Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

Questo provvedimento ha esaurito i suoi effetti

Delibera n. 124/01

Erogazione di borse di studio per laureati o laureandi che partecipino a corsi universitari di specializzazione su temi attinenti la regolazione nei servizi di pubblica utilità nei settori dell'energia elettrica e del gas

L'AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 5 giugno 2001,

Premesso che:

  • l'Autorità per l'energia elettrica e il gas (di seguito: Autorità) ha tra le finalità indicate dalla legge istitutiva 14 novembre 1995, n. 481 (di seguito: legge n. 481/1995), quella di garantire la promozione della concorrenza e dell'efficienza dei servizi di pubblica utilità dell'energia elettrica e del gas, nonché adeguati livelli di qualità in condizioni di economicità e redditività;
  • per conseguire queste finalità la stessa legge n. 481/1995 prevede, tra l'altro, all'articolo 2, comma 22, che l'Autorità collabori con pubbliche amministrazioni e imprese e che si ritiene che tra queste siano compresi gli istituti universitari;
  • in considerazione delle esigenze di regolazione e di accesso e di uso delle reti per il trasporto dell'energia elettrica e del gas, come previsto dai decreti legislativi 16 marzo 1999, n. 79 e 23 maggio 2000, n. 164 di attuazione, rispettivamente, delle direttive europee 96/92/CE e 98/30/CE, recanti norme comuni per il mercato interno dell'elettricità e del gas, è opportuno che anche l'Autorità contribuisca alla formazione delle necessarie conoscenze e competenze professionali;
  • l'Autorità ha provveduto a finanziare o co-finanziare borse di studio con propria delibera 26 luglio 2000 n. 134/00 (di seguito delibera 134/00);

Visti:

  • la legge n. 481/95;
  • il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79 di attuazione della direttiva 96/92/CE recante norme comuni per il mercato interno dell'energia elettrica;
  • il decreto legislativo 23 maggio 2000, n. 164 di attuazione della direttiva n. 98/30/CE recante norme comuni per il mercato interno del gas naturale;

Viste:

  • la delibera n. 134/00;
  • la delibera 20 dicembre 2000, n. 233/00 con cui l'Autorità ha approvato il Bilancio di previsione per l'esercizio 1 gennaio 2001-31 dicembre 2001;

Visto

  • il protocollo d'intesa tra l'Autorità e il Politecnico di Milano sottoscritto in data 17 maggio 2000, relativamente a collaborazioni su attività di comune interesse;
  • il documento "Proposta di delibera per l'erogazione di borse di studio per laureati o laureandi che partecipino a corsi universitari di specializzazione su temi attinenti la regolazione delle reti dell'energia elettrica e del gas" (PROT.AU/01/173);

Considerato che:

  • nel corso degli ultimi mesi istituti universitari nazionali, tra cui il Politecnico di Milano, l'Università Bocconi di Milano, il Consorzio per la Ricerca e l'Educazione Permanente presso il Politecnico di Torino, hanno chiesto o proposto che l'Autorità contribuisca alla formazione specialistica di neolaureati anche attraverso il finanziamento di borse di studio attinenti tematiche di interesse per l'Autorità;
  • l'Università Bocconi di Milano prevede di avviare dal mese di gennaio 2002 un nuovo corso di Master dedicato alla formazione di esperti nel settore dei servizi di pubblica utilità (elettricità, gas naturale, acqua, telecomunicazioni, trasporti, servizi pubblici locali) con costo individuale di partecipazione pari a lire 16.000.000, proponendo per lo stesso forme di patrocinio che consentirebbero ai finanziatori di far parte del Comitato di indirizzo e, quindi, di partecipare all'individuazione degli obiettivi del medesimo Master, nonché di realizzare "stage" in cui il partecipante realizza un progetto concordato con il patrocinatore o "sponsor" e realizzato sotto la supervisione di un docente;
  • il Consorzio per la ricerca e l'educazione permanente presso il Politecnico di Torino di avviare dal mese di ottobre 2001 un Master dedicato all'analisi delle politiche pubbliche, il cui costo di partecipazione è pari a lire 15.000.000, prevedendo che i soggetti finanziatori ricevano in cambio anche uno studio su un problema di loro interesse tra quelli individuati (tra cui figura l'analisi economica dei servizi pubblici), svolto secondo modalità da concordare e con possibilità di usufruire di un periodo di "stage" del laureato presso lo stesso soggetto finanziatore;
  • il Politecnico di Milano, in considerazione del buon esito del primo corso avanzato su "Management, Economia e Diritto dei Servizi a Rete", che ha beneficiato delle borse di studio finanziate dall'Autorità con la citata delibera n. 134/00, ha promosso una seconda edizione del corso stesso, auspicando la conferma di tre borse di studio per un importo pari a lire 16.000.000 ciascuna;
  • l'Autorità intende mantenere nei confronti dei diversi istituti universitari procedure di assegnazione di assegnazione trasparenti e non discriminatorie tenendo anche conto di ulteriori richieste che potranno pervenire da altri istituti universitari nazionali;

Ritenuto che:

  • l'Autorità sia interessata al finanziamento o al co-finanziamento di borse di studio per laureati o laureandi, riguardanti aspetti della regolazione, dell'economia e dell'ingegneria delle reti per il trasporto dell'energia elettrica e del gas e altre tematiche di interesse per l'Autorità, alla condizione che:
    1. le borse di studio per corsi di specializzazione vengano assegnate da istituti universitari nazionali a candidati meritevoli seguendo procedure trasparenti e non discriminatorie e adottando criteri di selezione che devono essere noti e comunicati all'Autorità ed, eventualmente, prevedere il coinvolgimento dell'Autorità stessa o dei suoi uffici;
    2. i corsi di specializzazione a cui si riferiscono tali borse di studio prevedano, alla loro conclusione, la redazione di studi o analisi in forma scritta;
    3. relazioni conclusive sull'esito di dette borse di studio, corredate da studi o rapporti, siano trasmesse in copia all'Autorità per conoscenza;
  • le richieste di finanziamento o co-finanziamento pervenute dagli istituti universitari di cui in premessa riguardino tematiche e filoni di attività di pertinenza e di interesse per l'Autorità;
  • sia opportuno attivare dieci borse di studio per l'anno 2001 ciascuna, per un importo massimo di lire 16.000.000 Iva esclusa, da assegnare, tenuto conto delle richieste pervenute e di valutazione delle tematiche proposte, come di seguito riportato:
    1. due borse di studio all'Università Bocconi di Milano;
    2. una borsa di studio al Consorzio per la Ricerca e l'Educazione Permanente presso il Politecnico di Torino;
    3. tre borse di studio al Politecnico di Milano;
    4. quattro borse di studio ad altri istituti universitari nazionali;

Su proposta del dott. avv. Giandomenico Manzo

DELIBERA

Di finanziare o contribuire al finanziamento di dieci borse di studio da mettere a disposizione di istituti universitari nazionali affinché vengano assegnate a laureati o laureandi per la loro partecipazione a corsi di specializzazione su temi attinenti la regolazione nei servizi di pubblica utilità nei settori dell'energia elettrica ed il gas;

Di stabilire che l'importo di ciascuna borsa di studio sia pari a lire 16.000.000 (sedici milioni), Iva esclusa;

Di prevedere che le borse di studio vengano assegnate dagli istituti universitari interessati mediante procedure trasparenti e non discriminatorie e sulla base di criteri di selezione preventivamente comunicati all'Autorità per l'energia elettrica e il gas;

Di richiedere che gli assegnatari delle borse di studio, a conclusione del corso di specializzazione, predispongano uno studio o un relazione scritta da inviare all'Autorità per l'energia elettrica e il gas sui temi di riferimento;

Di stabilire che le borse di studio siano assegnate come segue:

  1. due borse di studio per il corso "Master in Economia e Gestione dei Servizi di Pubblica Utilità (MEGeS)", Istituto di Economia Politica, Università Commerciale Luigi Bocconi, Via Sarfatti 25, 20136 Milano;
  2. una borsa di studio per il corso "Master in Analisi delle Politiche Pubbliche (Mapp)", Consorzio per la Ricerca e l'Educazione Permanente, Politecnico di Torino, Corso Trento 13, 10129 Torino;
  3. tre borse di studio per il corso "Management, Economia e Diritto dei Servizi a Rete", Politecnico di Milano, Piazza Leonardo da Vinci 32, 20133 Milano;
  4. quattro borse di studio ad istituti universitari nazionali, da assegnare con eventuali successivi atti dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas;

Di prevedere che la spesa, prevista non superiore a lire 192.000.000 (centonovantadue milioni), venga iscritta nel Bilancio di previsione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas per l'esercizio 1 gennaio 2001-31 dicembre 2001, titolo I, categoria IV, capitolo 142 e sui bilanci degli esercizi successivi come di competenza;

Di dare mandato al Presidente e al dott. avv. Giandomenico Manzo, nella sua posizione di direttore del Servizio amministrazione e personale, per le azioni a seguire.