Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione
Comunicato stampa

A Roma da lunedì 6 a mercoledì 8 ottobre: World Forum on Energy Regulation

Roma, 04 ottobre 2003

Si svolgerà a Roma dal 6 all'8 ottobre il World Forum on Energy Regulation, un evento triennale organizzato quest'anno dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas su incarico delle authority dell'energia di tutto il mondo. Nel 2000, quando si svolse in Canada il precedente Forum, le authority erano solo 25. Oggi sono più di 80 e altre sono in via costituzione. Questa crescita vertiginosa è indice dell'importanza della regolazione nei mercati dell'elettricità e del gas, in uno scenario di diffusione mondiale delle liberalizzazioni.
A seguito dei recenti avvenimenti, particolare rilevanza hanno assunto i temi della sicurezza del servizio e della tutela dei consumatori: sono temi discussi in profondità in più sessioni del Forum per individuare le migliori azioni per il futuro. Un apposito dibattito esaminerà quanto accaduto in Eropa e America.
Oltre alle authority parteciperanno al Forum anche i rappresentanti delle industrie, i politici, le società di consulenza direzionale e le associazioni di consumatori. Per la prima volta parteciperanno anche i paesi emergenti sul fronte della liberalizzazione: dalla Cina all'India, dal Sudamerica alla Turchia al Sudafrica.
Il 6 ottobre mattina alle ore 8.45 il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi sarà presente alla cerimonia d'apertura dei lavori, alla quale prenderanno parte il sindaco di Roma Veltroni, il Ministro canadese Dhaliwal, il Ministro delle attività produttive Marzano, il Presidente dell'Autorità italiana Ranci e il presidente dell'associazione delle authority europee Vasconcelos.

I temi principali delle sessioni:

6 ottobre: Regolazione dell'energia e riforme di mercato per assicurare sviluppo economico ed equità sociale. Tra le varie sessioni di lavoro, alcune saranno dedicate a:
Il ruolo della regolazione nella protezione di utenti e consumatori - Regolazione ed autoregolazione - Istituzione di regolatori nei paesi emergenti - Regolazione dei mercati all'ingrosso - Concentrazione delle imprese e interessi dei consumatori - Standard di qualità per l'energia e continuità del servizio - Regolazione dell'energia in Cina ed India
7 ottobre: Integrazione dei mercati dell'energia, sicurezza energetica e sviluppo delle infrastrutture. Sessioni di lavoro saranno dedicate a:
Integrazione tra reti di trasmissione nazionali - Meccanismi di mercato e investimenti in infrastrutture - Aspetti finanziari e sicurezza energetica - Commercio transfrontaliero, congestioni e tariffe - Blackout. Focus speciale su episodi recenti: USA e Canada, Regno Unito, Danimarca e Svezia, Italia (sia quello dei distacchi programmati del 26/6, che il blackout del 28/9), etc.
8 ottobre: Indipendenza dei regolatori, diritti dei consumatori e sviluppo sostenibile. Sessioni principali riguarderanno:
Le obbligazioni di pubblico servizio - Confronto nei risultati della regolazione ed etica - Regolazione dell'energia nel vicino Oriente - Regolazione incentivante ed efficienza nella regolazione - Dirigere il processo regolatorio verso lo sviluppo sostenibile: nuove sfide

Il World Forum on Energy Regulation ha anche l'obiettivo di formulare un codice di condotta dei regolatori, fondato su principi comuni cui far riferimento e per la creazione di una rete internazionale permanente di scambio di informazioni.