Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione
Comunicato stampa

Precisazione dell'Autorità sulle modalità di sostituzione del fornitore di gas

Milano, 14 ottobre 2004

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas, con un comunicato agli operatori pubblicato sul proprio sito internet ha precisato le modalità operative che permettono e semplificano, la sostituzione del fornitore di gas. Sono infatti pervenute all'Autorità numerose segnalazioni su controversie tra imprese di distribuzione e venditori - la struttura del mercato del gas prevede società diverse per l'attività di distribuzione e quella di vendita - che si sostituiscono nella fornitura ai clienti finali in precedenza forniti da altri venditori, in merito all'applicazione di quanto disposto dall'Autorità in materia (articolo 14, comma 2, lettera c), della deliberazione 29 luglio 2004, n. 138/04).

Al fine della corretta applicazione della deliberazione, l'Autorità ha precisato che le imprese di distribuzione devono consentire l'accesso alle reti locali se il venditore subentrante presenta, allegata alla richiesta, copia della documentazione che attesta la cessazione del rapporto contrattuale tra cliente finale e venditore uscente, alla data della nuova fornitura. A fini di ulteriore semplificazione, mirata allo sviluppo della concorrenza nella fornitura di gas ai clienti finali, l'Autorità ha anche chiarito che il venditore subentrante può limitarsi a presentare una dichiarazione in base alla quale egli attesta, sotto la propria responsabilità, di disporre della suddetta documentazione.. L'Autorità, qualora ravvisi comportamenti delle imprese di distribuzione che, in contrasto con quanto precisato, ledano il diritto di accesso dei venditori alle reti locali per poter fornire i clienti finali, avvierà procedimenti volti ad ordinarne la cessazione nonché ad avviare le conseguenti procedure sanzionatorie.