolazione e controllo svolte nella Direzione con gli obiettivi e le esigenze settoriali dei mercati dell'energia elettrica e del gas;
    2. presidiare tali esigenze settoriali, anche attraverso interlocuzioni con le altre Direzioni o stakeholder di settore;
    3. effettuare la supervisione della collaborazione fra le Unità della Direzione e garantire collaborazione con le Unità delle altre Direzioni dell'Autorità nell'ambito di specifiche attività istruttorie;
    4. coadiuvare il Direttore Mercati, in collaborazione con i Responsabili delle Unità specifiche, nel processo di programmazione, formulazione e presentazione all'Autorità di attività della Direzione;
  • analoga esigenza, di cui al precedente alinea, e con le stesse motivazioni evidenziate per la nuova Direzione Mercati, si è manifestata anche per la nuova Direzione Tariffe, per la quale si rileva la necessità di istituire un incarico speciale per coordinare ed armonizzare le metodologie e loro applicazione nella trasposizione in tariffa dei costi riconosciuti per i servizi regolati.

Ritenuto che:

  • l'assetto organizzativo, quanto a ripartizione di responsabilità e competenze, debba essere opportunamente implementato, sulla base delle modifiche ed integrazioni del Regolamento di organizzazione e funzionamento introdotte con la deliberazione 28 dicembre 2006, n. 327/06 e in un'ottica di razionale distribuzione delle responsabilità e delle competenze e di efficacia ed efficienza dell'azione amministrativa;
  • l'articolazione in Unità delle Direzioni di nuova formazione e del Segretariato Generale debbano rispondere alle missioni a dette strutture assegnate;
  • la dott.ssa Rosita Carnevalini, Dirigente di ruolo dell'Autorità, e l'ing. Massimo Ricci, Dirigente a tempo determinato dell'Autorità, siano in possesso dei requisiti professionali per svolgere gli incarichi speciali di coordinamento orizzontale riguardanti rispettivamente il mercato gas e il mercato elettrico, di cui sopra;
  • il dott. Andrea Oglietti, Funzionario a tempo determinato dell'Autorità, sia in possesso dei requisiti professionali per svolgere l'incarico speciale di coordinare l'uniforme applicazione delle metodologie di trasposizione in tariffa dei costi riconosciuti per i servizi regolati;
  • il Direttore Generale disponga, secondo la procedura di cui all'art. 11, comma 6, del Regolamento, la nomina dei Responsabili delle Unità di secondo livello oggetto di modificazioni, dando priorità alle risorse interne disponibili di adeguata competenza ed esperienza;
  • venga programmato un opportuno piano di formazione del personale per facilitare il processo di convergenza delle attività dei settori gas ed elettricità e per accompagnare il processo di implementazione del nuovo assetto organizzativo.

Informati i Responsabili di Direzione e i Responsabili di Unità sulle modifiche organizzative.

Informate le Organizzazioni Sindacali sulle modifiche organizzative

DELIBERA

  1. di modificare ed integrare l'articolazione organizzativa dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas nei termini risultanti dalla Tavola 1allegata al presente provvedimento di cui forma parte integrante e sostanziale.
  2. Di nominare Responsabili delle Direzioni dell'Autorità costituite ex novo, ai sensi del vigente Regolamento di Organizzazione e Funzionamento, con la denominazione di "Direttori":
    • Biagio Longo Comunicazioni ed Eventi
    • Guido Bortoni Mercati
    • Egidio Fedele Dell'Oste Tariffe
  3. Di trasferire, a tutti gli effetti, i mandati sinora conferiti dall'Autorità nei propri atti deliberativi agli attuali Responsabili della Direzione Energia Elettrica e della Direzione Gas al Responsabile della nuova Direzione Mercati, per quanto di competenza, e quelli conferiti al Responsabile della Direzione Gas al Responsabile della nuova Direzione Tariffe, per quanto di competenza. Analogamente di trasferire, a tutti gli effetti, i mandati sinora conferiti dall'Autorità nei propri atti deliberativi all'attuale Responsabile della Direzione Relazioni Esterne al Segretario Generale, per quanto di sua competenza, e al Responsabile della Direzione Comunicazione ed Eventi, per quanto di sua competenza.
  4. Di dare mandato al Direttore Generale affinché confermi, di norma e sentiti i Direttori, nelle posizioni di struttura di secondo livello, uguali a quelle esistenti o di contenuto equivalente, gli attuali Responsabili, mentre per la copertura delle posizioni riferite ad Unità di nuova costituzione, ovvero di nuova allocazione organizzativa di cui al precedente punto 1., compia in via prioritaria una ricognizione delle competenze del personale dell'Autorità adeguate e disponibili. Per le candidature individuate al termine di questa ultima procedura, il Direttore Generale provvede alla nomina, sentiti i Direttori interessati e acquisito il parere favorevole dell'Autorità.
  5. Di dare mandato al Direttore Generale affinché, nei casi in cui la nomina di Responsabile di Unità non risulti possibile in esito alla procedura di cui al precedente alinea, curi la selezione delle risorse necessarie all'esterno, secondo le procedure ordinarie.
  6. Di dare mandato al Direttore Generale di provvedere alla assegnazione del personale dell'Autorità negli organici delle Direzioni di nuova formazione e delle Unità relative, sentiti i rispettivi Responsabili e i dipendenti interessati, sulla base delle esigenze risultanti dai programmi di attività di cui all'art. 14 del Regolamento, informandone l'Autorità.
  7. Di dare mandato alla Direzione Personale, Amministrazione e Finanza di programmare un opportuno piano di formazione del personale per accompagnare il processo di implementazione del nuovo assetto organizzativo.
  8. Di definire, confermare o integrare le responsabilità delle Unità organizzative risultanti della Tavola 1 di cui al punto 1., che rappresenta la nuova articolazione organizzativa dell'Autorità, come segue:

8.1 Segretariato Generale

  • Unità Relazioni Istituzionali Nazionali
    • gestisce le relazioni con gli Organi istituzionali nazionali;
    • assicura il monitoraggio e coordina i relativi approfondimenti in ordine alla formazione di norme e provvedimenti di Governo, Parlamento e altre istituzioni;
    • supporta il Segretario Generale, coordinandosi con le Direzioni, i Consiglieri, i Consulenti, gli Esperti dell'Autorità, al fine di valutare la produzione normativa, in termini di ricaduta sull'attività dell'Autorità per l'Energia elettrica e il gas, nei settori di competenza;
    • supporta il Segretario Generale nell'individuazione di iniziative a medio-breve termine;
    • partecipa alla redazione di proposte e redige documentazione per l'attività pubblico-istituzionale dell'Autorità;
    • segnala al Segretario Generale le eventuali criticità rilevanti ai fini della pianificazione delle attività;
    • assiste l'Autorità per attività ed iniziative riguardanti i rapporti istituzionali;
    • collabora per l'organizzazione degli eventi nazionali di rappresentanza dell'Autorità.
  • Unità Relazioni Istituzionali Internazionali
    • gestisce le relazioni internazionali assistendo il Presidente e tutto il personale dell'Autorità nei rapporti con altre istituzioni e organizzazioni dell'Unione europea o esterne a quest'ultima;
    • assicura il monitoraggio dell'agenda internazionale e promuove iniziative ed azioni ed il loro coordinamento;
    • supporta il Segretario Generale, coordinandosi con le Direzioni, i consiglieri, i consulenti, gli esperti dell'Autorità, al fine di valutare la produzione normativa, in termini di ricaduta sull'attività dell'Autorità per l'Energia elettrica e il gas, nei settori di competenza;
    • supporta il Segretario Generale nell'individuazione di iniziative a medio-breve termine;
    • supporta il Segretario Generale dell'Autorità nel suo ruolo di coordinamento delle attività istituzionali internazionali delle Direzioni;
    • segnala al Segretario Generale le eventuali criticità rilevanti ai fini della pianificazione delle attività;
    • collabora per l'organizzazione degli eventi internazionali di rappresentanza dell'Autorità.
  • Segreteria Organi Collegiali, Pianificazione e Controllo Strategico
    • assicura il supporto segretariale alle attività del Presidente e dell'Autorità;
    • assicura il supporto organizzativo per le riunioni dell'Autorità;
    • supporta il Segretario Generale nel coordinamento operativo del Collegio dei Revisori, dei consulenti e degli esperti esterni dell'Autorità;
    • supporta il Segretario Generale nell'esame degli atti da sottoporre al Collegio e ne cura l'armonizzazione e l'omogeneità.
    • cura la redazione del Piano pluriennale delle attività dell'Autorità e il monitoraggio dell'attuazione delle azioni pianificate, delle iniziative e delle attività decise dal Presidente o dall'Autorità;
    • collabora con il Segretario Generale nell'attività di controllo strategico.
  • Ufficio di Roma
    • assicura, in coordinamento con la Direzione Personale, Amministrazione e Finanza, gli aspetti amministrativi e contabili dell'ufficio;
    • organizza convegni, seminari e altri eventi dell'Ufficio di Roma;
    • collabora per attività organizzative riguardanti l'Autorità;
    • cura i rapporti attinenti l'Ufficio di Roma con i titolari immobiliari, i concessionari di licenze e autorizzazioni edilizie e con i fornitori di servizi e lavori;
    • cura il monitoraggio delle autorizzazioni relative alle infrastrutture nel settore energetico, attivate dallo Stato e dalle Regioni;
    • gestisce gli interventi legati alla sicurezza del lavoro e dell'ambiente per l'Ufficio di Roma;
    • assicura il supporto organizzativo per eventuali attività che Direzioni e Unità di Sede necessitano sviluppare presso l'Ufficio di Roma.

Direzione Comunicazione ed Eventi

  • Unità Comunicazione e Stampa
    • gestisce i processi di comunicazione, i rapporti con la stampa e le organizzazioni per la comunicazione di massa;
    • propone iniziative di comunicazione tese a tutelare e sviluppare l'immagine e la capacità informativa dell'Autorità;
    • contribuisce alla comunicazione interna dell'Autorità, anche gestendo la rassegna stampa e la diffusione di documentazione esterna relativa a materie di competenza delle Autorità;
    • gestisce il sito internet e intranet dell'Autorità e altri documenti informativi sull'attività dell'Autorità;
    • gestisce la pubblicazione per iniziative informative dell'Autorità.
  • Unità eventi e cerimoniale

    • organizza la presentazione della relazione annuale dell'Autorità, nonché le audizioni, ordinarie e speciali;
    • organizza gli eventi di rappresentanza dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas;
    • organizza o supporta l'organizzazione degli eventi nazionali e internazionali dell'Autorità;
    • organizza e gestisce le attività di cerimoniale dell'Autorità;
    • contribuisce all'assistenza ed al coordinamento per la partecipazione di componenti o personale dell'Autorità in eventi esterni ed interni.

8.2 Direzione Generale

  • Unità Controllo di Gestione
    • istruisce il processo di definizione della programmazioneannuale delle attività;
    • collabora alla predisposizione e gestione del budget ed effettua il controllo di gestione;
    • supporta il Direttore Generale nell'attività di controllo sull'andamento economico-gestionale dell'Autorità;
    • verifica lo stato di attuazione e il raggiungimento degli obiettivi intermedi di cui ai piani operativi;
    • redige rapporti intermedi al Direttore Generale sull'utilizzo delle risorse e sulla comparazione costi-obiettivi raggiunti;
    • supporta il Direttore Generale nell' informazione richiesta dal Collegio dei Revisori sull' andamento della gestione.
  • Unità Sistemi Informativi
    • assicura i processi di gestione automatizzata del protocollo e i flussi documentali;
    • monitora e gestisce gli interventi tecnici di manutenzione e sviluppo del sistema informatico centrale e delle singole postazioni di lavoro e delle infrastrutture di telecomunicazioni;
    • gestisce gli interventi tecnici di manutenzione e sviluppo dei sistemi di videoconferenza e di telefonia;
    • gestisce la sicurezza dei diritti di accesso alle applicazioni dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas;
    • gestisce e aggiorna le infrastrutture delle banche dati;
    • propone iniziative per lo sviluppo od ottimizzazione dei sistemi informativi.

Direzione Consumatori e Qualità del Servizio

Responsabilità comuni a tutte le Unità:

  • collabora con altri Regolatori e organismi istituzionali ed associativi nazionali ed europei nelle materie di competenza;
  • effettua analisi e predispone segnalazioni e proposte al Governo e al Parlamento nelle materie di competenza;
  • gestisce procedimenti individuali, diversi da quelli a carattere sanzionatorio, nelle materie di propria competenza, in collaborazione con la Direzione Legislativo e Legale per quanto attiene agli aspetti procedurali;
  • controlla l'attuazione della regolazione di propria competenza, gestendo i relativi flussi informativi;
  • segnala progetti di ricerca di sistema nel settore elettrico per le tematiche di competenza.
  • Unità Gestione e Controllo Domanda di Energia
    • definisce la regolazione per la promozione di interventi di miglioramento dell'efficienza energetica negli usi finali e gestione dei picchi di domanda;
    • predispone provvedimenti di natura tecnica relativi alla valutazione e certificazione dei risparmi energetici negli usi finali;
    • effettua analisi e predispone segnalazioni e proposte al Governo e al Parlamento in materia di efficienza energetica negli usi finali e gestione dei picchi di domanda;
    • cura la diffusione delle informazioni in tema di efficienza energetica tra i consumatori ed esercenti.
  • Unità Informazioni e Tutela dei Consumatori
    • definisce la regolazione per la tutela dei diritti e degli interessi dei clienti e promuove la trasparenza delle condizioni contrattuali di fornitura;
    • definisce la regolazione relativa alla confrontabilità delle offerte commerciali, ai codici di comportamento dei venditori di energia elettrica e gas, alla trasparenza dei documenti di fatturazione;
    • gestisce i reclami relativi ai clienti finali dei servizi elettrico e gas per i provvedimenti di propria competenza;
    • vigila sulle condizioni di erogazione dei servizi;
    • realizza attività di formazione e informazione funzionali alla più ampia diffusione della conoscenza dei diritti dei clienti finali elettrici e gas;
    • cura i rapporti con le associazioni dei consumatori e sviluppa iniziative dedicate;
    • promuove le procedure di conciliazione e le attività collegate alla risoluzione stragiudiziale delle controversie dei clienti finali.
  • Unità Qualità dei Servizi Elettrici
    • definisce la regolazione della qualità del servizio nel settore dell'energia elettrica;
    • gestisce i flussi informativi periodici dagli esercenti in materia di qualità e cura la pubblicazione comparativa dei dati di qualità nel settore dell'energia elettrica;
    • effettua ricerche di mercato sulla soddisfazione dei clienti;
    • cura i rapporti con organismi e associazioni tecniche del settore dell'energia elettrica per quanto attiene alla qualità del servizio.
  • Unità Qualità dei Servizi Gas
    • definisce la regolazione della qualità del servizio nel settore del gas, inclusa la regolazione della qualità del gas;
    • regola gli accertamenti della sicurezza post-contatore gas e l'assicurazione per i clienti finali civili del gas;
    • gestisce i flussi informativi periodici dagli esercenti in materia di qualità e cura la pubblicazione comparativa dei dati di qualità nel settore del gas;
    • effettua ricerche di mercato sulla soddisfazione dei clienti;
    • cura i rapporti con organismi e associazioni tecniche del settore del gas per quanto attiene alla qualità del servizio.

Direzione Mercati

Responsabilità comuni a tutte le Unità:

  • controlla l'attuazione della regolazione di propria competenza;
  • gestisce i procedimenti individuali, diversi da quelli a carattere sanzionatorio, in materia di concorrenza e mercato elettrico, in collaborazione con la Direzione Legislativo e Legale per quanto attiene agli aspetti procedurali;
  • predispone segnalazioni e pareri al Governo e al Parlamento ai fini degli interventi orientati alla promozione della concorrenza, anche in collaborazione con altre Istituzioni,gestendo i relativi flussi informativi;
  • collabora con altri regolatori o organismi istituzionali ed associativi europei nelle materie di competenza;
  • esamina reclami, istanze e segnalazioni nella materia di competenza;
  • segnala tematiche e progetti di ricerca di sistema nel settore elettrico e di ricerca e sviluppo per il settore gas.
  • Unità Mercati all'Ingrosso e Concorrenza
    • definisce la regolazione dei mercati all'ingrosso dell'energia elettrica e del gas, su cui svolge il monitoraggio e la vigilanza;
    • propone interventi per la promozione della concorrenza e per la mitigazione del potere di mercato nei medesimi;
    • assiste e presta consulenza ai lavori della Direzione che richiedono competenze in materia di concorrenza;
    • definisce la regolazione e vigila sui mercati a termine e su quelli derivati, definisce i criteri per la registrazione dei contratti di compravendita a termine;
    • regola e monitora i mercati della capacità produttiva, nel settore elettrico;
    • coopera con l'Antitrust nelle materie di concorrenza con riguardo ai mercati elettrici e gas all'ingrosso;
    • vigila sull'attività di compravendita all'ingrosso e definisce i criteri per la registrazione dei contratti di compravendita a termine.
  • Unità Mercati ed Approvvigionamenti Esteri
    • verifica le condizioni di fornitura dall'estero di energia elettrica e di gas, anche monitorando i relativi contratti;
    • definisce le condizioni relative alle importazione ed alle esportazioni di energia elettrica e di gas, in collaborazione con l'Unità dispacciamento, trasmissione, trasporto e stoccaggi;
    • svolge le attività relative alle iniziativeregionali dell'energia elettrica e del gas, sotto la supervisione del Direttore;
    • aggiorna le componenti di prezzo relative alla materia prima "gas", se oggetto di determinazione amministrata;
    • definisce la regolazione dell'accesso ai terminali di rigassificazione di GNL, unitamente agli obblighi relativi alle imprese e agli utenti del servizio;
    • coopera con le autorità competenti in materia di concorrenza con riguardo ai mercati europeo e regionali di energia elettrica e di gas;
    • coordina le partecipazioni della Direzione Mercati Energia ai lavori con altri regolatori e organismi istituzionali ed associativi europei in tutte le materie curate dalla Direzione.
  • Unità Mercati Retail
    • definisce la regolazione dei mercati retail dell'energia elettrica e del gas;
    • definisce la regolazione del servizio di vendita dell'energia elettrica e del gas ai clienti finali, ivi incluse le direttive nei confronti dei soggetti esercenti la vendita e le condizioni di switching, anche tenendo conto dei requisiti generali e specifici dei clienti finali domestici;
    • coopera con l'Antitrust nelle materie di concorrenza e con riguardo ai mercati elettrici e gas al dettaglio;
    • svolge l'attività di monitoraggio sulle condizioni offerte e praticate nella vendita al dettaglio, sviluppando indicatori e benchmark relativi, nonché definendo i costi di vendita del cd nuovo entrante;
    • provvede alla definizione delle condizioni di tutela specifica e di tutela generale ai fini della promozione della concorrenza, ivi inclusa la regolazione dell'Acquirente Unico, anche nell'attuale assetto di mercato vincolato;
    • definisce la regolazione dei flussi informativi connessi con l'attività di vendita al dettaglio, ivi inclusi quelli rivenienti dai dati di misura;
    • regola l'assetto e l'attività funzionale-prestazionale di trattamento ed elaborazione dei dati rinvenienti dalla misura sui clienti finali.
  • Unità Dispacciamento, Trasmissione/Trasporto e Stoccaggi
    • definisce la regolazione del servizio di dispacciamento dell'energia elettrica e del gas;
    • definisce la regolazione dei flussi informativi connessi con l'attività di dispacciamento, ivi inclusi quelli rivenienti dai dati di misura;
    • definisce le regolazione dell'aggregazione della misura e del load profiling;
    • definisce le condizioni di accesso al servizio di trasmissione elettrica nazionale e di trasporto del gas;
    • regola le condizioni per l'interoperabilità tra le reti nazionali e le interconnessioni con le reti estere e propone soluzioni per la risoluzione delle congestioni interne e transfrontaliere; definisce modalità e condizioni per l'assegnazione di capacità di trasmissione e di trasporto;
    • monitora le attività attinenti alla sicurezza di funzionamento del sistema elettrico nazionale, inclusa la capacità di trasporto sulle reti di interconnessione e lo sviluppo di interconnettori (merchant lines) e monitora il funzionamento dei giacimenti di stoccaggio;
    • definisce le condizioni di accesso alle infrastrutture di stoccaggio e gli obblighi relativi alle imprese e agli utenti del servizio.
  • Unità Fonti Rinnovabili, Produzione di Energia e Impatto Ambientale
    • definisce la regolazione della produzione di energia elettrica ivi inclusi i regimi speciali della medesima quali quelli per le fonti rinnovabili ed assimilate, nonché i regimi imposti alla medesima produzione elettrica nei periodi di emergenza gas;
    • definisce la regolazione della produzione combinata di energia elettrica e di calore utile, quanto alle modalità di riconoscimento della medesima e di cessione dell'energia elettrica prodotta al mercato;
    • sorveglia l'evoluzione delle fonti di energia e delle tecnologie di produzione di energia elettrica, con particolare riferimento ai costi delle medesime e alla sostenibilità ambientale;
    • definisce le condizioni del servizio di connessione e di accesso al servizio di distribuzione elettrica per quanto attiene alla generazione distribuita, nonché i relativi flussi informativi rinvenienti dai dati di misura;
    • regola le reti elettriche interne di utenza nei casi in cui sia presente produzione elettrica;
    • vigila sulle modalità di internalizzazione degli oneri derivati dalla applicazione degli schemi di scambio di diritti ad emettere gas serra nei prezzi dell'energia elettrica;
    • effettua il monitoraggio e la valutazione degli effetti della generazione distribuita sul sistema elettrico, ivi inclusi i parametri di efficienza.
  • Unità Reti Distribuzione
    • definisce la regolazione delle condizioni del servizio di connessione alle reti elettriche e del gas naturale con particolare riferimento ai clienti finali;
    • definisce le condizioni di accesso ai servizi di distribuzione dell'energia elettrica e del gas con riferimento ai clienti finali e ad altre reti di distribuzione;
    • definisce, in collaborazione con la Direzione Tariffe, la regolazione delle reti interne di utenza, energia elettrica e gas nel caso di utenze passive siano esse clienti finali o reti di distribuzione;
    • definisce la regolazione funzionale-prestazionale e l'assetto del servizio di misura dell'energia elettrica e del gas, per quanto attiene alle apparecchiature di misura ed ai sistemi di trasmissione dei dati di misura, con riferimento ai clienti finali e ad altre reti di distribuzione;
    • regola le condizioni per l'interoperabilità fra le reti nazionali di trasmissione/trasporto e le reti di distribuzione nei diversi ambiti territoriali e le interconnessioni con le reti estere.

Direzione Legislativo e Legale

  • Unità Affari Legislativi e Consulenza
    • predispone e aggiorna i regolamenti per la disciplina di aspetti organizzativi e procedurali della propria attività e non espressamente attribuiti alle competenze di altre Unità;
    • garantisce il supporto giuridico nel monitoraggio e nell'interpretazione della normativa nazionale nonché nei rapporti con le istituzioni nazionali;
    • garantisce il supporto giuridico nel monitoraggio e nell'interpretazione della normativa comunitaria nonché nei rapporti con le istituzioni comunitarie e internazionali;
    • predispone studi e pareri richiesti dall'Autorità o dalla Struttura;
    • redige e aggiorna i "testi integrati" delle delibere adottate dall'Autorità in collaborazione con l'Unità Procedimenti ed Istruttorie.
  • Unità Contenzioso e Arbitrati
    • gestisce il contenzioso, assicurando il necessario supporto all'Avvocatura dello Stato;
    • assicura la coerenza dei provvedimenti e degli atti adottati dall'Autorità con gli orientamenti della giurisprudenza amministrativa;
    • amministra le procedure arbitrali;
    • consolida, organizza e diffonde, all'interno e all'esterno le conoscenze in ordine agli esiti dell'attività giurisdizionale sui provvedimenti dell'Autorità.
  • Unità Procedimenti ed Istruttorie
    • analizza ed inquadra i profili giuridici degli atti predisposti dalle Direzioni interessate, nonché delle relative sequenze procedimentali;
    • gestisce i procedimenti volti alla irrogazione di misure sanzionatorie avvalendosi della collaborazione delle Direzioni interessate, per gli aspetti di loro competenza;
    • assicura la coerenza della gestione del contenzioso con le valutazioni giuridiche contenute negli atti e i provvedimenti adottati dall'Autorità;
    • redige e aggiorna i "testi integrati" delle delibere adottate dall'Autorità in collaborazione con l'Unità Affari Legislativi e Consulenza.

Direzione Personale, Amministrazione e Finanza

  • Unità Affari Generali e Contratti
    • coordina e gestisce le procedure negoziali dell'Autorità per l'acquisizione di beni, servizi e l'esecuzione di lavori, nonché la relativa attività contrattuale riferita alla stipula di contratti di appalto, accordi quadro, convenzioni e protocolli di intesa;
    • amministra e gestisce le attività tecniche inerenti l'esecuzione di opere e lavori, la manutenzione dei beni mobili ed immobili, degli impianti tecnologici e dei servizi di funzionamento a servizio degli immobili di Milano e Roma dell'Autorità, con esclusione delle attività tecniche riferite ai sistemi e strumenti informatici, telecomunicazione, dati/telefonia e videoconferenza;
    • coordinamento e gestisce il processo di programmazione dei fabbisogni annuali dell'Autorità in materia di servizi, forniture e lavori;
    • amministra e gestisce l'attività patrimoniale dell'Autorità consistente nelle attività finalizzate all'inventariazione ed alla gestione delle modifiche di stato giuridico dei beni patrimoniali;
    • fornisce supporto ai datori di lavoro delle Unità produttive di Milano e Roma, per l'attuazione della normativa in materia di sicurezza e salute sul luogo di lavoro.
  • Unità Ragioneria e Bilancio
    • gestisce la contabilità finanziaria, economica e patrimoniale;
    • redige il Bilancio;
    • gestisce i rapporti con l'istituto cassiere;
    • monitora le disponibilità finanziarie;
    • assicura il supporto organizzativo per le riunioni del Collegio dei revisori;
    • effettua il controllo delle regolarità amministrativo - contabile e della copertura finanziaria dei provvedimenti.
  • Unità Entrate Trattamento Economico del Personale
    • eroga il trattamento economico del personale;
    • provvede all' assolvimento degli obblighi fiscali, previdenziali e contributivi
    • gestisce la previdenza e la sanità complementare;
    • gestisce la liquidazione delle missioni e dei rimborsi spese del personale;
    • monitora e gestisce le azioni connesse al versamento del contributo da parte dei soggetti operanti nei settori dell' energie elettrica e del gas.
  • Unità Gestione e Sviluppo del Personale
    • coordina e gestisce a supporto delle Direzioni dell'Autorità, le procedure di acquisizione, inserimento e mobilità del personale;
    • coordina applica e gestisce gli istituti contrattuali che regolano il rapporto di lavoro dei dipendenti e relativo monitoraggio;
    • coordina e gestisce i processi di formazione del personale e i processi relativi al supporto all'attività formativa e di ricerca nei settori dell'energia elettrica e del gas (borse di studio, ecc.);
    • cura i rapporti con gli istituti preposti alla vigilanza in materia di lavoro e gestione degli aspetti assicurativi e previdenziali;
    • gestisce le relazioni sindacali con relativo supporto alla delegazione dell'Autorità;
    • predispone, a supporto delle Direzioni dell'Autorità e gestisce i contratti dei consulenti e dei collaboratori;
    • coordina e cura il monitoraggio e l'attuazione della normativa di legge e contrattuale in materia di rapporto di lavoro;
    • coordina la rilevazione dei fabbisogni di personale e propone la programmazione triennale ed annuale, a supporto delle Direzioni dell'Autorità;
    • predispone, monitora e gestisce il sistema di valutazione, a supporto del Comitato dei Valutatori;
    • gestisce i sistemi di sviluppo di carriera del personale;
    • studia, propone e supporta il proprio Direttore e il Direttore Generale nei processi di riorganizzazione generale e di sviluppo degli assetti organizzativi;
    • supporta le Direzioni dell'Autorità nei processi di riorganizzazione settoriali.

Direzione Strategie, Studi e Documentazione

  • Unità Analisi, Strategie ed Ambiente
    • realizza indagini conoscitive e studi sullo stato e lo sviluppo della concorrenza nei mercati dell'energia elettrica e del gas;
    • elabora modelli statistici, economici e finanziari per l'analisi dei mercati;
    • elabora e formula proposte per strategie e ipotesi di intervento dell'Autorità;
    • elabora e formula proposte od iniziative riguardanti il rapporto ambiente-energia;
    • studia l'interrelazione tra regolazione del mercato, fiscalità e ambiente;
    • analizza i bilanci dei soggetti regolati per le necessarie valutazioni a fini di regolazione;
    • gestisce i rapporti con gli istituti universitari a livello nazionale ed internazionale.
  • Unità Documentazione
    • predispone e coordina la Relazione annuale dell'Autorità;
    • predispone e coordina l'informazione statistica relativa al mercato elettrico e del gas;
    • realizza indagini su operatori del settore gas ed elettricità;
    • gestisce e sviluppa la biblioteca dell'Autorità;
    • coordina le esigenze di acquisizione della documentazione e dellosviluppo delle banche dati.
  • Unità Impatto Regolatorio
    • definisce e aggiorna la metodologia per l'analisi di impatto della regolazione dei provvedimenti dell'Autorità e ne cura l'applicazione sperimentale e la messa a regime;
    • analizza, in collaborazione con le Direzioni, l'impatto regolatorio dei provvedimenti normativi;
    • elabora i modelli di simulazione per l'analisi dell'impatto regolatorio;
    • partecipa ai processi di consultazione e comunicazione in materia di impatto regolatorio con l'Autorità e con le Direzioni.

Direzione Tariffe

Responsabilità comuni a tutte le Unità:

  • controlla l'attuazione della regolazione di propria competenza;
  • gestisce i procedimenti individuali, diversi da quelli a carattere sanzionatorio, in materia di concorrenza e mercato elettrico, in collaborazione con la Direzione Legislativo e Legale per quanto attiene agli aspetti procedurali;
  • predispone segnalazioni e pareri al Governo e al Parlamento ai fini degli interventi orientati alla promozione della concorrenza, anche in collaborazione con altre Istituzioni;
  • collabora con altri regolatori o organismi istituzionali ed associativi europei nelle materie di competenza;
  • esamina reclami, istanze e segnalazioni nella materia di competenza.
  • Unità Infrastrutture Nazionali
    • definisce e aggiorna la regolazione tariffaria in modo da promuovere la realizzazione e l'uso efficiente delle infrastrutture che assicurano i servizi di distribuzione sia del gas che dell'elettricità, ribaltando, sugli utenti, i costi sottesi in forma trasparente e non discriminatoria;
    • definisce e aggiorna i costi connessi all'accesso e all'uso delle infrastrutture e alle attività funzionali allo svolgimento del servizio, valorizzate sulla base di tariffe amministrate ;
    • indirizza l'interoperatività degli operatori che garantiscono il servizio in modo da minimizzare i costi connessi al servizio medesimo, in collaborazione con la Direzione Mercati;
    • indirizza le attività connesse ai servizi assicurati dalle infrastrutture nazionali, valorizzate sulla base di tariffe amministrate, e le attività funzionali ai medesimi servizi, in collaborazione con la Direzione Mercati;
    • in una prospettiva di integrazione delle reti europee, promuove e coordina la definizione delle tariffe transfrontaliere, in collaborazione con la Direzione Mercati;
    • per quanto attiene le interfacce delle infrastrutture di competenza, anche in collaborazione con le Direzioni Consumatori e Qualità del Servizio e Mercati, definisce la regolazione della misura dell'energia elettrica e del gas sulla base delle specifiche funzionali richieste dai mercati energetici e dalla qualità del servizio.
  • Unità Infrastrutture Locali
    • definisce e aggiorna i costi connessi all'accesso e all'uso delle infrastrutture che assicurano i servizi di distribuzione sia del gas che dell'elettricità e alle attività funzionali allo svolgimento dei servizi medesimi;
    • definisce e aggiorna la regolazione tariffaria in modo da promuovere lo sviluppo e l'uso efficiente delle infrastrutture, ribaltando sugli utenti, i costi sottesi in forma trasparente e non discriminatoria;
    • indirizza l'interoperatività degli operatori che concorrono ad assicurare i servizi di distribuzione sia del gas che dell'elettricità, in modo da minimizzare i costi connessi al servizio fornito, in collaborazione con la Direzione Mercati;
    • definisce, in collaborazione con la Direzione Mercati, la regolazione delle reti interne di utenza;
    • per quanto attiene le interfacce delle infrastrutture di competenza, anche in collaborazione con le Direzioni Consumatori e Qualità del Servizio e Mercati, definisce la regolazione tariffaria della misura dell'energia elettrica e del gas sulla base delle specifiche funzionali richieste dai mercati energetici e dalla qualità del servizio;
    • definisce la disciplina in materia di protezione delle utenze meritevoli di agevolazione ai sensi della legislazione vigente;
    • definisce e aggiorna i meccanismi di perequazione anche al fine di garantire la copertura dei costi in un contesto di tariffa unica a livello territoriale;
    • cura gli aspetti di raccolta, archiviazione ed elaborazione informatica dei dati funzionali all'attività della direzione.
  • Unità Prestazioni Patrimoniali Imposte e Fiscalità

    • definisce i criteri di ribaltamento sugli utenti degli oneri derivanti da disposizioni normative;
    • definisce i costi connessi alle attività nucleari residue e la loro copertura;
    • definisce la copertura dei costi per la promozione delle fonti rinnovabili e del risparmio energetico, in modo da minimizzare l'impatto sugli utenti finali;
    • definisce la regolamentazione per le imprese elettriche minori, per le imprese cooperative e per le reti non interconnesse con il sistema elettrico nazionale, controllando e garantendo la copertura di un livello efficiente di costi, anche attraverso regimi perequativi ove prescritti dalla legislazione vigente;
    • definisce la disciplina tariffaria relativa ai regimi tariffari speciali;
    • garantisce la copertura dei costi e esegue i controlli relativi alle attività di ricerca;
    • definisce la copertura dei costi sostenuti per la fornitura elettrica nella transizione;
    • cura i rapporti con la Cassa Conguaglio per il Settore Elettrico anche con riferimento a tutte le partite compensative gestite per il funzionamento dei servizi di pubblica utilità dei settori dell'energia elettrica e del gas;
    • analizza ed evidenzia le criticità connesse al sistema fiscale nei settori dell'energia elettrica e del gas.
  • Unità Analisi Patrimoniali & Economiche

    • definisce e aggiorna le direttive sulla separazione proprietaria, funzionale, amministrativa e contabile per i settori gas ed elettricità;
    • controlla ed analizza i bilanci e le risultanze patrimoniali ed economiche delle imprese che concorrono ad assicurare servizi a rete al fine di individuare la corretta entità ed allocazione degli oneri da trasferire, attraverso le tariffe, ai clienti finali ovvero le modalità di copertura di tali costi;
    • definisce le metodologie di trasposizione in tariffa dei costi riconosciuti per i servizi regolati;
    • gestisce i metodi individuali finalizzati alla individuazione dei costi riconosciuti alle singole imprese;
    • segue e promuove le azioni e gli studi di benchmark al fine di confrontare i livelli di efficienza dei soggetti regolati e individuare i potenziali margini di recupero di produttività;
    • analizza i comportamenti dei soggetti regolati, con particolare riferimento alle modifiche della struttura economica e finanziaria, al fine di verificare l'efficacia dei provvedimenti tariffari dell'Autorità.

Direzione Vigilanza e Controllo

Responsabilità comuni a tutte le Unità:

  • gestisce procedimenti individuali, diversi da quelli a carattere sanzionatorio, nelle materie di propria competenza, in collaborazione con la Direzione Legislativo e Legale per quanto attiene agli aspetti procedurali;
  • esamina reclami, istanze e segnalazioni nella materia di competenza.
  • Programmazione e Coordinamento
    • programma e coordina gli interventi di controllo e le ispezioni presso gli esercenti;
    • predispone la documentazione propedeutica all'attività di vigilanza e controllo;
    • gestisce i rapporti operativi con la Guardia di Finanza, la Cassa Conguaglio e altre organizzazioni che operano nelle attività di verifica e controllo per conto dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas;
    • supporta la Direzione nella definizione di pareri e memorie per il Collegio;
    • gestisce i rapporti contrattuali con i professionisti esterni (per attività di sopralluogo);
    • collabora con altri regolatori o organismi istituzionali ed associativi internazionali nelle materie di competenza.
  • Unità Controlli e Ispezioni
    • effettua i controlli e le ispezioni presso impianti, processi, servizi ed operatori;
    • coordina le attività ispettive con l'impiego anche di personale esterno;
    • predispone i documenti di resoconto delle attività svolte;
    • segnala eventuali illeciti e/o omissioni;
    • supporta la Direzione nella definizione delle necessità di integrazione della normativa.
  1. Di nominare la dott.ssa Rosita Carnevalini e l'ing. Massimo Ricci responsabili degli incarichi speciali di coordinamento orizzontale rispettivamente per il mercato gas e il mercato elettrico di cui alle premesse.
  2. Di nominare il dott. Andrea Oglietti, responsabile dell'incarico speciale di coordinare l'uniforme applicazione delle metodologie di trasposizione in tariffa dei costi riconosciuti per i servizi regolati di cui alle premesse.
  3. Di confermare, per quanto non modificato dal presente provvedimento e con esso compatibile, le disposizioni di cui alla deliberazione 20 ottobre 2004, n. 183/04.
  4. Di conferire mandato al Direttore Generale per le ulteriori azioni a seguire.
  5. Di pubblicare la presente deliberazione sul sito internet dell'Autorità.
  6. Che le disposizioni della presente deliberazione decorrono dal 1 gennaio 2007.