Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Provvedimenti

Comunicato stampa

Gas: approvate le regole per l'uso e l'accesso alla rete

Milano, 04 luglio 2003

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha approvato il sistema di regole (codice di rete) per la gestione del servizio di trasporto del gas e per l'accesso alle reti nazionali e regionali da parte degli utilizzatori. Il codice è stato predisposto dalla società Snam Rete gas sulla base di criteri definiti dall'Autorità lo scorso anno e la sua approvazione giunge al termine di un complesso lavoro di verifica condotto negli scorsi mesi. La delibera di approvazione e il codice stesso sono disponibili sul sito internet www.autorita.energia.it

Oltre che da esigenze di "governance" generale del sistema di trasporto del gas nel passaggio da un mercato monopolistico ad un mercato aperto e concorrenziale, il codice di rete ha l'obiettivo di tutelare i nuovi entranti nel mercato del gas, che devono utilizzare una infrastruttura di trasporto per sua natura monopolistica e per il 96% della sua estensione in possesso di Snam Rete Gas, società controllata da Eni Spa, anch'essa interessata all'utilizzo della stessa infrastruttura per le proprie attività di approvvigionamento e vendita.

Il codice di rete - quello italiano è il primo ad entrare in vigore nell'Europa Continentale - prevede una serie di clausole che dovranno essere recepite sia dal gestore del servizio sia dagli utenti (i cosiddetti "shipper"), controparti che sottoscriveranno i contratti di trasporto.

Tra le principali tematiche disciplinate dal codice rientra la procedura con la quale l'impresa assegna sulla propria rete le capacità di trasporto ai vari operatori che la richiedono. Quest'anno saranno assegnate non solo le capacità per l'anno termico 2003-2004, che avrà inizio con il prossimo ottobre, ma anche per il prossimo quinquennio. Tale conferimento pluriennale è applicabile solamente ai punti di entrata della rete interconnessi con i sistemi di trasporto esteri.

Per la corretta gestione contrattuale e operativa del servizio sono anche previste specifiche clausole sulle responsabilità degli utilizzatori e del proprietario. I flussi fisici e commerciali sulla rete di trasporto sono disciplinati dalle regole per il bilanciamento.

Infine, dal primo di ottobre 2003 viene data per la prima volta la possibilità agli operatori di scambiarsi o cedere sia il gas che la capacità di trasporto assegnata presso un unico punto "virtuale" sulla rete nazionale dei gasdotti. Questo punto diventa la base su cui si potrà sviluppare un mercato all'ingrosso del gas, che conferirà maggiore liquidità e flessibilità al sistema.