Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Allegati

Documenti collegati

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 03 giugno 2005

Delibera n. 99/05

Determinazione delle tariffe relative alle attività di distribuzione del gas naturale e di fornitura di gas diversi dal gas naturale per l'anno termico 2004-2005

L'AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 31-05-2005

Visti:

  • la legge 14 novembre 1995, n. 481 (di seguito: legge n. 481/95);
  • il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 2001, n. 244;
  • la deliberazione dell'Autorita per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorita) 29 settembre 2004, n. 170/04 (di seguito: deliberazione n. 170/04);
  • la deliberazione dell'Autorita 30 settembre 2004, n. 173/04 (di seguito: deliberazione n. 173/04);
  • la deliberazione dell'Autorita 16 febbraio 2005, n. 21/05 (di seguito: deliberazione n. 21/05);
  • la deliberazione dell'Autorita 31 marzo 2005, n. 62/05;
  • la deliberazione dell'Autorita 27 aprile 2005, n. 75/05 (di seguito: deliberazione n. 75/05).

Considerato che:

  • l'articolo 5, comma 5.5, della deliberazione n. 170/04 e l'articolo 12, comma 12.6, della deliberazione n. 173/04, prevedono, tra l'altro, che, nel caso in cui non sia stata presentata alcuna proposta tariffaria, l'Autorita provvede con propria deliberazione alla determinazione delle tariffe;
  • con deliberazione n. 21/05, l'Autorita ha avviato, nei confronti degli esercenti riportati nell'Allegato Aal presente provvedimento, procedimenti volti alla determinazione delle tariffe di distribuzione del gas per l'anno termico 2004-2005;
  • con nota in data 3 marzo 2005 (prot.Autorita 4711), la societa Cdcl di Marchetti & C. Snc (di seguito: Cdcl), esercente l'attivita di fornitura di gas diversi dal gas naturale, ha sosten uto che non sarebbe applicabile nei suoi confronti la deliberazione n. 173/04, essa svolge un'attivita in assenza di alcun affidamento; e che peraltro tale rilievo contrasta con l'attuale assetto normativo vigente in quanto:
    1. in termini generali, tutti i segmenti della filiera del gas (sia gas naturale, sia gas diversi dal gas naturale) sono sottoposti alla potesta di regolazione dell'Autorita, indipendentemente dal fatto che si tratti di attivita esercite in regime di riserva, ovvero che si tratti di attivita liberalizzate;
    2. in particolare, con riferimento all'attivita di fornitura di gas diversi dal gas naturale, essa e attivita sottoposta anche alla potesta di regolazione tariffaria dell'Autorita e, segnatamente, alla disciplina attualmente definita dalla deliberazione n. 173/04;
  • con note rispettivamente in data 17 marzo 2005 (prot.Autorita 5916), 2 marzo 2005 (prot.Autorita 4558), 26 aprile 2005 (prot.Autorita 009987) e mediante invio telematico avvenuto in data 11 marzo 1005, 18 aprile 2005 e 27 maggio 2005, le societa BAIENGAS Srl, GP GAS Srl , PREALPINA GAS Srl , BAIENGAS CENTRO Srl, RGS Srl e Cdcl hanno presentato le proprie proposte tariffarie per l'anno termico 2004-2005 ai fini della loro approvazione; e che tali proposte, sebbene coerenti con i criteri previsti dalla deliberazione n. 170/04 e dalla deliberazione n. 173/04:
    1. risultano irricevibili in quanto presentate ben oltre i termini consentiti; e conseguentemente
    2. rilevano limitatamente agli elementi conoscitivi in esse contenuti, utili ai fini della determinazione delle relative tariffe;
  • con note in data 11 febbraio 2005 (prot.Autorita 3557) e in data 11 aprile 2005 (prot.Autorita 8673), il Consorzio lucano per il gas ha dichiarato di aver ceduto, a far data dall'1 gennaio 2003, l'e sercizio dell'attivita di distribuzione nell'ambito 2640-GINESTRA; e che peraltro, dalla documentazione acquisita nel corso del procedimento non emergono riscontri in tal senso, quanto piuttosto che il citato Consorzio ha provveduto a presentare le relative proposte tariffarie per l'anno termico 2003-2004.

Ritenuto che:

  • sia necessario determinare, per le societa di cui all'Allegato A, le tariffe relative alle attivita di distribuzione del gas naturale e di fornitura di gas diversi dal gas naturale per l'anno termico 2004-2005;
  • in mancanza di informazioni aggiornate relativamente al valore del potere calorifico superiore utilizzato ai fini della conversione delle tariffe da unita energetiche in unita volumetriche, debba essere utilizzato l'ultimo dato conosciuto, salvo successiva verifica

 

DELIBERA

  1. di determinare le tariffe per l'anno termico 2004-2005, relative alle attivita di distribuzione del gas naturale e di fornitura di gas diversi dal gas naturale secondo quanto indicato nell'Allegato B del presente provvedimento, del quale costituisce parte integrante ed essenziale;
  2. di prevedere che le tariffe determinate ai sensi del punto 1, siano applicate per il periodo 1 ottobre 2004 - 30 settembre 2005;
  3. di trasmettere copia del presente provvedimento ai comuni di seguito elencati in persona dei Sindaci pro tempore, ai fini dell'adozione degli atti e dei provvedimenti di competenza:
    • San Martino in Pensilis (CB)
    • Ururi (CB)
    • Montecilfone (CB)
    • Larino (CB)
    • Zinasco (PV)
    • Dorno (PV)
    • Mezzana Bigli (PV)
    • Mezzana Ribattone (PV)
    • Sannazzaro de' Burgundi (PV)
    • Borgo San Siro (PV)
    • Scaldatole (PV)
    • Pieve Albignola (PV)
    • Folignano (AP)
    • Camerino (MC)
    • Coggiola (BI)
    • Pratiglione (TO)
    • Ginestra (PZ)
    • Orvinio (RI)
  4. di pubblicare il presente provvedimento nel sito internet dell'Autorita per l'energia elettrica e il gas (www.autorita.energia.it);
  5. di comunicare il presente provvedimento mediante plico raccomandato con avviso di ricevimento alle societa di cui all'Allegato A del presente provvedimento.