Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

Comunicato stampa

Definite le disposizioni in materia di gestione del Fondo per la remunerazione dell'interrompibilità del sistema gas

Milano, 22 settembre 2006

L'Autorità ha completato il quadro di riferimento in merito agli incentivi per l'interrompibilità delle forniture di gas naturale per i clienti industriali. Il provvedimento definisce le disposizioni alla Cassa Conguaglio per il settore elettrico (CCSE) in materia di modalità di gestione del gettito riscosso dalle imprese di trasporto al Fondo per la promozione dell'interrompibilità del sistema gas.

Il ricorso ai contratti interrompibili consente di ridurre il fabbisogno di gas laddove, nel caso di un'eventuale emergenza, non si riesca a far fronte con altre misure alla domanda complessiva. L'incremento dei contratti interrompibili, volontariamente stipulati da particolari clienti finali, contribuisce alla salvaguardia della sicurezza di funzionamento (es. riserva primaria negativa) e dell'adeguatezza del sistema elettrico (es. prevenzione rispetto al distacco a rotazione dell'utenza diffusa in caso di scarsità di capacità produttiva). Gli incentivi erano stati introdotti dalla delibera dell'Autorità n. 192/06, in attuazione del Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico del 4 agosto 2006 riguardante le misure per far fronte alla domanda di gas naturale del prossimo periodo invernale. Il servizio dell'interrompibilità del sistema gas è remunerato secondo meccanismi di mercato.