Cerca |  Contatti |  English   
Comunicato stampa

Energia: nasce la confederazione mondiale delle authority di regolazione

Rispondere alle emergenti sfide globali rafforzando il coordinamento e la cooperazione internazionale

Atene (Grecia), 19 ottobre 2009

Rafforzare la collaborazione, il coordinamento e la cooperazione internazionale nel settore dell'energia per tutelare sempre meglio i consumatori, migliorando continuamente sicurezza, qualità ed economicità dei servizi, in un contesto rispettoso dell'ambiente. Nasce con questi obiettivi la Confederazione mondiale dei Regolari dell'energia (International Confederation of Energy Regulation, ICER), durante il quarto Forum Mondiale dei Regolatori per l'Energia e  secondo gli impegni definiti con l' "Assemblea dei Regolatori G8+" del maggio scorso, che ha riunito a Roma, per la prima volta, tutte le Autorità di regolazione del mondo.

Con la costituzione del nuovo organismo per la collaborazione internazionale fra Regolatori si intende promuovere iniziative e quadri regolatori sempre più efficaci ed armonizzati a livello mondiale, per rispondere proattivamente alle emergenti sfide e problematiche globali, con soluzioni a carattere altrettanto globale.

L'attivazione della nuova Confederazione (ICER) corona pure lo sforzo di promozione sostenuto dai Regolatori europei: come Presidente dell'ICER è stato eletto Lord Mogg, già Presidente dell'Associazione dei Regolatori Europei (CEER), e il Presidente italiano Ortis è stato confermato Presidente dell'International Energy Regulation Network (IERN) che costituirà, in Italia, la base operativa della stessa Confederazione mondiale.

Come primo atto, ICER ha approvato una dichiarazione unitaria (con otto concrete proposte d'azione) in tema di "sviluppo sostenibile", come contributo per l'imminente Conferenza delle Nazioni Unite sul "clima" che si terrà  in dicembre a Copenhagen.

"La cooperazione fra i Regolatori dell'energia va intensificata per offrire quadri regolatori sempre più trasparenti, affidabili ed armonizzati internazionalmente - ha dichiarato il Presidente dell'Autorità per l'energia, Alessandro Ortis - sarà così possibile promuovere meglio: gli investimenti per lo sviluppo infrastrutturale (particolarmente preziosi nell'accelerare il superamento dell'attuale crisi internazionale); l'efficienza dei mercati; la competitività e la sostenibilità dei sistemi e dei servizi energetici, a finale beneficio dei consumatori".

La Confederazione Internazionale ICER raggruppa 11 Associazioni di Regolatori:  AFUR (Africa) ARIAE (America Latina), CAMPUT (Canada), CEER  (l'Associazione dei Regolatori dell'Unione europea), EAPIRF (Asia orientale e Pacifico), ERRA (Europa centrale ed orientale), MEDREG (l'Associazione dei Regolatori del Mediterraneo), NARUC (Stati Uniti), OOCUR (Paesi dei Caraibi), RERA (Africa meridionale) e SAFIR (Asia meridionale).