Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

Doc. di consultazione

Questo provvedimento ha esaurito i suoi effetti

Delibera n. 199/02

Integrazione della delibera dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas 15 novembre 2001 n. 264/01 recante avvio del procedimento per la formazione di provvedimenti ai sensi dell'articolo 2, comma 12, lettera e) della legge 14 novembre 1995, n. 481.

Pubblicata su questo sito il 19 dicembre 2002, ai sensi dell'articolo 6, comma 4, della deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas 20 febbraio 2001, n. 26/01.

L'AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 5 dicembre 2002,

Premesso che l'articolo 2, comma 12, lettera e), della legge 14 novembre 1995, n. 481 (di seguito: legge n. 481/95), dispone che l'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: l'Autorità) "stabilisce e aggiorna, in relazione all'andamento del mercato, la tariffa base, i parametri e gli altri elementi di riferimento per determinare le tariffe di cui ai commi 17, 18 e 19, nonché le modalità per il recupero dei costi eventualmente sostenuti nell'interesse generale in modo da assicurare la qualità, l'efficienza del servizio l'adeguata diffusione del medesimo sul territorio nazionale, nonché la realizzazione degli obiettivi generali di carattere sociale, di tutela ambientale e di uso efficiente delle risorse di cui al comma 1, dell'articolo 1, tenendo separato dalla tariffa qualsiasi tributo o onere improprio";

Premesso che con delibera 15 novembre 2001, n. 264/01 (di seguito: delibera n. 264/01) l'Autorità ha avviato un procedimento per la formazione di provvedimenti tariffari finalizzati alla realizzazione degli obbiettivi di carattere sociale nell'erogazione dei servizi di pubblica utilità del settore elettrico così come previsto dall'articolo 2, comma 12, lettera e), della legge n. 481/95;

Premesso che:

  • in data 4 settembre 2002, il Presidente della Repubblica, su proposta del Presidente del Consiglio dei ministri e del Ministro delle attività produttive, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, ha emanato il decreto-legge n. 193, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, Serie generale, n. 207 del 4 settembre 2002 (di seguito: decreto-legge n. 193/02), convertito senza modificazioni in legge 28 ottobre 2002, n. 238, che dispone che siano stabiliti con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri criteri generali integrativi per la determinazione delle tariffe dei servizi pubblici di cui alla legge n. 481/95;
  • il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 31 ottobre 2002 recante criteri integrativi per la definizione delle tariffe dell'elettricità e del gas da parte dell'Autorità, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, Serie generale, n. 278 del 27 novembre 2002 (di seguito: dPCm 31 ottobre 2002);
  • il richiamato dPCm 31 ottobre 2002 dispone, tra l'altro, che l'Autorità provvede a "definire le modalità di imputazione degli oneri derivanti da misure a contenuto sociale, al fine di minimizzare il costo netto complessivo dell'intervento e di rispettare condizioni di neutralità dell'incidenza sulle diverse tipologie di utenza";

Vista la legge n. 481/95;

Visti il decreto-legge n. 193/02 e la legge 28 ottobre 2002, n. 238;

Visto il dPCm 31 ottobre 2002;

Visto l'articolo 5 del Regolamento approvato dall'Autorità con deliberazione 30 maggio 1997, n. 61/97, recante disposizioni generali in materia di svolgimento dei procedimenti istruttori per la formazione dei provvedimenti di competenza dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas;

Visto il Testo integrato delle disposizioni dell'Autorità per l'energia elettrica ed il gas per l'erogazione dei servizi di trasporto, di misura e di vendita dell'energia elettrica approvato con deliberazione dell'Autorità 18 ottobre 2001, n. 228/01 e successive modificazioni;

Vista la delibera n. 264/01;

Visto il documento "Proposta di delibera per l'integrazione della delibera dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas 15 novembre 2001, n. 264/01 recante avvio del procedimento per la formazione di provvedimenti ai sensi dell'articolo 2, comma 12, lettera e),della legge 14 novembre 1995, n. 481" (PROT.AU/02/296);

Ritenuta l'opportunità di integrare la richiamata delibera n. 264/01 al fine di recepire le disposizioni del dPCm 31 ottobre 2002 in materia di criteri generali integrativi per la definizione delle tariffe elettriche;

Su proposta del Direttore generale, d'intesa con il dott. Piergiorgio Berra, nella sua posizione di Direttore dell'Area elettricità,

DELIBERA

Di modificare il punto 1 della delibera dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas 15 novembre 2001, n. 264, aggiungendo, dopo le parole "Di avviare un procedimento per la formazione di provvedimenti tariffari finalizzati alla realizzazione degli obiettivi di carattere sociale nell'erogazione dei servizi di pubblica utilità del settore elettrico, così come previsto dall'articolo 2, comma 12, lettera e), della legge 14 novembre 1995, n. 481", le parole "e coerentemente con le disposizioni del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 31 ottobre 2002 recante criteri integrativi per la definizione delle tariffe dell'elettricità e del gas";

Di pubblicare la presente delibera nel sito internet dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas (www.autorita.energia.it);

Di dare mandato al Presidente per le azioni a seguire.