Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Comunicati stampa

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 30 settembre 2005
GU n. 237 del 11 ottobre 2005

Delibera n. 197/05

Determinazione delle tariffe per il servizio di rigassificazione, relative all'anno termico 2005-2006 per la società Gnl Italia Spa, in attuazione della deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas 4 agosto 2005, n. 178/05

L'AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 26-09-2005

Visti:

  • la legge 14 novembre 1995, n. 481;
  • il decreto legislativo 23 maggio 2000, n. 164;
  • la deliberazione dell'Autorita per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorita) 1 agosto 2005, n. 167/05 (di seguito: deliberazione n. 167/05);
  • la deliberazione dell'Autorita 4 agosto 2005, n. 178/05 (di seguito: deliberazione n. 178/05).

Considerato che:

  • l'articolo 14, comma 1, della deliberazione n. 178/05 prevede che l'impresa di rigassificazione trasmette all'Autorita entro trenta giorni dall'entrata in vigore del provvedimento, i ricavi di riferimento e le proposte tariffarie relative al primo anno termico del periodo di regolazione;
  • la societa Gnl Italia Spa, con lettera in data 5 settembre 2005 (prot. Autorita n. 19468 del 5 settembre 2005), ha presentato, ai sensi dell'articolo 14, comma 14.1, della deliberazione n. 178/05, i ricavi di riferimento, la quota percentuale a copertura dei consumi e perdite e le proposte tariffarie relative all'anno termico 2005-2006;
  • con nota in data 8 settembre 2005 (prot. EF/M05/3600/tdm) gli Uffici dell'Autorita hanno comunicato a Gnl Italia Spa di aver riscontrato incoerenze limitatamente alle proposte tariffarie con i criteri posti dall'articolo 8, commi 8.2 e 8.3, della deliberazione n.178/05, in particolare:
    • il corrispettivo unitario Cqs era calcolato senza far riferimento alla quantita di Gnl consegnabile nell'anno, intesa come un valore correlato alla capacita di rigassificazione dell'impianto e al numero di approdi;
    • il corrispettivo unitario di approdo Cna era calcolato s enza far riferimento al numero medio di approdi annui effettuabili, stimato sulla base dei valori storici e dei limiti fisici di approdo;
  • con la medesima nota, sono stati richiesti chiarimenti ed approfondimenti in merito alle predette incoerenze, precisando che qualora i chiarimenti e le integrazioni richieste non fossero risolutive dei rilievi sopra formulati, gli Uffici dell'Autorita avrebbero proposto il diniego all'approvazione delle proposte tariffarie oggetto dei rilievi e la determinazione d'Ufficio delle tariffe sulla base della capacita massima di rigassificazione del terminale e di un numero medio di approdi annui calcolato sui valori storici degli ultimi tre anni termici disponibili;
  • con lettera in data 13 settembre 2005 (prot. Autorita n. 20283 del 14 settembre 2005), Gnl Italia Spa ha fornito gli approfondimenti richiesti evidenziando che la stima dei valori e stata effettuata tenendo conto, non delle indicazioni dell'Autorita, ma della progressiva riduzione della capacita conferita per il servizio continuativo nel corso del primo periodo di regolazione, della modifica dei criteri di accesso al servizio introdotti dalla deliberazione n. 167/05 e del minore livello di utilizzazione del terminale di Panigaglia negli ultimi due anni termici che si e verificato in concomitanza con l'incidente al terminale di liquefazione di Skikda;
  • inoltre, con successiva lettera in data 14 settembre 2005 (prot. Autorita n. 20727 del 16 settembre 2005), Gnl Italia Spa ha confermato la proposta tariffaria trasmessa in data 5 settembre 2005 ritenendola in linea con le richieste di capacita di rigassificazione e approdi pervenute a Gnl Italia Spa in data 13 settembre 2005, nell'ambito del processo di conferimento di capacita su base continuativa;
  • gli approfondimenti forniti da Gnl Italia Spa non giustificano le incoerenze di cui al terzo alinea riscontrate nella pro posta tariffaria presentata.

Ritenuto che:

  • sia necessario rigettare la proposta tariffaria di Gnl Italia Spa trasmessa all'Autorita, in quanto difforme dai criteri di cui alla deliberazione n. 178/05 nella determinazione dei corrispettivi unitari Cqs e Cna;
  • sia necessario, al fine di assicurare alle imprese e agli utenti certezza sul valore delle tariffe per il servizio di rigassificazione entro l'avvio del nuovo anno termico, procedere alla determinazione d'Ufficio delle tariffe che dovranno essere applicate da Gnl Italia Spa per il medesimo servizio per l'anno termico 2005-2006, in coerenza con le disposizioni di cui alla deliberazione n.178/05, tenuto conto dei chiarimenti forniti da Gnl Italia Spa

DELIBERA

  1. di rigettare la proposta tariffaria presentata dalla societa Gnl Italia Spa ai sensi dell'articolo 14, comma 14.1, della deliberazione 4 agosto 2005, n. 178/05 (di seguito: deliberazione n. 178/05);
  2. di determinare le tariffe per il servizio di rigassificazione per l'anno termico 2005-2006, ai sensi degli articoli 6, 7, 8 e 9 della deliberazione n. 178/05, che dovranno essere applicate da Gnl Italia Spa nei valori definiti nelle Tabelle 1 e 2, allegate al presente provvedimento;
  3. di notificare alla societa Gnl Italia Spa, con sede legale in piazza Santa Barbara n. 7, 20097 San Donato Milanese (Milano), in persona del legale rappresentante pro tempore, il presente provvedimento, mediante plico raccomandato con avviso di ricevimento;
  4. di pubblicare la presente deliberazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e nel sito internet dell'Autorita (www.autorita.energia.it) affinche entri in vigore alla data di pubblicazione.

Avverso il presente provvedimento, ai sensi dell'articolo 2, comma 25, della legge 14 novembre 1995, n. 481, puo essere proposto ricorso avanti al Tribunale amministrativo regionale per la Lombardia, entro il termine di 60 (sessanta) giorni dalla data di notifica del provvedimento.

Tabella 1 - Tariffa di rigassificazione per il servizio continuativo per l'utilizzo del terminale di Panigaglia di Gnl Italia Spa
(anno termico 2005/2006)

Corrispettivo unitario di impegno associato ai quantitativi contrattuali di GNL Cqs (euro/mc liquido) 2,814806
Corrispettivo unitario associato agli approdi effettivi Cna (euro/approdo) 17477,786218
Corrispettivi unitari variabili per l'energia associata ai volumi rigassificati CVL (euro/GJ) 0,036556
CVLP (euro/GJ) 0,004424
Quota % a copertura dei consumi e perdite corrisposte dall'utente del terminale per mc consegnato 2%

Tabella 2 - Tariffa di rigassificazione per il servizio su base spot per l'utilizzo del terminale di Panigaglia di Gnl Italia Spa
(anno termico 2005/2006)

Corrispettivo unitario di impegno associato ai quantitativi contrattuali di GNL Cqs (euro/mc liquido) 1,970364
Corrispettivo unitario associato agli approdi effettivi Cna (euro/approdo) 17477,786218
Corrispettivi unitari variabili per l'energia associata ai volumi rigassificati CVL (euro/GJ) 0,036556
CVLP (euro/GJ) 0,004424
Quota % a copertura dei consumi e perdite corrisposte dall'utente del terminale per mc consegnato 2%