Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

Comunicato stampa
In relazione alle conclusioni dell'indagine conoscitiva dello scorso anno

Avviata una istruttoria formale nei confronti di Enel Produzione per l'indisponibilità di impianti in occasione dei distacchi programmati del giugno 2003

Milano, 02 aprile 2004

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas, come previsto dalle conclusioni dell'istruttoria conoscitiva sulle interruzioni programmate del servizio elettrico del 26 giugno 2003, pubblicate lo scorso 6 dicembre, ha avviato una istruttoria formale nei confronti di Enel Produzione Spa. Nell'ambito di tale procedimento Enel produzione potrà fornire chiarimenti e motivare in contraddittorio l'indisponibilità di alcuni impianti di produzione durante il 26 giugno già citato.

L'istruttoria dovrà concludersi entro 90 giorni e, come previsto dal Decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 2001, n. 244, potranno prendervi parte - con l'invio di memorie, l'accesso ai documenti e la partecipazione ad una audizione finale - i soggetti interessati che ne faranno richiesta entro 30 giorni dalla pubblicazione della delibera di avvio.

L'Autorità, in considerazione dei cambiamenti nel frattempo intervenuti, ed in parte da essa stessa disposti, aveva invece già ritenuto di non dover più procedere all'emanazione degli ordini di cessazione di comportamenti lesivi dei diritti dei consumatori, prevista nel dicembre scorso, nei confronti del Gestore della rete e dell'Enel, nella funzione di Acquirente Unico da esso svolta all'epoca. Infatti, la contrattualizzazione ad opera del Gestore della rete di impianti da destinare a riserva è stata sostituita dalla nuova regolazione sulla disponibilità degli impianti nei periodi di maggior domanda, e l'attivazione dell'Acquirente Unico ha trasferito allo stesso la funzione di acquirente per i clienti vincolati precedentemente svolto dall'Enel.