Cerca |  Contatti |  English   
Comunicato stampa
On line il nuovo strumento informativo per promuovere la concorrenza e tutelare i consumatori

Elettricità: Già iscritte 38 aziende nell'elenco dei venditori qualificati

Milano, 05 settembre 2007

E' stato aggiornato sul sito dell'Autorità per l'energia l'elenco dei venditori qualificati, al quale risultano già iscritte 38 società per la vendita di energia elettrica. Il nuovo strumento informativo è rivolto ai clienti domestici e ad altri piccoli consumatori (ad esempio piccole imprese) affinché possano scegliere con sempre maggiore consapevolezza l'eventuale nuovo fornitore di elettricità, dopo la completa liberalizzazione dallo scorso 1° luglio.

L'elenco, consultabile all'indirizzo www.autorita.energia.it, nella sezione elettricità-operatori del settore, contiene i nominativi delle imprese che, assicurando e documentando il possesso di particolari requisiti di affidabilità, hanno ottenuto l'inserimento dall'Autorità, secondo le modalità previste dalla delibera n. 134/07.

Per ciascun venditore iscritto, l'elenco riporta:

  • i dati anagrafici, quali la ragione sociale, la sede legale, la partita IVA, il codice fiscale, il numero di iscrizione al registro delle imprese;
  • i riferimenti utili per contatti da parte dei clienti (numeri telefonici, siti internet, ecc);
  • l'indicazione delle aree territoriali in cui il venditore svolge o intende svolgere la propria attività;
  • l'indicazione delle tre tipologie di clienti serviti, distinguendo fra clienti domestici, altri clienti in bassa tensione e ogni altra clientela finale;
  • la data di costituzione della società, quella in cui ha avuto inizio l'attività di vendita e quella in cui il venditore è stato iscritto all'elenco;

L'iscrizione all'elenco è volontaria, può essere richiesta in ogni momento ma è condizionata al possesso di particolari requisiti di affidabilità. Per poter essere iscritti, i venditori devono infatti, fra l'altro:

  • essere costituiti in forma di società di capitali, società consortili in forma di società di capitali, società cooperative, consorzi con attività esterna;
  • aver sottoposto a controllo contabile gli ultimi due bilanci approvati;
  • in attesa della pubblicazione da parte della Banca d'Italia dell'elenco delle agenzie esterne di valutazione del merito di credito (ECAI) riconosciute, presentare: o un giudizio di rating rilasciato da primari organismi internazionali, pari ad almeno Baa2 (Moody's Investor Services) o BBB (Standard & Poor's Corporation o Fitch Ratings),
    o oppure una dichiarazione di affidamento da parte di una società controllante, a sua volta in possesso di un giudizio di rating di pari livello,
    o oppure una dichiarazione di affidabilità da parte un primario istituto di credito.

L'elenco contribuirà a rendere più agevole, consapevole e ponderata la scelta del proprio fornitore da parte dei consumatori, dopo la completa liberalizzazione del mercato dal 1° luglio.
Con la disponibilità dell'elenco, si intende offrire uno strumento utile per fornire maggiori informazioni ai clienti finali e garantire la più ampia conoscenza sulle aziende che operano nel mercato libero come venditori e abbiano volontariamente aderito alle condizioni di iscrizione all'elenco tenuto dall'Autorità. Il venir meno di queste condizioni o la violazione di altre disposizioni dell'Autorità può comportare la cancellazione del venditore responsabile, anche temporanea, dall'elenco.

L'elenco dei venditori qualificati vuole inoltre contribuire a ridurre il rischio di attività promozionali non conformi ai criteri di qualità e di corretto comportamento commerciale stabiliti dall'Autorità con specifiche regole fissate prima della liberalizzazione del 1° luglio scorso.