Cerca |  Contatti |  English   

Documenti collegati

Provvedimenti

Comunicato stampa

Gas: definita la nuova tariffa di stoccaggio
Elettricità: nuove regole di connessione alla rete

Milano, 29 marzo 2002

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha definito le tariffe per il servizio di stoccaggio del gas svolto dalla società Stogit Spa del Gruppo Eni in regime di quasi monopolio. L'Autorità ha anche approvato le nuove regole per gli allacciamenti alla rete degli impianti di generazione di elettricità e siti industriali di consumo. Le delibere, di prossima pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, sono disponibili da ieri sul sito internet www.autorita.energia.it

Tariffa di stoccaggio gas.

La tariffa introdotta dall'Autorità, in vigore dal primo aprile prossimo, sostituisce quella provvisoriamente autodefinita dalla società Stogit del Gruppo Eni, che controlla il 98% degli stoccaggi disponibili in Italia. Come previsto dal decreto di liberalizzazione la tariffa precedente dovrà essere conguagliata a partire dal 21 giugno 2000. Sebbene le due strutture tariffarie non siano confrontabili in tutte le singole componenti, il nuovo meccanismo, basato sugli effettivi costi del servizio, comporta significativi risparmi agli utilizzatori degli stoccaggi. L'unica componente confrontabile, relativa allo spazio occupato nel giacimento, fissata dall'Autorità in 0,257 euro per gigajoule per anno (pari a 0,010 euro per metri cubi standard per anno) presenta una riduzione del 53% rispetto a quella della Stogit (0,546 euro per gigajoule per anno). La nuova struttura tariffaria si discosta inoltre da quella in vigore per l'eliminazione della discriminazione mensile dei prezzi che attualmente penalizza i clienti al termine del periodo di iniezione e al culmine del periodo di erogazione. Le tariffe resteranno in vigore fino al 2006 e saranno aggiornate annualmente con l'applicazione di un price-cap che tiene conto dell'inflazione e di un recupero di produttività pari al 2,75% annuo. I nuovi valori tariffari sono stati definiti direttamente dall'Autorità perché le proposte che la Stogit era tenuta a formulare non rispondevano ai criteri precedentemente definiti dall'Autorità stessa e vi era urgenza di dare certezza agli utenti del sistema in concomitanza con l'avvio del nuovo anno termico. Le imprese nuove entranti nell'attività di stoccaggio o che gestiscono giacimenti non ancora a regime (come ad es. Edison T&S che dispone del restante 2% della capacità nazionale) sono libere di determinare autonomamente le proprie tariffe nella fase di start up, caratterizzata da costi superiori per tutto il periodo di andata a regime. Con questo provvedimento si avvia a completamento la determinazione tariffaria di tutte le attività in monopolio della filiera del gas. L'Autorità ha infatti già provveduto a determinare i costi del trasporto in alta pressione, della distribuzione e degli impianti di rigassificazione.

Allacciamenti elettrici.

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha integrato la normativa di accesso alle reti elettriche stabilendo le regole per la richiesta e realizzazione di nuovi allacciamenti. Il provvedimento interessa in particolare l'allacciamento di impianti di generazione nuovi o ripotenziati (per i quali risultano richieste di allacciamento per oltre 100.000 MW) e siti industriali di consumo. Il provvedimento ha l'obiettivo di facilitare l'installazione di nuova capacità produttiva e rendere il mercato più trasparente e competitivo. Chi richiede la connessione dovrà pagare il costo delle singole analisi tecniche e depositare una cauzione (anche sotto forma di garanzia bancaria) per coprire almeno in parte i costi dell'allacciamento. I comportamenti dei richiedenti non devono infatti compromettere, per quanto possibile, l'equilibrio economico-finanziario dei gestori di rete né comportare maggiori costi per la generalità dell'utenza servita dalle reti elettriche. E' inoltre prevista la possibilità che chi richiede l'accesso possa realizzare direttamente l'allacciamento, sulla base delle specifiche tecniche definite dal gestore della rete.