Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 27 dicembre 2005

Delibera n. 280/05

Modifiche ed integrazioni al Regolamento di contabilità dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas e agli allegati Schema dei conti e Prospetto generale dei limiti di delega di spesa

L'AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 19-12-2005

Visti:

  • l'articolo 2, comma 27, della legge 14 novembre 1995, n. 481;
  • la deliberazione 19 dicembre 2002, n. 222/02, recante "Nomina del Collegio dei revisori dei conti dell'Autorita per l'energia elettrica e il gas";
  • la deliberazione 9 settembre 2004, n. 153/04, recante "Introduzione di un sistema di contabilita economico-patrimoniale ed economico-analitica integrato alla contabilita finanziaria";
  • la deliberazione 19 ottobre 2004, n. 181/04, recante "Regolamento dell'Autorita per tesi di laurea, borse di studio, praticantato, collaborazione in attivita di ricerca" (di seguito: deliberazione n. 181/04);
  • il vigente Regolamento di contabilita dell'Autorita approvato con deliberazione del Collegio 27 dicembre 2004, n. 245/04 (di seguito: Regolamento di contabilita) e i suoi allegati n. 1 (Schema dei conti) e n. 2 (Prospetto generale dei limiti di delega di spesa).

Considerato che:

  • in sede di attuazione sperimentale del progetto adottato dall'Autorita con la precitata deliberazione 153/04 si e registrata l'esigenza generale di ottimizzazione e chiarificazione in ordine al contenuto ovvero alla stessa denominazione di alcuni capitoli di spesa di cui allo Schema dei conti;
  • la sperimentazione di cui al precedente alinea ha evidenziato, in particolare, l'esigenza di disaggregare alcune tipologie di spese attualmente accorpate nell'unica voce "prestazione di terzi" di cui al capitolo 147 del suddetto Schema dei conti;
  • l'articolo 15 del Regolamento di contabilita prevede un sistema di deleghe secondo il Prospetto generale dei limiti di delega della spesa;
  • l'articolo 62 del Regolamento di contabilita dell'Autorita prevede l'istituzione del Collegio dei Revisori dell'Autorita, disciplinandone, tra l'altro, criteri di nomina e durata.

Ritenuto:

  • di procedere, nell'ordinaria opera di manutenzione evolutiva del Regolamento di contabilita e in un ottica di trasparenza, omogeneita e chiarezza amministrativa-contabile, alla abrogazione, integrazione o ridenominazione di alcuni capitoli di spesa di cui al Titolo I, "Spese" , categoria IV, dell'attuale Schema dei conti;
  • di aggiornare il Prospetto generale dei limiti di delega di spesa, al fine di renderlo coerente con le modifiche ed integrazioni dei capitoli dello Schema dei conti;
  • di modificare l'articolo 62, comma 1 del Regolamento di contabilita, rimodulando da quattro anni a tre anni la durata del mandato del Presidente e dei Membri del Collegio dei revisori dei conti e prevedendo la facolta di rinnovo del mandato stesso.

DELIBERA

  1. di sostituire l'art. 62 del Regolamento di contabilita con il seguente:
    "Articolo 62
    Collegio dei revisori dei conti
    1. E' costituito il Collegio dei revisori dei conti, composto da un Presidente e da due Membri. Il Presidente e i Membri del medesimo Collegio, nominati con delibera dell'Autorita tra i magistrati della Corte dei conti e i professori universitari di ruolo in contabilita pubblica o discipline similari, in servizio o in quiescenza, ovvero tra gli iscritti nell'albo dei revisori dei conti, durano in carica tre anni dalla data di assunzione dell'incarico e possono essere rinnovati.
    2. L'Autorita determina il compenso del Presidente e dei Membri del Collegio.";
  2. di far salvo il termine di durata del mandato, di quattro anni, previsto dalla deliberazione 19 dicembre 2002, n. 222/02, per i componenti del Collegio dei revisori dei conti attualmente in carica.
  3. di modificare, come di seguito specificato, alcuni capitoli di spesa di cui al Titolo I, "Spese", categoria IV, dell'attuale Schema dei conti allegato n. 1 al Regolamento di contabilita:
    1. il capitolo 131 (Compensi e rimborsi agli esperti per consulenze su specifici temi e problemi) e ridenominato "Compensi e rimborsi ad esperti su specifici temi e problemi istituzionali";
    2. il capitolo 135 (Spese per l'acquisto di giornali, riviste, periodici, raccolte di legislazione e giurisprudenza; pubblicazioni per gli uffici e rilegature. Spese per inserzioni, pubblicazioni e pubblicita) e ridenominato "Spese per inserzioni, pubblicazioni e informazione istituzionale";
    3. il capitolo 136 (Spese per acquisto di materiale di informazione e documentazione, per consultazione banche dati e per il collegamento in tempo reale con centri elettronici di altre amministrazioni) e ridenominato "Spese per l'acquisto di materiale di informazione e documentazione, per consultazione banche dati e per il collegamento in tempo reale con centri elettronici di altre amministrazioni";
    4. il capitolo 142 (Corsi di aggiornamento professionale per il personale e partecipazione alle spese per corsi indetti da Enti ed Organismi vari) e ridenominato "Corsi di aggiornamento professionale per il personale, partecipazione alle spese per corsi indetti da Enti ed organismi vari, contributi alla formazione esterna";
    5. il capitolo 147 (Prestazioni di servizi resi da terzi) e abrogato;
    6. il capitolo 150 (Spese per Wor ld Forum) e abrogato;
    7. sono istituiti i seguenti capitoli:
      • 151 "Spese per incarichi di collaborazione coordinata e continuativa"
      • 152 "Spese per incarichi di consulenza"
      • 153 "Spese per fornitura lavoro temporaneo"
      • 154 "Spese per convenzioni, protocolli e quote associative"
      • 155 "Spese per servizi esterni";
    8. il capitolo 180 (Spese per l'acquisto di beni mobili, autovetture, macchine da scrivere, da calcolo, d'ufficio in generale, attrezzature tecnico scientifiche, apparecchiature elettroniche per sistemi di rete) e ridenominato: "Spese per l'acquisto di beni mobili, autovetture, personal computer, macchine da calcolo o d'ufficio in generale, attrezzature tecnico scientifiche, apparecchiature elettroniche per sistemi di rete";
    9. il capitolo 182 (Acquisto immobile sede dell'Autorita) e ridenominato "Acquisto immobili sedi di lavoro dell'Autorita";
  4. di modificare il "Prospetto generale dei limiti di delega" per renderlo coerente alle modifiche apportate allo Schema dei conti di cui al precedente punto 2 della presente deliberazione;
  5. di prevedere che gli effetti della presente deliberazione decorrano a far data dall'1 gennaio 2006, fatta eccezione per i capitoli dello Schema dei conti sostituiti che rimangono in essere sino ad esaurimento delle somme precedentemente impegnate sui capitoli medesimi;
  6. di pubblicare la presente deliberazione sul sito internet dell'Autorita per l'energia elettrica e il gas (www.autorita.energia.it);
  7. di pubblicare il Testo integrato dell'Allegato A alla deliberazione n. 245/04, come risultante dalle modifiche apportate dal presente provvedimento, sul sito internet dell'Autorita per l'energia elettrica e il gas (www.autorita.energia.it).