Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione
Comunicato stampa

Dieci anni di attività dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas

Milano, 10 novembre 2006

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha celebrato il "decennale” della propria attività con una cerimonia presso il Palazzo Reale di Milano a cui ha preso parte tutto il personale e i collaboratori.

Durante l'evento sono stati ricordati, da tutte le Personalità intervenute, gli importanti traguardi già raggiunti nei primi dieci anni di attività dell'Autorità, le cui finalità sono essenzialmente rivolte a "garantire la promozione della concorrenza e dell'efficienza" nei settori dell'energia elettrica e del gas, nonché "assicurare adeguati livelli di qualità" dei servizi.
I positivi risultati ottenuti costituiscono tuttavia solo una parte di quanto deve essere certamente fatto, non essendo ancora stato completato il processo di apertura e di integrazione dei mercati. Il Presidente Ortis ha perciò ricordato la necessità di continuare a lavorare, insieme alle altre Istituzioni nazionali ed europee, affinché un sollecito completamento delle liberalizzazioni, con più concorrenza ed apertura dei mercati, possa offrire ai consumatori una possibilità di scelta sempre più libera, consapevole e conveniente.

Numerosi i messaggi pervenuti per l'occasione; hanno scritto:
Il Presidente del Senato Franco Marini: "La missione svolta in questi anni dall'Autorità, grazie al contributo autorevole dei suoi Componenti, ha rappresentato un presidio insostituibile e in linea con l'esigenza di garantire la concorrenza e l'efficienza del settore energetico e del gas. Un ruolo reso ancor più rilevante dalla considerazione che le tematiche relative agli approvvigionamenti energetici sono strettamente legate alle dinamiche di sviluppo del nostro Paese e dell'intera Unione Europea. Auspico che il potere di regolazione, che è parte fondamentale dei compiti dell'Autorità, e l'attività di osservazione e di proposta sulle tematiche afferenti il settore energetico, possano essere determinanti nel raggiungimento degli obiettivi che il Paese si è prefissato.”
Il Ministro dello Sviluppo economico Pierluigi Bersani: "Semplicemente voglio dirvi che, essendo stato parte attiva nella costituzione dell'Autorità, non ho mai avuto occasione di pentirmene. Sono stati anni di operatività vera; di presidio colto, onesto e pertinente del processo di riforma del sistema energetico e di regolazione delle nuove dinamiche del mercato. I problemi davanti a noi non mancano. Sappiamo tutti come la regolazione dovrà accompagnare il processo di più ampio dispiegamento del mercato e l'affermarsi di una dimensione europea su tutto l'arco dei temi energetici: sono questi, credo, i nuovi grandi obiettivi per i prossimi anni. Ci lavoreremo tutti secondo principi di assoluta autonomia dei reciproci ruoli, di leale collaborazione, di fedeltà agli interessi del consumatore.”

Tra le Personalità presenti, anche il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni; il Presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati; gli Assessori del Comune di Milano Luigi Rossi Bernardi ed Edoardo Croci; i componenti del primo Collegio dell'Autorità, professori Pippo Ranci, Giuseppe Ammassari e Sergio Garribba.
Durante la cerimonia, oltre agli apprezzamenti espressi dall'attuale Collegio a tutto il personale per l'attività svolta e la dedizione sempre assicurata, sono stati premiati i trenta dipendenti che, nel corso dei prossimi mesi, maturano dieci anni di attività professionale all'interno dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas.