Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione
Comunicato stampa

Forum on Energy Regulation: verso l'adozione di un codice di condotta per tutte le authority dell'energia del mondo

Roma, 08 ottobre 2003

Il comitato di programma del World Forum on Energy Regulation, evento triennale organizzato quest'anno dall'Autorità italiana in svolgimento a Roma, ha diffuso questa mattina agli oltre 850 delegati il testo di un codice di condotta sul quale si è registrato un ampio consenso al termine di un processo di consultazione svoltosi al Forum. Per la sua adozione definitiva è comunque necessario aspettare la decisione formale da parte delle associazioni mondiali delle authority.

La rilevanza del tema del coordinamento e dell'armonizzazione delle attività dei regolatori a livello globale è stato confermato dai lavori del World Forum dove è emersa la necessità di una armonizzazione delle regole coerente con la diffusione della liberalizzazione a livello globale. Il documento, che al momento ha natura non vincolante, stabilisce una serie di regole per indirizzare l'attività futura delle associazioni regionali dei regolatori o delle singole autorità nazionali.

In particolare, viene ribadita la necessità di piena indipendenza e imparzialità del regolatore rispetto agli interessi coinvolti. L'autorità di regolazione deve essere capace di mantenere piena autonomia nel suo processo decisionale, operare in piena trasparenza nonché garantire ad ogni portatore di interesse il diritto di essere consultato.

L'indipendenza deve "essere accompagnata da un pacchetto minimo di funzioni" tra cui: la determinazione, attuazione e controllo delle regole per l'accesso alle reti e le interconnessioni; le tariffe di trasmissione e distribuzione; la vigilanza del mercato e il monitoraggio dei nuovi investimenti tenendo in considerazione il rispetto degli obblighi di servizio pubblico e la sicurezza delle forniture. Il regolatore deve fissare gli standard della qualità del servizio, partecipare al processo di rilascio delle concessioni, intervenire nella risoluzione delle controversie in materia di accesso alle reti, qualità e tariffe. Viene infine ribadita l'opportunità che il regolatore sia dotato di strumenti atti a far rispettare le proprie direttive.

Draft guidelines for energy regulation and regulatory practice