Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Doc. di Consultazione

Comunicato stampa

Le proposte dell'Autorità per la riforma dell'indicizzazione della tariffa del gas

Milano, 09 febbraio 1999

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha diffuso un documento per la consultazione (disponibile su Internet: www.autorita.energia.it) con le proposte di riforma dell'indicizzazione delle tariffe del gas per usi civili (cottura cibi e produzione di acqua calda, riscaldamento individuale e centralizzato, forniture al terziario, ad artigiani e piccole industrie).

Nel maggio 1997 l'Autorità era già intervenuta, con un provvedimento transitorio, a modificare il precedente sistema di indicizzazione, affiancando all'indice del gasolio di produzione nazionale quello del gasolio internazionale, e imponendo ai distributori l'utilizzo, ogni due mesi, del dato più favorevole agli utenti.

L'Autorità riforma ora il meccanismo di indicizzazione, superando l'aggancio esclusivo al gasolio, principale combustibile concorrente del gas naturale. Le proposte dell'Autorità prendono a riferimento i contratti internazionali di acquisto del gas naturale e i loro meccanismi di indicizzazione, che prevedono l'utilizzo di un paniere di prezzi di greggi, gasoli e oli combustibili.

Il sistema sarà il più possibile automatico e predefinito, e terrà conto delle particolari caratteristiche del mercato del gas naturale e degli altri gas forniti attraverso le reti urbane, quali il gas da petrolio liquefatto (GPL). Si propone anche di mantenere la periodicità bimestrale dell'indicizzazione, confermando il semestre come periodo di riferimento per la rilevazione delle variazioni degli indicatori. Il periodo semestrale è ritenuto sufficientemente lungo per garantire una relativa stabilità al prezzo del gas, in considerazione dell'elevata volatilità dei prezzi dei prodotti petroliferi.