Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 30 giugno 2005

Questo provvedimento ha esaurito i suoi effetti

Delibera n. 124/05

Proroga dei termini previsti dalla deliberazione 27 dicembre 2004, n. 241/04

L'AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 27-06-2005

Visti:

  • la legge 14 novembre 1995, n. 481;
  • la deliberazione dell'Autorita 28 dicembre 1999, n. 200/99 (di seguito: deliberazione n. 200/99);
  • la deliberazione dell'Autorita 30 gennaio 2004, n. 4/04 (di seguito: deliberazione n.04/04) ed in particolare l'Allegato A recante Testo integrato delle disposizioni dell'Autorita per l'energia elettrica e il gas in materia di qualita dei servizi di distribuzione, misura e vendita dell'energia elettrica per il periodo di regolazione 2004-2007 (di seguito: Testo integrato qualita);
  • la deliberazione dell'Autorita 27 dicembre 2004 n. 241/04 (di seguito: delibera n. 241/04);
  • la lettera di Enel Distribuzione S.p.A (di seguito: Enel Distribuzione) del 20 giugno 2005 (prot. DD/P2005006726).

Considerato che:

  • con la lettera del 20 giugno 2005 Enel Distribuzione ha richiesto la proroga della deroga temporanea allo standard specifico "Tempo massimo di riattivazione della fornitura a seguito di sospensione per morosita", concessa con la delibera n. 241/04 limitatamente ai clienti dotati di contatore elettronico in regime di telegestione;
  • nella stessa lettera Enel Distribuzione dichiara di aver incrementato il valore medio della percentuale di successo delle operazioni di riattivazione della fornitura con potenza ridotta per morosita del cliente, dal valore iniziale dell'84,6% segnalato alla fine dell'anno 2004 al valore attuale del 94% circa;
  • che il suddetto indicatore di "percentuale di successo" e riferito allo standard derogato di 2 giorni feriali e non permette quindi d i valutare compiutamente i miglioramenti conseguiti nel corso del 2005 nelle operazioni di riattivazione in telegestione conformi allo standard ordinario di 1 giorno feriale.

Ritenuto:

  • di poter accogliere solo in via limitativa, per un massimo di ulteriori 4 (quattro) mesi, la richiesta di Enel Distribuzione per la proroga del regime di deroga definito dalla delibera n. 241/04, tenendo conto dell'avanzamento del progetto di telegestione dei contatori;
  • di richiedere a Enel Distribuzione di predisporre informazioni statistiche compiute necessarie a valutare lo sforzo di adeguamento delle operazioni in telegestione di riattivazione della fornitura per clienti morosi

DELIBERA

1. di stabilire che, limitatamente ai soli clienti dotati di misuratore elettronico gia in regime di telegestione, la deroga di cui alla delibera dell'Autorita per l'energia elettrica e il gas 27 dicembre 2004, n. 241/04, e prorogata fino al 31 ottobre 2005;

2. di richiedere a Enel Distribuzione Spa, con sede legale in via Ombrone 2, Roma, di fornire entro il 30 settembre 2005 una statistica completa delle operazioni in telegestione di riattivazione della fornitura per clienti morosi a seguito del pagamento, con evidenza almeno dei seguenti dati, distintamente per regione e per ciascun mese del 2005, piu un riepilogo nazionale:

  • numero di richieste mensili di riattivazione della fornitura a seguito di pagamento;
  • percentuale di operazioni di riattivazione in telegestione completate con successo entro 12 ore (valori mensili e valore cumulativo progressivo nell'anno 2005);
  • percentuale di operazioni di riattivazione in telegestione completate con successo entro 24 ore (valori mensili e valore cumulativo pr ogressivo nell'anno 2005);
  • percentuale di operazioni di riattivazione in telegestione completate con successo entro 36 ore (valori mensili e valore cumulativo progressivo nell'anno 2005);
  • tempo medio delle operazioni di riattivazione in telegestione completate con successo (valori mensili e valore cumulativo progressivo nell'anno);

piu ogni altro dato o informazione che Enel Distribuzione ritenga utile per fornire un quadro completo delle misure adottate per adeguarsi nei tempi previsti e limitare al massimo la durata della fase transitoria;

3. di pubblicare il presente provvedimento sul sito internet dell'Autorita per l'energia elettrica e il gas, nonche di notificarlo a Enel Distribuzione Spa, via Ombrone 2, Roma, con plico raccomandato con ricevuta di ritorno.