Emblema della Repubblica Italiana
Cerca |  Contatti |  English   
 
Menu di navigazione

Documenti collegati

Doc. di Consultazione

Comunicato stampa

Diffuso il documento per la consultazione sulle regole d'accesso di terzi alle reti del gas

Milano, 22 marzo 2001

L'Autorità per l'energia elettrica e il gas ha diffuso oggi le proprie proposte per garantire a tutte le imprese che vogliono vendere gas la libertà di accesso e di utilizzo delle reti di trasporto in condizioni di neutralità e di massima imparzialità. Il documento per la consultazione è disponibile sul sito internet (www.autorita.energia.it). Tutti gli interessati potranno far pervenire all'Autorità osservazioni e suggerimenti entro il 27 aprile 2001.

Il documento per la consultazione propone i criteri ai quali le imprese che svolgono le attività di trasporto e dispacciamento dovranno attenersi nella redazione dei propri "codici di rete", ovvero dell'insieme delle regole e delle modalità per la gestione e il funzionamento in sicurezza della rete, e la definizione degli obblighi in capo alle imprese.

La definizione dei codici di rete costituisce un passaggio fondamentale per l'apertura del mercato del gas ad una pluralità di operatori. Oggi in Italia solo quattro soggetti possiedono reti di trasporto (Snam, Edison Gas, SGM e TMPC) e l'accesso ai gasdotti da parte di terzi, prima del Decreto di liberalizzazione, era molto limitato e deciso in base a condizioni stabilite con i proprietari. L'accesso era comunque consentito al gas di produzione nazionale con destinazione finale circoscritta a casi specifici, quali gli impianti dell'Enel e gli stabilimenti delle società produttrici di gas.

I codici elaborati dalle imprese saranno comunque sottoposti all'approvazione dell'Autorità che ne verificherà la rispondenza ai criteri che saranno stabiliti e la conformità ad un modello standard. Nel documento di consultazione è prevista anche una procedura per l'aggiornamento dei codici che, come insegna l'esperienza internazionale, devono potersi adattare con tempestività all'evoluzione dei mercati.

Un aspetto particolarmente rilevante della consultazione riguarda la definizione delle regole d'accesso in caso di scarsa disponibilità di capacità di trasporto dei gasdotti. L'Autorità elenca alcuni sistemi di regolazione in caso di congestione delle reti e si aspetta un significativo contributo dai soggetti interessati (imprese di trasporto e utilizzatori) per giungere alla definizione di regole il più possibile condivise.

Di particolare rilevanza sono anche le disposizioni transitorie: allo scopo di accelerare l'apertura del mercato viene infatti proposta una applicazione semplificata delle regole per i primi due anni, ad esempio con l'alleggerimento delle penali per gli utilizzatori che prelevano dalla rete quantità diverse da quelle immesse.