Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

Comunicato stampa

Gas: chiusa l'istruttoria conoscitiva sulle attività di vendita

pubblicato il Rapporto conclusivo

Milano, 06 novembre 2006

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha pubblicato il Rapporto conclusivo dell'istruttoria conoscitiva, condotta dai suoi uffici, sui comportamenti commerciali degli operatori nella vendita di gas naturale ai clienti finali (comportamenti quali l'acquisizione di nuovi clienti e la riacquisizione di clienti trasferiti ad altro venditore) e sui comportamenti dei distributori che costituiscano eventuali ostacoli alla concorrenza (nel trasferimento di clienti finali verso altri venditori o nel subentro di operatori concorrenti della società di vendita collegata al distributore stesso). Le informazioni raccolte hanno consentito di verificare le strategie commerciali delle imprese di vendita, la qualità dell'offerta contrattuale e la tipologia degli ostacoli frapposti allo sviluppo della concorrenza destinata a favorire i clienti finali. Il Rapporto è pubblicato sul sito www.autorita.energia.it

L'avvio dell'istruttoria conoscitiva era stato reso necessario dalle numerose segnalazioni giunte da parte di clienti finali o di operatori che lamentavano:

  1. comportamenti delle società autorizzate alla vendita non in linea con i principi stabiliti con il Codice di condotta commerciale per la vendita di gas naturale ai clienti finali (che impone ai venditori del mercato liberalizzato del gas precisi obblighi di trasparenza nella presentazione delle offerte commerciali);
  2. comportamenti dei vari operatori in contrasto con l'esigenza di garantire la libertà di accesso alle reti di distribuzione, la massima imparzialità e neutralità del servizio di distribuzione e delle relative attività accessorie.

Nell'ambito dell'istruttoria conoscitiva, la valutazione delle singole segnalazioni è stata integrata con una raccolta approfondita di informazioni, che ha interessato un campione di imprese autorizzate alla vendita che servono complessivamente circa 14 milioni di clienti finali allacciati alle reti di distribuzione (circa il 75% del totale nazionale), corrispondenti a 24,7 miliardi di metri cubi di gas venduto nell'arco del 2005 (circa il 68% del gas distribuito su reti locali).

Le conclusioni del Rapporto confermano il permanere di forti criticità sul grado di concorrenza effettiva di questo segmento di mercato (la vendita) dovute:

La chiusura dell'istruttoria conoscitiva consente all'Autorità di avviare contestualmente un procedimento per rendere ancor più efficace la regolazione, a tutela dei consumatori. Ulteriori procedimenti sanzionatori potranno essere adottati successivamente, a seguito delle verifiche su eventuali violazioni di provvedimenti dell'Autorità o di lesioni dei diritti degli utenti.

Il Rapporto di chiusura dell'istruttoria conoscitiva sull'attività di vendita del gas rappresenta un importante contributo specifico all'insieme del più ampio piano di approfondimenti già sviluppato. Tra questi, anche quelli già conclusi negli ultimi due anni: l'Indagine conoscitiva sullo stato della liberalizzazione del mercato del gas condotta congiuntamente con l'Autorità Garante della concorrenza e del mercato (delibera 17 giugno 2004, n. 90/04) e il documento Situazione del mercato della vendita di gas naturale (delibera 15 febbraio 2006, n. 31/06).