Cerca |  Contatti |  English   

Documenti collegati

Provvedimenti

Doc. di consultazione

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 29 dicembre 2005
GU n. 8, Suppl. Ordinario n. 7 del 11 gennaio 2006

Delibera n. 290/05

Avvio di procedimento per la formazione di provvedimenti aventi ad oggetto la quantificazione per l'anno 2006 dei corrispettivi per il funzionamento della società Terna - Rete elettrica nazionale Spa in assetto di unificazione di proprietà e gestione della rete di trasmissione nazionale, nonché per il funzionamento della società Gestore del sistema elettrico - GRTN Spa

L'AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 28-12-2005

Visti:

  • la direttiva 2003/54/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 giugno 2003 relativa a norme comuni per il mercato interno dell'energia elettrica che abroga la direttiva 96/92/CE;
  • la legge 14 novembre 1995, n.481 (di seguito: legge n. 481/95);
  • il decreto legislativo 16 marzo 1999, n.79 (di seguito: decreto legislativo n.79/99);
  • la legge 27 ottobre 2003, n.290 (di seguito: la legge n. 290/03);
  • il decreto legislativo 29 dicembre 2003, n. 387 (di seguito: decreto legislativo n.387/03);
  • la legge 23 agosto 2004, n. 239;
  • la legge 18 aprile 2005, n. 62;
  • il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 maggio 2004 recante criteri, modalita e condizioni per l'unificazione della proprieta e della gestione della rete elettrica nazionale di trasmissione (di seguito: DPCM 11 maggio 2004);
  • il decreto del Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato 17 luglio 2000 recante concessione alla societa Gestore Rete di Trasmissione Nazionale Spa (nell'assetto previgente l'unificazione della proprieta e della gestione richiamato nel seguito come "il Gestore della rete") delle attivita di trasmissione e di dispacciamento dell'energia elettrica nel territorio nazionale (di seguito: decreto 17 luglio 2000);
  • il decreto del Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato 22 dicembre 2000 di approvazione della convenzione tipo di cui all'articolo 3, comma 8, del decreto legislativo n. 79/99;
  • il decreto del Ministro delle Attivita Produttive 20 aprile 2005 recante concessione al Gestore della rete delle attivita di trasmissione e di dispacciamento dell'energia elettrica nel territorio nazionale ed il relativo allegato (di seguito: decreto 20 aprile 2005), vigenti dalla data di avvenuta unificazione tra proprieta e gestione della rete di trasmissione nazionale (di seguito: RTN).
  • gli allegati alla deliberazione dell'Autorita per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorita) 19 aprile 2000, n. 75/00;
  • l'Allegato A alla deliberazione dell'Autorita 30 dicembre 2003, n. 168/03, come successivamente modificato ed integrato (di seguito: deliberazione n. 168/03);
  • l'Allegato A alla deliberazione dell'Autorita 30 gennaio 2004, n. 05/04, come successivamente modificato ed integrato (di seguito: Testo integrato);
  • l'Allegato A alla deliberazione dell'Autorita 30 dicembre 2004, n. 250/04 (di seguito: deliberazione n. 250/04);
  • la deliberazione dell'Autorita 31 gennaio 2005, n. 15/05;
  • la deliberazione dell'Autorita 29 aprile 2005, n. 79/05;
  • la deliberazione dell'Autorita 28 ottobre 2005, n. 226/05 (di seguito: deliberazione n. 226/05);
  • la lettera congiunta del Gestore della rete e della societa Terna - Rete elettrica nazionale Spa (di seguito: Terna) in data 26 ottobre 2005, prot. n. AD/P2005000192 (prot. Autorita n. 25303 del 27 ottobre 2005) in cui si comunica che in data 1 novembre 2005 si sarebbe verificato l'effetto traslativo del ramo di azienda corrispondente alle attivita di trasmissione e di dispacciamento del Gestore della rete verso Terna.

Considerato che:

  • il decreto legislativo n. 79/99, attribuisce al Gestore della rete:
    1. le funzioni di gestore della RTN di cui all'articolo 3 del medesimo decreto legislativo, che costituiscono l'oggetto della concessione di trasmissione e di dispacciamento dell'energia elettrica di cui al decreto 17 luglio 2000;
    2. alcune funzioni amministrative connesse all'attivita di compravendita dell'energia elettrica di cui all'articolo 3, comma 12, del medesimo decreto legislativo, e di gestione dei meccanismi incentivanti delle fonti rinnovabili di cui all'articolo 11 dello stesso decreto legislativo, nonche dei meccanismi di cui al decreto legislativo n. 387/03 per la parte di propria competenza;
  • il DPCM 11 maggio 2004 innova l'assetto della societa esercente i servizi di trasmissione e di dispacciamento prevedendo che siano trasferiti a Terna le attivita, le funzioni, i beni, i rapporti giuridici attivi e passivi gia facenti capo al Gestore della rete, ad eccezione:
    1. dei beni, rapporti giuridici e personale afferenti alle funzioni di cui all'articolo 3, commi 12 e 13, e di cui all'articolo 11, comma 3, del decreto legislativo n. 79/99, nonche le attivita correlate di cui al decreto legislativo n. 387/03;
    2. delle partecipazioni detenute nelle societa Gestore del Mercato Elettrico S.p.a. ed Acquirente Unico S.p.a.;
    3. degli eventuali oneri, ed i relativi eventuali stanziamenti di copertura, di natura risarcitoria e sanzionatoria per le attivita poste in essere - fino alla data di efficacia del trasferimento - dallo stesso Gestore della rete
    che restano in capo alla societa residuante dal predetto trasferimento, vale a dire alla societa Gestore del sistema elettrico - GRTN Spa (nell'assetto vigente post-unificazione della proprieta e della gestione, richiamato nel seguito come "il Gestore del sistema elettrico");
  • l'unificazione della quasi totalita della proprieta e della gestione della RTN prevista dal DPCM 11 maggio 2004 ha reso necessario, ai fini della regolazione e del controllo dei pubblici servizi di trasmissione e di dispacciamento, precisare le funzioni comprese nei pubblici servizi di trasmissione e di dispacciamento e che l'Autorita ha provveduto a tale precisazione con deliberazione n. 226/05;
  • in data 1 novembre 2005 Terna ha assunto la funzione di gestore della rete di trasmissione nazionale di cui all'articolo 3 del decreto legislativo n. 79/99 e, contemporaneamente, e subentrata nelle attribuzioni e nelle obbligazioni derivanti dalle disposizioni dell'Autorita in materia di regolazione e di controllo dei pubblici servizi di trasmissione dell'energia elettrica a mezzo della RTN e di dispacciamento sul territorio nazionale, gia in capo al Gestore della rete sino al 31 ottobre 2005.

Ritenuto necessario:

  • avviare un procedimento per la formazione di provvedimenti aventi ad oggetto la quantificazione dei corrispettivi per il funzionamento di Terna in assetto di unificazione di proprieta e gestione della rete di trasmissione nazionale, nonche del corrispettivo per il funzionamento del Gestore del sistema elettrico

DELIBERA

  1. di avviare un procedimento ai fini della formazione di provvedimenti aventi ad oggetto la quantificazione per l'anno 2006 dei corrispettivi per il funzionamento alla societa Terna - Rete elettrica nazionale Spa in assetto di unificazione di proprieta e gestione della re te di trasmissione nazionale, nonche del corrispettivo per il funzionamento della societa Gestore del sistema elettrico - GRTN Spa;
  2. di conferire mandato, per azione d'intesa, al Direttore della Direzione energia elettrica dell'Autorita ed al Direttore della Direzione tariffe dell'Autorita di dar corso agli adempimenti di carattere procedurale, amministrativo e organizzativo necessari allo svolgimento delle attivita attinenti il procedimento in oggetto, anche avvalendosi del supporto del Nucleo inter-direzionale UPGT (Unificazione Proprieta-Gestione Trasmissione) dell'Autorita costituito da funzionari della Direzione energia elettrica e della Direzione tariffe;
  3. di trasmettere copia del presente provvedimento alla societa Terna - Rete elettrica nazionale Spa e alla societa Gestore del sistema elettrico - GRTN Spa;
  4. di pubblicare la presente deliberazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e sul sito internet dell'Autorita (www.autorita.energia.it), affinche entri in vigore dalla data della sua pubblicazione.