Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 13 settembre 2006

Delibera n. 195/06

Avvio di procedimenti per la determinazione delle opzioni tariffarie base, relative ai servizi di fornitura e distribuzione del gas naturale e di gas diversi da gas naturale, per gli anni termici 2001-2002, 2002-2003, 2003-2004 e 2004-2005

L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione dell'11 settembre 2006

Visti:

  • la legge 14 novembre 1995, n. 481;
  • il decreto legislativo 23 maggio 2000, n. 164;
  • il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 2001, n. 244 (di seguito: d.P.R. n. 244/01);
  • la deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorità) 28 dicembre 2000, n. 237/00 come successivamente modificata e integrata (di seguito: deliberazione n. 237/00);
  • la deliberazione dell'Autorità 29 settembre 2004, n. 170/04, come successivamente modificata e integrata (di seguito: deliberazione n. 170/04);
  • la deliberazione dell'Autorità 30 settembre 2004, n. 173/04, come successivamente modificata e integrata (di seguito: deliberazione n. 173/04);
  • la deliberazione dell'Autorità 3 ottobre 2005, n. 207/05 (di seguito: deliberazione n. 207/05);
  • la deliberazione dell'Autorità 21 marzo 2006, n. 57/06 (di seguito: deliberazione n. 57/06).

Considerato che:

  • l'articolo 6, comma 1 della deliberazione n. 237/00 dispone che gli esercenti il servizio di distribuzione formulino e presentino annualmente una proposta tariffaria avente ad oggetto l'opzione tariffaria base e le eventuali opzioni tariffarie speciali, secondo uno schema definito dall'Autorità;
  • l'articolo 13, comma 7 della deliberazione n. 237/00 prevede che, qualora non sia stata presentata alcuna proposta, l'Autorità provvede con propria deliberazione alla determinazione delle opzioni tariffarie;
  • l'articolo 12, comma 12.1 della deliberazione n. 170/04 e l'articolo 13, comma 13.1 della deliberazione n. 173/04 prevedono che, ai fini dell'approvazione delle proposte tariffarie per l'anno termico 2004-2005 relative, rispettivamente, alle attività di distribuzione del gas naturale e di fornitura di gas diversi dal gas naturale, le imprese trasmettano i dati necessari entro 60 (sessanta) giorni dalla pubblicazione della relativa modulistica sul sito internet dell'Autorità; e che tale termine è stato prorogato, con la deliberazione n. 207/05, al 21 ottobre 2005;
  • l'articolo 5, comma 5.5 della deliberazione n. 170/04 e l'articolo 12 comma 12.7 della deliberazione n. 173/04, prevedono, tra l'altro, che qualora non sia stata presentata alcuna proposta tariffaria, le tariffe sono determinate dall'Autorità con proprio provvedimento sulla base dei criteri definiti rispettivamente dall'articolo 5, comma 5.5.1 della deliberazione n. 170/04, e dall'articolo 12, comma 12.7.1 della deliberazione n. 173/04;
  • gli Uffici dell'Autorità hanno avuto notizia del servizio di distribuzione del gas naturale nel comune di Conza della Campania (AV), inserito nell'ambito tariffario di Calitri (AV) della società Sidigas S.p.A, solo a seguito di comunicazione della medesima società in data 28 ottobre 2005 (prot. Autorità n. 26020);
  • con la deliberazione n. 57/06, l'Autorità ha previsto di:
  1. definire con successivo provvedimento le azioni da intraprendere per verificare la corretta applicazione della metodologia tariffaria introdotta dalle deliberazioni n. 237/00 e n. 170/04 nel comune di Conza della Campania (AV);
  2. applicare nel comune di Conza della Campania (AV), temporaneamente e salvo successivo conguaglio, le proposte tariffarie approvate per l'ambito di Calitri (AV);
  • l'attività di distribuzione e fornitura del gas naturale nel comune di Conza della Campania, iniziata nell'ottobre 1997, è stata gestita in economia da parte del medesimo comune fino al 31 dicembre 2003 e dall'1 gennaio 2004 l'attività di distribuzione del gas naturale è stata affidata in concessione alla società Sidigas S.p.A.;
  • con lettera in data 9 giugno 2006 (prot. EF/M06/2971/ga), l'Autorità ha richiesto al suddetto comune informazioni dettagliate circa le tariffe di distribuzione e di fornitura di gas che sono state praticate ai clienti del comune nel periodo intercorrente tra l'1 gennaio 2001 ed il 31 dicembre 2003 e la compilazione dei questionari per la determinazione delle tariffe di distribuzione relative agli anni termici 2001-2002, 2002-2003 e 2003-2004; e che nell'incontro degli Uffici dell'Autorità con rappresentanti del Comune di Conza della Campania, questi ultimi si sono dichiarati disponibili a reperire le informazioni richieste;
  • gli Uffici dell'Autorità hanno avuto notizia del servizio di fornitura di gas diversi da gas naturale nei comuni di Cappadocia e di Fagnano Alto (AQ) solo a seguito della comunicazione della società Gas Service Abruzzo S.r.l. in data 12 giugno 2006 (prot. Autorità n. 13983).

Ritenuto che:

  • sia necessario avviare nei confronti del comune di Conza della Campania un procedimento volto a determinare, ai sensi dell'articolo 13, comma 13.7 della deliberazione n. 237/00, le opzioni tariffarie base relative al servizio di distribuzione e di fornitura del gas naturale per gli anni termici 2001-2002, 2002-2003 e 2003-2004 e ai sensi dell'articolo 5, comma 5.5 della deliberazione n. 170/04, le tariffe relative al servizio di distribuzione di gas naturale per l'anno termico 2004-2005;
  • sia necessario avviare nei confronti della società Gas Service Abruzzo S.r.l., limitatamente agli ambiti di Cappadocia e di Fagnano Alto, un procedimento volto a determinare, le opzioni tariffarie base relative al servizio di distribuzione e di fornitura di gas diversi dal gas naturale ai sensi dell'articolo 13, comma 13.7 della deliberazione n. 237/00, per gli anni termici 2001-2002, 2002-2003 e 2003-2004 e ai sensi dell'articolo 12, comma 12.7 della deliberazione n. 173/04, per l'anno termico 2004-2005

DELIBERA

  1. di avviare, nei confronti del comune di Conza della Campania un procedimento volto a determinare, ai sensi dell'articolo 13, comma 13.7 della deliberazione n. 237/00, le opzioni tariffarie base, relative al servizio di distribuzione e di fornitura del gas naturale ai clienti finali,per gli anni termici 2001-2002, 2002-2003 e 2003-2004 e ai sensi dell'articolo 5, comma 5.5 della deliberazione n. 170/04, le tariffe relative al servizio di distribuzione di gas naturale per l'anno termico 2004-2005;
  2. di avviare nei confronti della società Gas Service Abruzzo S.r.l., limitatamente agli ambiti di Cappadocia e di Fagnano Alto, un procedimento volto a determinare, le opzioni tariffarie base relative al servizio di distribuzione e di fornitura di gas diversi dal gas naturale ai sensi dell'articolo 13, comma 13.7 della deliberazione n. 237/00, per gli anni termici 2001-2002, 2002-2003 e 2003-2004 e ai sensi dell'articolo 12, comma 12.7 della deliberazione n. 173/04, per l'anno termico 2004-2005
  3. di conferire mandato al Direttore della Direzione Tariffe dell'Autorità per i seguiti di competenza;
  4. di stabilire che i predetti procedimenti siano conclusi entro il 31 dicembre 2006;
  5. di stabilire che i soggetti che possono partecipare al procedimento, ai sensi dell'articolo 5, comma 1 del dPR n. 244/01, possono accedere agli atti del procedimento presso i locali della Direzione Tariffe dell'Autorità;
  6. di rendere noto che i soggetti che partecipano al procedimento possono essere sentiti in audizione finale, ai sensi dell'articolo 10, comma 5 del d.P.R. n. 244/01, qualora ne facciano domanda all'Autorità entro il termine di 30 (trenta) giorni decorrenti dalla data di comunicazione del presente provvedimento per i soggetti destinatari, ai sensi dell'articolo 4, comma 3 dello stesso decreto, e di 30 (trenta) giorni decorrenti dalla data di pubblicazione del presente provvedimento per gli altri soggetti legittimati ad intervenire nel procedimento, ai sensi dell'articolo 4, comma 4 del medesimo decreto;
  7. di trasmettere copia del presente provvedimento ai comuni di seguito elencati in persona dei Sindaci pro tempore, ai fini dell'adozione degli atti e dei provvedimenti di competenza:
    • Cappadocia (AQ);
    • Fagnano Alto (AQ);
  8. di comunicare il presente provvedimento mediante plico raccomandato con avviso di ricevimento al comune di Conza della Campania e alla società Gas Service Abruzzo S.r.l.;
  9. di pubblicare la presente deliberazione sul sito internet dell'Autorità (www.autorita.energia.it), affinché entri in vigore dalla data della sua pubblicazione.

Avverso il presente provvedimento, ai sensi dell'articolo 2, comma 25 della legge 14 novembre 1995, n. 481, può essere proposto ricorso avanti al Tribunale amministrativo regionale per la Lombardia, entro il termine di 60 (sessanta) giorni dalla data di pubblicazione dello stesso.