Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 25 maggio 2005

Questo provvedimento ha esaurito i suoi effetti

Delibera n. 96/05

Proroga del termine per la chiusura delle istruttorie formali avviate con la deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas 9 settembre 2004, n. 152/04

L'AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 25-05-2005

Visti:

  • la legge 14 novembre 1995, n. 481 (di seguito: legge n. 481/95);
  • il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 2001, n. 244;
  • la delibera dell'Autorita per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorita) 30 maggio 1997, n. 61/97;
  • la deliberazione dell'Autorita 9 settembre 2004, n. 152/04 (di seguito: deliberazione n. 152/04);
  • la deliberazione dell'Autorita 25 gennaio 2005, n. 9/05 (di seguito: deliberazione n. 9/05);
  • la nota della societa Enel Spa (di seguito: Enel) in data 11 maggio 2005, prot. n. 154 (prot. Autorita n. 011196 in data 13 magio 2005), anche per conto della societa collegata Enel Produzione Spa;
  • la nota della societa Tirreno Power Spa (di seguito: Tirreno Power) in data 11 maggio 2005 (prot. Autorita n. 011364 in data 16 maggio 2005);
  • la nota della societa Edipower Spa (di seguito: Edipower) in data 11 maggio 2005, prot. n. 3208 (prot. Autorita n. 011164 in data 13 maggio 2005);
  • la nota della societa Endesa Italia Spa (di seguito: Endesa Italia) in data 16 maggio 2005, prot. n. 300 (prot. Autorita n. 011650 in data 18 maggio 2005);
  • la nota della societa Enipower Spa (di seguito: Enipower) in data 16 maggio 2005, prot. n. 31 (prot. Autorita n. 011628 in data 18 maggio 2005).

Considerato che:

  • con la deliberazione n. 152/04, l'Autorita ha avviato, nei confronti dei soggetti indicati negli elenchi allegati alla medesima deliberazione, istruttorie formali per l'eventuale adozione di provvedimenti prescrittiv i e sanzionatori, ai sensi dell'articolo 2, comma 20, lettere c) e d), della legge n. 481/95, in relazione all'interruzione del servizio elettrico verificatosi sul territorio nazionale in data 28 settembre 2003; e con deliberazione n. 9/05 il termine di chiusura di tali istruttorie e stato prorogato a 270 (duecentosettanta) giorni, decorrenti dalla data di ricevimento della comunicazione della deliberazione di avvio, peraltro, come richiesto da Enel, Tirreno Power, Edipower e Endesa Italia al fine di acquisire, nell'ambito dell'istruttoria, studi dalle medesime commissionati a qualificati istituti internazionali di ricerca in campo elettrico, volti a individuare gli aspetti critici e le eventuali soluzioni delle problematiche connesse alle interruzioni del servizio elettrico verificatesi in data 28 settembre 2003;
  • la deliberazione n. 152/04 prevedeva altresi la possibilita che le predette istruttorie formali, al fine di garantirne l'ordinata ed efficiente amministrazione, fossero gestite per fasi in relazione ai raggruppamenti degli esercenti di cui agli Allegati A, B e C della medesima deliberazione;
  • le attivita istruttorie avviate nei confronti degli esercenti individuati nei raggruppamenti di cui Allegato B e C della deliberazione n. 152/04, anche in considerazione della complessita dei profili coinvolti e delle relative valutazioni, non consentono ancora di definire un quadro certo e dettagliato delle responsabilita;
  • con riferimento alle attivita istruttorie condotte nei confronti degli esercenti individuati nell'Allegato A, le quali sono invece giunte ad uno stato di avanzamento sensibilmente maturo, le societa Enel, Tirreno Power, Edipower, Enedesa Italia ed Enipower, con le richiamate note, hanno prodotto, tra l'11 e il 16 maggio 2005, i suddetti studi.

Ritenuto che sia necessario prorogare la durata delle istruttorie form ali avviate con deliberazione n. 152/04, fissando, in particolare:

  • un termine di chiusura delle istruttorie nei confronti degli esercenti di cui agli Allegati B e C alla predetta deliberazione, che consenta di disporre dei tempi necessari in ragione delle esigenze sopra rappresentate;
  • un diverso termine di chiusura delle istruttorie relative agli esercenti indicati nell'Allegato A, che sia limitato al periodo necessario al completamento dell'esame e della valutazione degli studi prodotti dalle societa sopra richiamate, tenendo conto dell'opportunita di differire il termine anche per quei soggetti di cui al medesimo allegato che non hanno presentato studi ulteriori

DELIBERA

  1. di prorogare il termine di chiusura delle istruttorie formali avviate nei confronti degli esercenti indicati nell'Allegato A alla deliberazione dell'Autorita per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorita) 9 settembre 2004, n. 152/04, al 31 luglio 2005;
  2. di prorogare il termine di chiusura delle istruttorie formali avviate nei confronti degli esercenti indicati negli Allegati B e C alla deliberazione di cui al punto 1, al 30 novembre 2005;
  3. di comunicare il presente provvedimento ai soggetti indicati nei predetti allegati, mediante plico raccomandato con avviso di ricevimento;
  4. di pubblicare il presente provvedimento nel sito internet dell'Autorita (www.autorita.energia.it).