Cerca |  Contatti |  English   

Documenti collegati

Altre informazioni

Altre informazioni

Atti

Domande e risposte

ADR e ODR

Alternative Dispute Resolution - ADR

Il decreto legislativo 6 agosto 2015, n. 130, che recepisce nel nostro ordinamento la direttiva 2013/11/UE sull'ADR europea per i consumatori (Alternative Dispute Resolution), modifica il Codice del Consumo, introducendo, in particolare, un titolo dedicato alla risoluzione extragiudiziale delle controversie per i consumatori - ADR. 
L'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico, designata autorità competente per l'ADR nei settori regolati (1) con delibera 620/2015/E/com e relativa Disciplina di cui all'allegato A, ha istituito l'elenco e definito le modalità di iscrizione degli organismi che offrono ai consumatori procedure di risoluzione extragiudiziale delle controversie (ADR) per i settori di competenza dell'Autorità. Con lo stesso provvedimento è stato iscritto in elenco il Servizio Conciliazione dell'Autorità.

L'elenco è pubblicato sul sito dell'Autorità e trasmesso al Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) quale punto di contatto unico con la Commissione Europea per le ADR di consumo, ai fini dell'iscrizione nella piattaforma ODR (Online Dispute Resolution).
Per risolvere le controversie insorte fra un consumatore e un operatore nei settori di competenza dell'Autorità, è dunque possibile rivolgersi anche a uno degli organismi iscritti nell'elenco degli organismi ADR istituito dall'Autorità. Dinanzi a uno degli organismi iscritti in elenco, è possibile inoltre esperire il tentativo obbligatorio di conciliazione, in alternativa al Servizio Conciliazione, quale condizione di procedibilità per l'accesso alla giustizia ordinaria.

elenco organismi ADR

Online Dispute Resolution - ODR

Il regolamento europeo sulle Online Dispute Resolution (ODR) - regolamento UE n. 524/2013 del 21 maggio 2013 - riguarda le procedure destinate a risolvere extragiudizialmente le controversie tra imprese e consumatori originate dai contratti di beni e servizi stipulati online.

Gli organismi ADR si accreditano alla piattaforma ODR. Il Servizio Conciliazione dell'Autorità è iscritto alla piattaforma ODR.

 

Il regolamento UE n. 524/2013 inoltre all''articolo 14 stabilisce che le imprese che stipulano contratti di vendita e servizi online o operano nei mercati online (cosiddetti Marketplace) devono pubblicare sui propri siti web un link elettronico alla piattaforma ODR. Ulteriori informazioni, istruzioni operative e banner per la pubblicazione sono disponibili nella pagina dedicata del sito web del Ministero dello Sviluppo Economico.




-------------------
(1) L'autorità competente provvede ad istituire l'elenco degli organismi ADR per i settori regolati, disciplina le relative modalità di iscrizione, verifica il rispetto dei requisiti previsti dalla normativa in vigore, vigila sull'elenco, provvede, se del caso, alla sospensione e alla cancellazione degli iscritti, partecipa al tavolo di coordinamento istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico al fine di definire uniformità di indirizzo in merito all'interpretazione e applicazione della normativa.