Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Allegati

Documenti collegati

Provvedimenti

Questo provvedimento ha esaurito i suoi effetti

Delibera n. 41/04

Ammissione al finanziamento a carico del fondo di cui all'articolo 11, comma 1, del decreto del Ministro dell'industria, del commercio e dell'artigianato 26 gennaio 2000, dei progetti di ricerca presentati dalla società Cesi spa

Pubblicata sul sito www.autorita.energia.it il 19 marzo 2004, ai sensi dell'articolo 6, comma 4, della deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas 20 febbraio 2001, n. 26/01

L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 18 marzo 2004,

Visti:

  • la legge 14 novembre 1995, n. 481;
  • il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79;
  • la legge 17 aprile 2003, n. 83;
  • il decreto del Ministro dell'industria, del commercio e dell'artigianato, di concerto con il Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica, 26 gennaio 2000 (di seguito: decreto 26 gennaio 2000);
  • il decreto del Ministro dell'industria del commercio e dell'artigianato di concerto con il Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica 17 aprile 2001 (di seguito: decreto 17 aprile 2001);
  • il decreto del Ministro delle attività produttive 28 febbraio 2003 (di seguito: decreto 28 febbraio 2003);
  • la deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorità) 11 luglio 2001, n. 158/01 (di seguito: deliberazione n. 158/01);
  • la deliberazione dell'Autorità 4 aprile 2002, n. 55/02 (di seguito: deliberazione n. 55/02);
  • la deliberazione dell'Autorità 24 luglio 2003, n. 85/03 (di seguito: deliberazione n. 85/03);

Considerato che:

  • l'articolo 13 del decreto 28 febbraio 2003 prevede, tra l'altro, che la disponibilità di competenza del Fondo per gli anni 2002 e 2003 sia assegnata, con le modalità di cui all'articolo 2, comma 3, del decreto 17 aprile 2001, alla società Cesi SpA (di seguito: Cesi) per il finanziamento dei progetti di ricerca da avviare nel corso dell'anno 2003, qualora i medesimi progetti vengano ammessi ai contributi del Fondo;
  • l'articolo 2, comma 3, del decreto 17 aprile 2001, stabilisce che le verifiche svolte dall'Autorità, ai fini dell'ammissione dei progetti di ricerca alla copertura del Fondo, devono essere volte all'accertamento dei requisiti di cui all'articolo 10, comma 1 e comma 2, lettera a), del decreto 26 gennaio 2000, tenendo conto di criteri di economicità ed impiego efficiente delle risorse e della diffusione dei risultati dei progetti di ricerca con i mezzi più opportuni a totale beneficio degli utenti del sistema elettrico nazionale;
  • l'articolo 6, comma 1, della deliberazione n. 158/01, come da ultimo sostituito dall'articolo 1, comma 1, della deliberazione n. 85/03, prevede che le verifiche di cui all'articolo 2, comma 3, del decreto 17 aprile 2001, siano svolte dall'Autorità sulla base di istruttorie curate attraverso l'avvalimento di esperti che la Cassa conguaglio nomina, anche mediante richieste a istituzioni o amministrazioni pubbliche competenti nella ricerca di sistema del settore dell'energia elettrica, coordina e supporta sul piano operativo e logistico;
  • l'articolo 3, comma 3.1, della deliberazione n. 158/01 stabilisce che, ai fini dell'ammissione al finanziamento, il Cesi presenti all'Autorità i singoli progetti di ricerca descrivendone le caratteristiche rilevanti per mezzo di schede di progetto contenenti le informazioni di cui all'articolo 4 della medesima deliberazione (di seguito: le schede di progetto);
  • con lettera in data 16 ottobre 2003, prot. A3/035107, il Cesi ha trasmesso all'Autorità e alla Cassa le schede di progetto relative ai progetti denominati SCENARI, GEN 21, RETE 21, ELECTRA, EXTRA, GENDIS 21, LIMSAT, MATEALT, ROBOT, SENNA, SISET, NORME e DISSEMINA, da avviare nel corso dell'anno 2003;
  • con lettera in data 23 dicembre 2003, prot. A3/044207, il Cesi ha trasmesso all'Autorità e alla Cassa le schede di progetto relative ai progetti denominati GAME ed ECORET ed una scheda, denominata "scheda sintetica di progetto", relativa al progetto denominato TRASPORTO, anch'essi da avviare nel corso dell'anno 2003;
  • con nota in data 13 gennaio 2004, prot. PB/M04/67/ct, l'Autorità, ha invitato la Cassa ad escludere dalle istruttorie in corso ai sensi dell'articolo 6, comma 1, della deliberazione n. 158/01, la "scheda sintetica di progetto" relativa al progetto denominato TRASPORTO, in quanto priva di parte delle informazioni prescritte dall'articolo 4 della medesima deliberazione e comunque tale da non consentire la valutazione del progetto;
  • con lettera in data 11 febbraio 2004, prot. n. 151, la Cassa ha inviato all'Autorità gli esiti delle istruttorie condotte dagli esperti sulle schede di progetto presentate dal Cesi per l'anno 2003, con accertamento:
    1. della non ammissibilità al finanziamento a carico del Fondo dei progetti denominati ELECTRA e ROBOT, in quanto non rispondenti ai requisiti di cui all'articolo 10, comma 1 e comma 2, lettera a), del decreto 26 gennaio 2000;
    2. dell'ammissibilità al finanziamento a carico del Fondo dei progetti denominati SCENARI, GEN 21, RETE 21, EXTRA, GENDIS 21, LIMSAT, MATEALT, SENNA, SISET, NORME, DISSEMINA, GAME ed ECORET, per un importo complessivo pari a 115.212.000,00 euro;
  • con nota in data 11 marzo 2004, prot. PB/M04/785/ct, l'Autorità ha evidenziato alla Cassa la necessità di condurre ulteriori approfondimenti istruttori con riferimento ai progetti denominati GEN 21, RETE 21, EXTRA ed ECORET;
  • con lettera in data 16 marzo 2004 prot. n. 359, la Cassa ha trasmesso all'Autorità gli esiti degli approfondimenti istruttori di cui al precedente alinea, con accertamento dell'ammissibilità al finanziamento a carico del Fondo dei progetti denominati GEN 21 e RETE 21 per un ammontare aggiuntivo pari a 880.000, 00 euro, ciò che porta l'ammontare complessivo del finanziamento a carico del Fondo a 116.092.000,00 euro;

Ritenuto opportuno:

  • non ammettere al finanziamento a carico del Fondo i progetti denominati ELECTRA e ROBOT, in quanto non rispondenti ai requisiti di cui all'articolo 10, comma 1 e comma 2, lettera a), del decreto 26 gennaio 2000;
  • ammettere al finanziamento a carico del Fondo i progetti denominati SCENARI, GEN 21, RETE 21, EXTRA, GENDIS 21, LIMSAT, MATEALT, SENNA, SISET, NORME, DISSEMINA, GAME ed ECORET, nella misura indicata nella colonna C della Tabella n. 1, in calce al presente provvedimento, fatti salvi gli esiti delle ulteriori verifiche di cui all'articolo 6 della deliberazione n. 158/01.

DELIBERA

Di ammettere alla copertura del Fondo per il finanziamento dell'attività di ricerca di cui all'articolo 11, comma 2, del decreto del Ministro dell'industria, del commercio e dell'artigianato, di concerto con il Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica, 26 gennaio 2000, i progetti di ricerca presentati dalla società Cesi Spa per l'anno 2003, riportati nella colonna A della Tabella n. 1, allegata al presente provvedimento, nella misura indicata nella colonna C della medesima Tabella n. 1,fatti salvi gli esiti delle ulteriori verifiche di cui all'articolo 6 della deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas 11 luglio 2001, n. 158/01.

Di comunicare il presente provvedimento al Ministero delle attività produttive, al Ministero dell'economia e delle finanze, alla Cassa conguaglio per il settore elettrico e alla società Cesi Spa.

Di pubblicare il presente provvedimento nel sito internet dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (www.autorita.energia.it), affinché entri in vigore dalla data di pubblicazione.