Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

Comunicato stampa

Definite le regole per i nuovi progetti di risparmio energetico negli usi finali di elettricità e gas

Milano, 01 ottobre 2003

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha definito le Linee guida per la promozione del risparmio energetico negli usi finali di elettricità e gas. A differenza delle politiche seguite fino ad ora, basate su incentivi a fondo perduto o accordi volontari, la nuova regolamentazione - affidata all'Autorità da decreti ministeriali - prevede la realizzazione di progetti con dimensione minima per ciascun progetto di 25 tonnellate equivalenti di petrolio risparmiate all'anno per 5 anni. La delibera è disponibile sul sito www.autorita.energia.it

La realizzazione dei progetti attuati presso i clienti finali (propri o altrui) è responsabilità dei distributori di elettricità e gas che servono almeno 100.000 clienti finali. I progetti potranno essere sviluppati direttamente dal distributore, tramite società da esso controllate, o attraverso società operanti nei settore dei servizi energetici (le cosiddette ESCO, energy services companies).

In alternativa, i distributori potranno scegliere di non sviluppare nessuna azione diretta e di acquistare da terzi, in tutto o in parte, dei 'certificati' (denominati 'titoli di efficienza energetica') che attestano il conseguimento di risparmi energetici da parte di altri soggetti. Tali titoli saranno emessi dall'Autorità al termine di un processo di controllo dell'effettiva realizzazione dei progetti in conformità con le disposizioni ministeriali e delle regole definite dall'Autorità.

I costi sostenuti per la realizzazione dei progetti potranno essere recuperati attraverso risorse di varia natura: quote di partecipazione dei clienti partecipanti, finanziamenti statali, regionali, locali, comunitari, ricavi dalla vendita di titoli di efficienza energetica. Una parte dei costi sostenuti dai distributori per la realizzazione dei progetti troverà copertura attraverso le tariffe di distribuzione di energia elettrica e di gas in base a criteri che saranno stabiliti dall'Autorità.

INVITO CONFERENZA STAMPA

Domani mattina, alle ore 11.00, presso gli uffici di Roma in via dei Crociferi 19, il commissario dell'Autorità prof. Sergio Garribba, responsabile del programma scientifico, illustrerà il World Forum on Energy Regulation, l'incontro triennale delle authority di tutto il mondo che si svolgerà presso l'Auditorium della musica da lunedì 6 a mercoledì 8 ottobre 2003.

L'incontro, promosso dalle associazioni mondiali delle authority, è organizzato dall'Autorità italiana ed ha l'obiettivo di scambiare informazioni e fare il punto sullo stato delle liberalizzazioni e della regolamentazione dei mercati dell'elettricità e del gas. A seguito dei recenti avvenimenti, particolare rilevanza ha assunto tra i temi del forum la sicurezza del servizio e la tutela dei consumatori.