Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

pubblicata sul sito www.autorita.energia.it in data 26 gennaio 2005

Questo provvedimento ha esaurito i suoi effetti

Delibera n. 9/05

Proroga del termine per la chiusura delle istruttorie formali avviate con la deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas 9 settembre 2004, n. 152/04

L'AUTORITA PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 25-01-2005

Visti:

  • la legge 14 novembre 1995, n. 481 (di seguito: legge n. 481/95);
  • il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 2001, n. 244;
  • la delibera dell'Autorita per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorita) 30 maggio 1997, n. 61/97;
  • la deliberazione dell'Autorita 9 settembre 2004, n. 152/04 (di seguito: deliberazione n. 152/04);
  • la nota della societa Enel Spa (di seguito: Enel) in data 27 ottobre 2004 (prot. Autorita n. 24154 del 5 novembre 2004);
  • la nota della societa Tirreno Power Spa (di seguito: Tirreno Power) in data 12 ottobre 2004 (prot. Autorita n. 25245 del 16 novembre 2004);
  • la nota della societa Edipower Spa (di seguito: Edipower) in data 22 novembre 2004 (prot. Autorita n. 25892 del 22 novembre 2004);
  • la nota della societa Endesa Italia Spa (di seguito: Endesa Italia) in data 22 dicembre 2004 (prot. Autorita n. 28611 del 23 dicembre 2004).

Considerato che:

  • con la deliberazione n. 152/04, l'Autorita ha avviato, nei confronti dei soggetti indicati negli elenchi allegati alla medesima deliberazione, istruttorie formali per l'eventuale adozione di provvedimenti prescrittivi e sanzionatori, ai sensi dell'articolo 2, comma 20, lettere c) e d), della legge n. 481/95, in relazione all'interruzione del servizio elettrico verificatosi sul territorio nazionale in data 28 settembre 2003, fissando la loro durata in 150 (centocinquanta) giorni decorrenti dalla data di ricevimento della comunicazione della citata deliberazione;
  • la deliberazione n. 152/04 prevedeva altresi la possibilita che le predette istruttorie formali, a l fine di garantirne l'ordinata ed efficiente amministrazione, fossero gestite per fasi in relazione ai raggruppamenti degli esercenti di cui agli Allegati A, B e C della medesima deliberazione;
  • le attivita endoprocedimentali volte all'accertamento, in contraddittorio, di eventuali responsabilita, sono risultate nei fatti molto gravose dati la complessita delle deduzioni dei soggetti nei confronti dei quali le istruttorie sono state avviate e la conseguente complessita delle attivita di riscontro e verifica richieste agli uffici, nonche il numero e la complessita dei sub procedimenti di segretazione della documentazione prodotta e di accesso alla medesima in relazione alle istanze presentate dagli interessati, unitamente alla complessita delle valutazioni, estese all'impostazione delle conseguenti azioni, degli elementi che gia evidenzierebbero in taluni casi l'assenza dei presupposti per l'irrogazione delle sanzioni;
  • in ragione di quanto sopra e stato ad oggi possibile condurre le attivita relative al solo raggruppamento dei produttori, come indivuati nell'Allegato A alla deliberazione n. 152/04;
  • peraltro, con le note sopra richiamate, le societa Enel, Tirreno Power, Edipower e Endesa Italia hanno manifestato all'Autorita la necessita di ottenere una proroga del termine di chiusura dell'istruttoria formale avviata con deliberazione n. 152/04 di almeno 60 giorni, in ragione della necessita di acquisire nell'ambito dell'istruttoria studi, da ultimarsi non prima del mese di marzo 2005, dalle medesime commissionati a qualificati istituti internazionali di ricerca in campo elettrico, volti a individuare gli aspetti critici e le eventuali soluzioni delle problematiche connesse alle interruzioni del servizio elettrico verificatesi in data 28 settembre 2003.

Ritenuto che:

  • sia necessario modificare il termine per la c hiusura delle istruttorie formali avviate con deliberazione dell'Autorita n. 152/04, prevedendo che la loro durata sia portata a 270 (duecentosettanta) giorni al fine di disporre dei tempi necessari alla gestione, in contraddittorio con le parti interessate, delle complesse attivita istruttorie volte all'accertamento delle eventuali responsabilita connesse alle ipotesi di violazione;
  • quanto sopra possa essere inoltre opportuno al fine di consentire ai soggetti che ne hanno fatto richiesta di produrre i menzionati studi qualora siano effettivamente ultimati nei termini indicati, o comunque si rendano disponibili in tempi compatibili con il nuovo termine di chiusura fissato con il presente provvedimento

DELIBERA

  1. di prorogare il termine di chiusura delle istruttorie formali avviate con la deliberazione n. 152/04, prevedendo che il termine ivi previsto di 150 (centocinquanta) giorni sia portato a 270 (duecentosettanta) giorni;
  2. di comunicare il presente provvedimento ai soggetti indicati negli allegati alla deliberazione dell'Autorita n. 152/04 mediante plico raccomandato con avviso di ricevimento;
  3. di pubblicare il presente provvedimento nel sito internet dell'Autorita (www.autorita.energia.it).