Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Allegati

Documenti collegati

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 13 febbraio 2006

Delibera n. 26/06

Proroga del termine previsto per la chiusura del procedimento avviato con la deliberazione 27 giugno 2005, n. 131/05 ed effettuazione di una ispezione presso il comune di Senerchia (AV)

L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 09-02-2006

Visti:

  • l'articolo 2, commi 12, lettera g), e 22 della legge 14 novembre 1995, n. 481 (di seguito: legge n. 481/95);
  • gli articoli 14, 15 e 16 del decreto legislativo 23 maggio 2000, n. 164 (di seguito: decreto legislativo n. 164/00);
  • l'articolo 3, commi 1 e 2, del decreto legislativo 19 marzo 2001, n. 68;
  • la deliberazione dell'Autorita per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorita) 28 dicembre 2000, n. 237/00 (di seguito: deliberazione n. 237/00);
  • la deliberazione dell'Autorita 29 settembre 2004, n. 170/04, come successivamente integrata e modificata (di seguito: deliberazione n. 170/04);
  • la deliberazione dell'Autorita 27 giugno 2005, n. 131/05 (di seguito: deliberazione n. 131/05);
  • la deliberazione dell'Autorita 30 novembre 2005, n. 253/05 (di seguito: deliberazione n. 253/05);
  • la deliberazione dell'Autorita 15 dicembre 2005, n. 273/05 (di seguito: deliberazione n. 273/05), recante approvazione del Protocollo di Intesa relativo ai rapporti di collaborazione tra l'Autorita e la Guardia di Finanza (di seguito: Protocollo di Intesa).

Considerato che:

  • con nota in data 18 marzo 2005 (prot. Autorita 006646), la societa Edison Per Voi SpA, in qualita di fornitore di ultima istanza, ha richiesto all'Autorita di conoscere le tariffe di distribuzione e di fornitura da applicare alla clientela finale nel comune di Senerchia (AV);
  • con nota in data 18 maggio 2005 (prot. Autorita TSG/M05/2123/cc-em), gli uffici dell'Autorita hanno ri chiesto al Sindaco del comune di Senerchia di indicare, entro 10 giorni dal ricevimento della nota, il soggetto concessionario dell'attivita di distribuzione di gas naturale nel proprio territorio comunale;
  • alla nota di cui al precedente alinea non e stato fornito alcun riscontro;
  • l'Autorita, con deliberazione n. 131/05, ha avviato un procedimento volto a chiarire le modalita con cui si svolge l'attivita di distribuzione del gas naturale nel comune di Senerchia ed eventualmente a determinare le relative tariffe per gli anni termici 2001-2002, 2002-2003, 2003-2004 e 2004-2005, rispettivamente ai sensi dell'articolo 13, comma 13.7 della deliberazione n. 237/00 e dell'articolo 5, comma 5.5 della deliberazione n. 170/04;
  • con nota in data 26 ottobre 2005 (prot. Autorita EF/M05/4317/em), gli uffici dell'Autorita hanno comunicato al Sindaco del comune di Senerchia le risultanze istruttorie del procedimento avviato con la deliberazione n. 131/05, nelle quali si evidenzia la mancata produzione di elementi ed informazioni funzionali alla determinazione delle tariffe;
  • alla nota di cui al precedente alinea non e stato fornito alcun riscontro;
  • con deliberazione n. 253/05 l'Autorita ha proceduto a:
    • determinare per l'anno termico 2004-2005 le tariffe relative all'attivita di distribuzione di gas naturale nel comune di Senerchia (AV) ai sensi dell'articolo 5, comma 5.5 della deliberazione n. 170/04;
    • prorogare di 120 giorni il termine previsto per la chiusura del procedimento avviato nei confronti del comune di Senerchia con la deliberazione n. 131/05, anche al fine di effettuare verifiche ispettive in loco.

Ritenuto che:

  • sia opportuno effettuare un'ispezione presso il comune di Senerchia (AV) al fine di:
    • verificare lo stato di attuazione degli articoli 14, 15 e 16 del decreto legislativo n. 164/00;
    • acquisire le informazioni che non sono state fornite all'Autorita nell'ambito del procedimento avviato con la deliberazione n. 131/05;
    • verificare la corretta applicazione della metodologia tariffaria introdotta dalle deliberazioni n. 237/00 e n. 170/04;
  • sia opportuno, al fine di permettere l'esecuzione dell'ispezione di cui al precedente alinea, procedere ad una ulteriore proroga del termine previsto per la chiusura del procedimento avviato nei confronti del comune di Senerchia con la deliberazione n. 131/05

DELIBERA

  1. di prorogare di ulteriori 90 (novanta) giorni il termine previsto per la chiusura del procedimento avviato nei confronti del comune di Senerchia (AV) con la deliberazione n. 131/05, come modificato dalla deliberazione n. 253/05;
  2. di effettuare un'ispezione presso il comune di Senerchia, con sede in via Castagni, 83050, Senerchia (AV), da attuare nel periodo intercorrente tra la data di notificazione del presente provvedimento e il 31 marzo 2006, sulla base del documento allegato alla presente deliberazione di cui forma parte integrante e sostanziale (Allegato A);
  3. di disporre che le operazioni ispettive siano effettuate congiuntamente o disgiuntamente da personale dell'Autorita e da militari della Guardia di Finanza nel quadro del Protocollo di Intesa, previa notifica all'esercente interessato, con preavviso non inferiore a 3 (tre) giorni lavorativi, di un avviso recante l'indicazione del giorno e dell'ora in cui saranno effettuate le operazioni ispettive;
  4. di provvedere alla copertura finanziaria della spesa complessiva, riguardante le prestazioni della Guardia di Finanza di cui al precedente punto 1, nella misura non superiore a 2.500 (duemilacinquecento) euro a valere sulla somma impegnata ai sensi della deliberazione dell'Autorita 16 marzo 2004, n. 36/04;
  5. di notificare al Sindaco del comune di Senerchia (AV), con sede in via Castagni, 83050, Senerchia (AV), il presente provvedimento, mediante invio di plico raccomandato con avviso di ricevimento;
  6. di dare mandato al Direttore della Direzione Vigilanza e Controllo dell'Autorita di trasmettere il presente provvedimento alla Guardia di Finanza e di provvedere affinche siano inviati la lettera di incarico di cui all'articolo 5 del Protocollo di Intesa e l'avviso di cui al precedente punto 2;
  7. di pubblicare il presente provvedimento sul sito internet dell'Autorita (www.autorita.energia.it).

Avverso il presente provvedimento, ai sensi dell'articolo 2, comma 25, della legge n. 481/95, puo essere proposto ricorso avanti al Tribunale amministrativo regionale per la Lombardia, entro il termine di 60 (sessanta) giorni dalla data di notifica dello stesso.