Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Segnalazioni

Comunicato stampa

Segnalazione al Governo per iniziative di uso razionale dell'energia

Milano, 21 maggio 2004

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha inviato una segnalazione al Governo su possibili interventi per il contenimento della domanda di energia elettrica in particolare nei prossimi mesi estivi, di maggiore consumo. L'obiettivo e contribuire a ridurre eventuali rischi, cosi come segnalato dal Gestore della rete di trasmissione nazionale, di ricorso ad eventuali interruzioni programmate della fornitura anche all'utenza diffusa, nel caso di carenze di produzione, come verificatosi lo scorso anno a causa di sfavorevoli condizioni climatiche. II documento dell' Autorità è disponibile sul sito www.autorita.energia.it

La segnalazione dell'Autorità riguarda in particolare la necessita di una rapida approvazione, in sede di Conferenza Unificata Stato-Regioni, dei decreti ministeriali di individuazione degli obiettivi quantitativi per l'incremento dell'efficienza energetica negli usi finali di elettricità e gas. I due provvedimenti, dei quali 1'Autorità ha per buona parte la responsabilità applicativa, produrranno una riduzione dei consumi complessivi di energia, rispetto al naturale sviluppo della domanda.

Una sollecita approvazione, da parte della Conferenza, dei nuovi decreti ministeriali consentirebbe, tra 1'altro, l'immediato utilizzo delle risorse finanziarie prelevate dalle tariffe per il servizio di distribuzione dell'energia elettrica a partire dal gennaio 2003 e destinate dall' Autorità alla copertura dei costi sostenuti per il conseguimento degli obblighi di risparmio energetico. Tali risorse sarebbero destinabili anche al finanziamento di campagne informative e di sensibilizzazione a supporto dell'efficienza energetica negli usi finali eseguite dai distributori di energia elettrica, con 1'auspicata collaborazione delle associazioni dei consumatori.

L'Autorità segnala anche l'opportunità di dare rapida attuazione alla Direttiva comunitaria sull'etichettatura per classi di efficienza energetica dei condizionatori per usi civili, suggerendo un intervento del Governo sull'Ente Nazionale Italiano di Unificazione (UNI) affinchè la norma sia rapidamente tradotta e pubblicata, facendo scattare l'obbligo di etichettatura. L'etichettatura facilita scelte consapevoli d'acquisto, analogamente a quanto gia si verifica per altri elettrodomestici.

Sono infine suggerite forme di incentivazione fiscale orientate alla diffusione di tecnologie di uso finale efficienti, che potrebbero dare un ulteriore contributo alla riduzione dei consumi elettrici medi e alla punta, valutando anche l'opportunità di destinare finanziamenti statali alla promozione della sostituzione anticipata degli apparecchi elettrici con altri maggiormente efficienti o l'acquisto ex-novo di apparecchi efficienti.