Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 28 dicembre 2006

Delibera n. 315/06

Modifica della suddivisione della rete rilevante in zone di cui all'Articolo 15 della deliberazione 30 dicembre 2003, n. 168/03

L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 27 dicembre 2006

Visti:

  • la legge 14 novembre 1995, n. 481;
  • il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79 (di seguito: decreto legislativo n. 79/99);
  • la deliberazione dell'Autorità 30 dicembre 2003, n. 168/03 come successivamente modificata e integrata (di seguito: deliberazione n. 168/03);
  • la deliberazione dell'Autorità 27 marzo 2004, n. 47/04 come successivamente modificata e integrata (di seguito: deliberazione n. 47/04);
  • la lettera inviata da Terna all'Autorità in data 20 dicembre 2006, prot. TE/P2006014823, (prot. Autorità n. 31260, in data 21 dicembre 2006) (di seguito: lettera 20 dicembre 2006);
  • l'allegato alla lettera 20 dicembre 2006 recante "Individuazione zone della rete rilevante" (di seguito: documento individuazione zone).

Considerato che:

  • l'Articolo 15 della deliberazione n. 168/03 prevede che Terna suddivida la rete rilevante in un numero limitato di zone per periodi di durata non inferiore a tre anni e che Terna proponga a tal fine all'Autorità per l'approvazione tale suddivisione;
  • la previsione di cui al precedente alinea è finalizzata a garantire che l'introduzione di nuovi vincoli nell'assegnazione dei diritti di utilizzo della capacità di trasporto avvenga con tempistiche tali da consentire agli utenti del dispacciamento di tenerne conto nella definizione delle proprie strategie;
  • l'Articolo 53 della deliberazione n. 168/03 prevede che per i primi tre anni dall'entrata in operatività del dispacciamento di merito economico la suddivisione della rete rilevante in zone è quella risultante dalla deliberazione n. 47/04;
  • Terna ha proposto nella lettera 20 dicembre 2006 una modifica alla suddivisione della rete rilevante in zone definita come descritto al precedente alinea, consistente nell'eliminazione della zona denominata "Turbigo-Roncovalgrande" (nel seguito: zona Turbigo-Ronco), specificando che a seguito dell'entrata in servizio della nuova linea elettrica a 380 kV Turbigo‑Ospiate non sono più verificate le condizioni previste al comma 15.1 della deliberazione n. 168/03 che avevano portato all'identificazione della medesima zona e che, pertanto, l'eliminazione della medesima zona risulta ininfluente rispetto agli esiti del mercato del giorno prima;
  • alla luce di quanto sopra richiamato l'eliminazione della zona Turbigo-Ronco non ha alcun impatto sull'assegnazione dei diritti di utilizzo della capacità di trasporto e conseguentemente sui prezzi che si formano nei mercati dell'energia;
  • in assenza della modifica proposta da Terna, potrebbero verificarsi limitazioni per gli utenti del dispacciamento titolari di punti di dispacciamento nella zona Turbigo-Ronco nella partecipazione ai mercati dell'energia.

Ritenuto che:

  • sia opportuno approvare il documento individuazione zone

DELIBERA

  1. di approvare il documento "Individuazione zone della rete rilevante" allegato alla lettera 20 dicembre 2006 di Terna affinché il medesimo entri in vigore a partire dall'1 gennaio 2007;
  2. di trasmettere copia del presente provvedimento a Terna;
  3. di pubblicare il presente provvedimento sul sito internet dell'Autorità (www.autorita.energia.it), affinché entri in vigore con decorrenza dalla data della sua prima pubblicazione.