Cerca |  Contatti |  English   
Comunicato stampa

Energia: presentata ‘Energia semplice', la guida alle opportunità della liberalizzazione

Monti, Piebalgs e Ortis spiegano diritti, tutele, novità del mercato al cittadino-consumatore

Milano, 25 febbraio 2008

"Che cosa vuol dire che il mercato dell'energia è libero? Posso scegliere una nuova offerta? Costa cambiare? Ed è facile?" Sono alcune delle domande alle quali si propone di rispondere ‘Energia Semplice", la guida con le ‘istruzioni per l'uso' sulle opportunità e i vantaggi offerti dalla liberalizzazione dei mercati dell'energia elettrica e del gas. Un pratico opuscolo, curato dalla Commissione Europea-Rappresentanza in Italia e dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas, con l'obiettivo di agevolare scelte sempre più convenienti, libere e consapevoli, spiegando alle famiglie e ai piccoli consumatori che cosa è cambiato nel mondo dell'energia e come approfittare dei nuovi diritti conquistati.

A presentare, ‘Energia semplice, le novità sul mercato dell'energia elettrica e il gas', il Presidente della Bocconi, Mario Monti, il Commissario europeo all'energia Andris Piebalgs, il Presidente dell'Autorità per l'energia Alessandro Ortis e il Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione Europea, Roberto Santaniello, nell'ambito della Conferenza internazionale "An Integrated Climate and Energy Policy" organizzata dallo IEFE-Bocconi oggi a Milano.

‘Energia semplice' è divisa in quattro sezioni (‘Il mercato libero dell'energia elettrica', ‘Il mercato libero del gas', ‘Cosa devo sapere quando mi viene proposta un'offerta', ‘Come informarsi e valutare') ed è strutturata sul modello delle F.A.Q., con semplici e chiari gruppi di domande e risposte. La brochure informativa, già presentata alle Associazioni dei consumatori, verrà diffusa in più di un milione di copie, allegate ad importanti settimanali nazionali, sarà "scaricabile" dai siti Internet delle Istituzioni coinvolte: http://ec.europa.eu/italia, http://ec.europa.eu/energy, www.autorita.energia.it, www.tuttoconsumatori.it

La liberalizzazione dell'energia in Europa

"La liberalizzazione dell'energia - ha osservato il Professor Mario Monti - è una delle grandi realizzazioni dell'Unione Europea. L'azione della Commissione Europea e delle Autorità nazionali è cruciale per assicurare che ai consumatori e alle imprese affluiscano effettivamente i benefici della liberalizzazione. Ma perché ciò avvenga pienamente, occorre anche che gli utenti sappiano come esercitare nel modo migliore la loro nuova libertà. Da qui l'importanza della guida presentata oggi alla Bocconi dal Commissario Piebalgs e dal Presidente Ortis".

"Questa guida - ha affermato il Commissario Andris Piebalgs - si propone di far conoscere le novità e le opportunità della liberalizzazione. E' uno strumento a tutela degli interessi dei cittadini europei nel settore vitale dell'energia. Con l'apertura dei mercati si è voluto garantire ai 480 milioni di consumatori il diritto ad un approvvigionamento energetico sicuro ed a prezzi convenienti. Oggi infatti tutti i consumatori sono diventati protagonisti attivi sul mercato dell'energia, anziché destinatari passivi di un servizio".

"La guida, si apre ricordando i princìpi stessi della liberalizzazione dei mercati dell'energia in Europa e si propone di far conoscere le poste in gioco di una politica energetica comune" ha aggiunto Roberto Santaniello.

L'azione dell'Autorità a tutela del cittadino consumatore

"L'Autorità -ha sottolineato il Presidente Ortis - è impegnata a far sì che i cittadini possano esercitare sempre più agevolmente il diritto a scelte libere, consapevoli e convenienti, in uno scenario di vera concorrenza ed efficienza di mercato che si tradurrà in benefici in termini di prezzi e qualità di servizi o forniture. La guida ‘Energia Semplice' vuol contribuire ad un'informazione più completa, per orientarsi ancor meglio nel nuovo scenario di mercato, con maggiore coscienza dei propri diritti e tutele".

L'Autorità ha predisposto precise norme a tutela delle famiglie e dei piccoli consumatori per agevolare le scelte e ridurre la possibilità di comportamenti scorretti, in particolare il Codice di condotta commerciale per i venditori e la scheda di confronto dei prezzi, che i venditori debbono obbligatoriamente presentare insieme alle offerte. "Le regole ci sono e così, anche con la collaborazione delle associazioni dei consumatori, possiamo controllare che non si creino incertezze. Se si riscontrassero informazioni o situazioni non corrette, l'Autorità interverrà, anche con la collaborazione delle altre istituzioni, come la Guardia di Finanza e l'Antitrust" ha concluso Ortis.

Le novità nel mercato dell'energia elettrica e del gas