Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

Comunicato stampa

Gas: standard nazionale di comunicazione tra distributori e venditori di gas, a tutela dei clienti finali

Milano, 27 dicembre 2006

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha definito lo standard nazionale di comunicazione, a carattere vincolante, da adottare nelle comunicazioni tra le aziende che operano nel settore del gas. Il provvedimento mira a razionalizzare e standardizzare i flussi informativi tra circa 390 venditori di gas naturale e 430 distributori locali, ai fini di una maggiore tutela dei clienti finali, attraverso l'introduzione di canali di comunicazione innovativi e semplici tra gli operatori del gas.

Lo standard nazionale di comunicazione definito dall'Autorità è un fattore rilevante per rendere il mercato del gas sempre più trasparente. Il nuovo standard nazionale infatti favorisce:

Dall'1 luglio 2007, le informazioni relative a richieste di prestazioni commerciali o al cambio di fornitore saranno scambiate - tra distributori, grossisti e venditori di gas - mediante "posta elettronica certificata”, riducendo così ogni altro tipo di comunicazione cartacea (lettere, fax, etc).
E' comunque facoltà dei distributori di gas utilizzare sistemi più evoluti basati sulla tecnologia internet o di tipo "application to application”; tali sistemi evoluti dovranno essere resi disponibili dai distributori a tutti gli utenti del servizio in modo non discriminatorio a partire dall'1 ottobre 2008.

Le disposizioni in tema di standard nazionale di comunicazione sono state definite dall'Autorità al termine di un'ampia consultazione con tutti i soggetti interessati, attuata attraverso due successive fasi con l'applicazione sperimentale della metodologia di Analisi di Impatto di Regolazione (AIR).

Al fine di favorire l'individuazione delle regole e dei contenuti minimi delle informazioni da scambiare, nonché una eventuale soluzione evoluta di standard nazionale di comunicazione da adottarsi a regime, l'Autorità ha istituito un "tavolo tecnico” di confronto con le associazioni dei distributori e dei venditori di gas, nonché dei grossisti di energia. Sulla base degli elementi che scaturiranno dal gruppo di lavoro, che si dovrà coordinare con quello per l'aggiornamento del "Codice-tipo di distribuzione”, l'Autorità completerà la disciplina dello standard nazionale di comunicazione, pervenendo alla completa definizione dei formati dei file allegati ai messaggi di posta elettronica, alle regole ed ai contenuti minimi delle informazioni per ciascuna delle prestazioni alle quali si applica il provvedimento.