Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

Comunicato stampa
Trasparenza delle bollette elettriche

Sanzione a Enel Distribuzione per omessa indicazione della modalità gratuita di pagamento

Milano, 21 marzo 2007

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha irrogato all'Enel Distribuzione S.p.a. una sanzione amministrativa, pari a 11.700.000 euro, per aver omesso di indicare sulle bollette elettriche almeno una modalità di pagamento gratuita. Il provvedimento è disponibile sul sito www.autorita.energia.it

L'obbligo di indicare sulle bollette le modalità di pagamento, fu stabilito dall'Autorità con una delibera del marzo 2000, Direttiva per la trasparenza dei documenti di fatturazione dei consumi di elettricità, tesa a tutelare gli interessi dei clienti vincolati. Pertanto, ed ai fini della massima pubblicità presso i consumatori, tutte le modalità di pagamento che possono essere utilizzate dal cliente devono essere indicate in bolletta, compresa almeno una che non comporti oneri addizionali oltre all'importo dovuto per la fornitura. Con l'istruttoria formale, avviata anche su segnalazione di alcune Associazioni di consumatori, l'Autorità ha accertato l'inosservanza da parte di Enel Distribuzione di tale obbligo di informazione, dal settembre 2000 al febbraio 2006.