Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 28 dicembre 2006

Delibera n. 313/06

Direttiva alla società Terna S.p.a. in materia di approvvigionamento di risorse per il servizio di dispacciamento al fine della continuità di alimentazione elettrica nell'ambito territoriale di competenza della società Idroelettrica Valcanale S.a.s.

L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 27 dicembre 2006

Visti:

  • la legge 14 novembre 1995, n. 481;
  • il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, in particolare l'articolo 3 che prevede che il gestore della rete di trasmissione nazionale gestisca i flussi di energia, i relativi dispositivi di interconnessione ed i servizi ausiliari necessari; e che il medesimo gestore garantisca l'adempimento di ogni altro obbligo volto ad assicurare la sicurezza, l'affidabilità, l'efficienza e il minor costo del servizio e degli approvvigionamenti;
  • il decreto del Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato 24 luglio 2001 afferente al rilascio alla società Idroelettrica Valcanale S.a.s. (di seguito: Valcanale) della concessione relativa all'attività di distribuzione per l'esercizio esclusivo di detta attività nell'ambito territoriale del Comune di Tarvisio;
  • il decreto della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia del 26 maggio 2006 n. 452/EN di autorizzazione a Valcanale per la realizzazione di una linea elettrica a 110 kV "Tarvisio-Kelag";
  • l'Allegato A alla deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorità) 30 dicembre 2003, n. 168/03, come successivamente integrato e modificato (di seguito: deliberazione n. 168/03);
  • la convenzione stipulata dalla società Gestore della Rete di Trasmissione Nazionale S.p.A in data 5 marzo 2002 con Valcanale per l'acquisto delle risorse per il servizio di dispacciamento;
  • la nota dell'Autorità alla società Terna S.p.A. (di seguito: Terna) in data 29 marzo 2006 - prot. Autorità GB/R06/1571/fl - (di seguito: nota 29 marzo 2006);
  • la lettera di Terna all'Autorità in data 28 novembre 2006 - prot. Autorità n. 29762, in data 30 novembre 2006 - (di seguito: lettera 28 novembre 2006) con allegato uno schema di convenzione tra Terna e Valcanale (di seguito: schema di convenzione).

Considerato che:

  • Valcanale ai sensi del DM 24 luglio 2001 è anche concessionaria unica dell'attività di distribuzione nell'ambito territoriale del Comune di Tarvisio;
  • la società Gestore della Rete di Trasmissione Nazionale S.p.A in data 5 marzo 2002 ha stipulato con Valcanale una convenzione per la fornitura di risorse per il servizio di dispacciamento da parte di unità di produzione della medesima Valcanale e che detta convenzione è stata risolta nel corso del 2005;
  • con la lettera 28 novembre 2006 Terna ha informato l'Autorità che la rete in media tensione di Valcanale è alimentata in antenna dalla cabina primaria di Tarvisio per una estensione lineare di circa 100 km, a causa della particolare orografia del territorio, senza alcuna possibilità di controalimentazione e che pertanto, in caso di disalimentazione della citata cabina, Valcanale esercisce la propria rete in isola mediante l'indispensabile attivazione delle proprie unità di produzione, in difetto delle quali è immediata l'interruzione del servizio elettrico in tutto l'ambito territoriale;
  • con nota 29 marzo 2006 l'Autorità indicava a Terna come possibili soluzioni per garantire un livello accettabile di continuità del servizio elettrico nell'ambito territoriale di competenza di Valcanale, la predisposizione di un quadro regolatorio specifico che disciplinasse analoghe criticità in tutte le aree del territorio nazionale, ovvero l'autorizzazione a sottoscrivere un'apposita convenzione di durata limitata tra Terna e Valcanale per la fornitura di risorse per il servizio di dispacciamento da parte di unità di produzione della medesima Valcanale;
  • la situazione riscontrabile nell'ambito territoriale di competenza di Valcanale ha alcune peculiarità non riscontrabili in altre realtà nel territorio nazionale;
  • l'entrata in servizio della linea Tarvisio-Kelag di interconnessione con l'Austria, già autorizzata dalla Regione Friuli Venezia Giulia, consentirà la controalimentazione della rete di Valcanale in caso di disalimentazione della cabina primaria di Tarvisio, di fatto rendendo non più necessario lo strumento convenzionale cui si riferisce il presente provvedimento, e che detta entrata in servizio è prevista nel corso dell'anno 2008.

Ritenuto che sia opportuno:

  • garantire a Terna la possibilità di avvalersi delle unità di produzione di Valcanale per assicurare un livello accettabile di continuità del servizio elettrico nell'ambito territoriale di competenza di Valcanale, a mezzo di un'apposita convenzione stipulata sulla base dello schema di convenzione;
  • riconoscere a Terna la copertura degli oneri sostenuti nell'ambito della convenzione di cui al precedente alinea;
  • fissare comunque la data del 31 dicembre 2008 come termine ultimo di validità della convenzione

DELIBERA

  1. di invitare Terna alla stipula di un'apposita convenzione con Valcanale per la fornitura di risorse per il servizio di dispacciamento da parte di unità di produzione della medesima Valcanale secondo lo schema di convenzione;
  2. di fissare la data del 31 dicembre 2008 come termine ultimo di validità della convenzione di cui al punto 1., qualora le clausole di risoluzione previste dalla convenzione medesima non entrino in vigore prima di detta data;
  3. di riconoscere a Terna la copertura degli oneri derivanti dalla stipula della convenzione di cui al punto 1., includendo i medesimi nella determinazione del corrispettivo di cui all'articolo 36 della deliberazione n. 168/03;
  4. di trasmettere copia del presente provvedimento a Terna ed a Valcanale;
  5. di pubblicare il presente provvedimento sul sito internet dell'Autorità (www.autorita.energia.it), affinché entri in vigore dalla data della sua pubblicazione.